Photo: justpictures.ch


Il Ginevra Servette ha annunciato che Henrik Tömmernes ha prolungato il contratto e sarà un’Aquila fino al termine della stagione 2022-23. Inutile sottolineare come questo sia un vero e proprio colpaccio!

Henrik Tömmernes è probabilmente il difensore più dominante della National League. Un giocatore capace di essere estremamente efficace sia in fase difensiva che offensiva. È un maestro in power-play e sul ghiaccio è pure un leader.

Eppure vi ricordate la sua prima stagione a Ginevra? Correva l’annata 2017-18. Henrik arrivò a Ginevra quando era uno dei giocatori più ambiti del panorama Europeo. A les Vernets tuttavia non ingranò subito. Di fatto c’era pure chi iniziava ad avere dubbi sul reale valore del trasferimento. Con il passare delle partite tutti si sono però dovuti ricredere. Se prendiamo poi le ultime due stagioni, Henrik ha rispettato tutte le aspettative – ed anche di più – e si è rivelato essere un difensore impressionante.

Aveva fatto il suo esordio ufficiale quale Aquila il 7 settembre 2017 quando il Ginevra Servette ospitava il Losanna e si impose per 3-1. Henrik mise a referto un assist in occasione della terza rete dei padroni di casa firmata da Nathan Gerbe.

Per contro buttò il primo disco in fondo al sacco in National League circa un mese più tardi il 13 ottobre 2017 a Kloten quando le Aquile si imposero per 2-1 e quando nell’occasione Henrik mise a segno il gol vittoria.

Era comunque ancora l’inizio della breve era Craig Woodcroft che è durata una stagione e diciamolo, il Servette ci mise un po’ a diventare efficace. Si qualificò ai playoff all’ultimo respiro e venne poi eliminato – a testa alta come al solito, ça va sans dire – allo stadio dei quarti di finale dal Berna. Le prestazioni di Tömmernes migliorarono con il passare delle settimane… ma è stato poi a partire dalla stagione successiva – 2018-19 – che tutti in Svizzera abbiamo avuto la fortuna di capire perché questo difensore svedese era ambito da tutta Europa.

Henrik Tömmernes non ha mai giocato in NHL e viene pure da chiedersi il perché. È stato draftato nel 2011 dai Vancouver Canucks in 210ma posizione assoluta ed oltre oceano ha giocato “solamente” due stagioni in AHL tra il 2013 ed il 2015 con la maglia degli Utica Comets allenati dall’ex giocatore dello Zugo nel 2007-08 Travis Green.

Per il resto ha giocato in Svezia con il Frölunda HC ed in Finlandia una stagione con il Tappara.

Ovunque ha giocato Henrik ha messo in mostra il suo incredibile talento quale difensore con una visione di gioco sopra la media ed una capacità di essere letale in zona offensiva. Come detto è un maestro in power-play ed è capace di prendersi molte responsabilità risultando un giocatore chiave  per le sue squadre. Evidentemente anche a Ginevra, dove i tifosi, la squadra e tutti gli appassionati di National League potranno goderselo almeno per ulteriori due stagioni. Viene già da leccarsi i baffi.

Perché sì, Henrik Tömmernes fino al termine della stagione 2022-23 è un grandissimo colpo!

Advertisement