Il Losanna si è rinforzato in vista dell’ultima parte della stagione con l’attaccante Russo Vadim Pereskokov. Si tratta del sesto giocatore Russo che diventa un Leone Vodese in questo secolo dopo Slava Bykov, Dmitri Shamolin, Andrei Bashkirov, Igor Fedulov e Alexei Dostoinov (pur se quest’ultimo giocava con licenza Svizzera).

Nome: Vadim

Cognome: Pereskokov

Nato il: 27 agosto 1993

Nazionalità: RUS

Ruolo: C/LW

Se volete seguirlo su Instagram: INSTAGRAM PROFILE


LA CARRIERA

Vadim Pereskokov è nato a Uralsk, in Kazakhstan, il 27 agosto 1993. Ha giocato a livello giovanile nel CKSA Mosca, e proprio nel CSKA Mosca ha fatto il suo esordio in KHL durante la stagione 2012-13.

KHL, MHL e VHL

Da quel momento in poi, e fino al termine della stagione 2015-16, Vadim ha giocato sempre in Russia sia in KHL che in MHL e VHL (due leghe inferiori) ed ha vestito le maglie di CSKA Mosca, Kuban Krasnodar e Krasnaya Armiya Mosca. Poi…

La prima vera occasione

Poi ha avuto finalmente la prima vera occasione di mettersi in mostra in KHL. Alla vigilia della stagione 2016-17 infatti, si è trasferito ai Kunlun Red Star dove è rimasto tutta la stagione collezionando 45 presenze (6 punti).

Finlandia, Russia, Finlandia

Nella squadra Cinese che gioca in KHL è rimasto una sola stagione. Nell’estate del 2017 infatti, Vadim si è trasferito ai Pelicans nella Liiga Finlandese. In questo caso però, la sua avventura è stata ancora più breve perché dopo 25 partite nella Liiga (7 punti), ha concluso la stagione 2017-18 ancora in KHL, dove è passato a vestire la maglia dall’Admiral Vladivostok.

Poi però, nell’estate del 2018, ecco il suo ritorno in Finlandia. Dove si è accordato con lo Jukurit e dove è rimasto fino all’altro giorno, fino alla chiamata del Losanna. In questa sua seconda esperienza nella Liiga, Vadim Pereskokov ha collezionato 91 presenze arricchite da 59 punti.


IL GIOCATORE

Vadim Pereskokov è un attaccante alto 179cm che pesa 77kg. Può giocare sia al centro che all’ala.

Per conoscerlo meglio, ci siamo messi in contatto con qualcuno che ha potuto seguirlo da vicino nel recente passato. Abbiamo avuto il piacere di conoscere Ville Niskanen, giornalista del “Länsi-Savo”, giornale basato a Mikkeli, che segue lo Jukurit. Di seguito, la sua opinione su Vadim Pereskokov.

Se parliamo di Vadim Pereskokov, credo sia giusto dire che la possibilità di giocare per lo Jukurit sia stata per lui la giusta possibilità nel momento giusto. Pereskokov aveva già giocato in Finlandia per mezza stagione con i Pelicans nel 2017 ma a metà stagione era tornato in Russia. Non ha avuto successo nella “sua” Nazione ed è pertanto tornato nella Liiga. Lo Jukurit necessitava di giocatori capaci di fare punti ed ha puntato su Pereskokov. Lo Jukurit gli ha dato molte responsabilità, lo ha inserito nel top six e le cose sono andate bene.

Vadim Pereskokov deve migliorare nel suo gioco difensivo, ma a parte questo sarà molto interessante vedere cosa è capace di fare in Svizzera, perché se parliamo di gioco offensivo ha un grande potenziale. Soprattutto, ha un’ottima tecnica di bastone che gli permette di segnare ma pure a volte di regalare momenti di hockey spettacolo per gli spettatori.

 “

Grazie mille, Ville!

Vadim sarà un’opzione in più a disposizione di Ville Peltonen. Attaccante russo di talento capace di usare bene il bastone… ci viene in mente uno di quegli elementi che possono spaccare le partite. Riuscirà ad inserirsi nel rigoroso sistema di gioco dell’allenatore dei Leoni Vodesi? Il tempo lo dirà.

Benvenuto in Svizzera, Vadim!


CURIOSITÀ

* Quando Vadim Pereskokov era al Kunlun Red Star… ha avuto quali compagni di squadra alcuni giocatori che possono essere collegati alla National League. Tomi Karhunen (attualmente al Berna), Anssi Salmela (attualmente al Bienne), Damien Fleury (ex Losanna!), Tomi Sallinen (ex Kloten) e Max Wärn (la scorsa stagione, due presenze con il Losanna!).

* Lo Jukurit è attualmente penultimo nella Liiga Finlandese. Ciò nonostante, Vadim Pereskokov ha messo a referto ben 34 punti in 46 partite ed era il Top Scorer della squadra. Con ben 16 reti inoltre, era tra i migliori 20 marcatori del campionato.


STATISTICHE


VIDEO

Advertisement