Ci siamo, è il momento della finale di Coppa Svizzera che si giocherà alle ore 18:00 del 2 febbraio alla Vaudoise Arena di Losanna!

A giocarsi il trofeo saranno Ajoie (Swiss League) e Davos (National League). Due squadre che non si sono mai affrontate in questa competizione. Una sfida che, sulla carta, è la più classica “Davide contro Golia”. Evidentemente l’Ajoie è Davide, che comunque in questa edizione 2019-20 della Coppa Svizzera si è già sbarazzata di alcuni “Golia”.

Nessuna di queste due squadre ha mai vinto il trofeo. Il Davos ha raggiunto una volta la finale – nel 2018 – e l’ha persa contro il Rapperswil che allora militava in Swiss League. Si tratta di una sfida letteralmente da dentro o fuori, o si vince il trofeo o si rincasa con le pive nel sacco!

Sulla carta, evidentemente, il Davos è stra-favorito, ma… ma c’è un ma. Perché una finale di Coppa è sempre una partita aperta ad ogni pronostico. Una finale di Coppa non la si gioca. La si vince!

Eccovi una breve presentazione delle due contendenti. Due squadre che, in partite ufficiali, non si affrontano dalla stagione 1991-92, quando ancora entrambe militavano in Lega Nazionale B!

HC AJOIE

HC Ajoie

Il percorso

1/16 – EHC WIKI-Münsingen vs HC Ajoie 2-8

1/8 – HC Ajoie vs Losanna HC 4-3 (d.s.)

1/4 – HC Ajoie vs ZSC Lions 6-3

1/2 – HC Ajoie vs EHC Bienne 4-3

La truppa di Gary Sheehan è stata protagonista di un percorso da sogno durante il quale ha eliminato ben tre squadre di National League. Insomma, l’Ajoie ha già scritto ben tre storie di “Davide contro Golia” e se è vero che non c’è due senza tre ed il quarto vien da sé… il Davos è avvisato.

Migliori marcatori in Coppa Svizzera

12 punti (3G, 9A) – Michael-Philip Devos

11 punti (8G, 3A) – Jonathan Hazen

6 punti (1G, 5A) – Reto Schmutz

Michael-Philip Devos e Jonathan Hazen sono stati i veri mattatori dei giurassiani. In 5 partite hanno messo a referto un numero impressionante di punti. Il terzo miglior marcatore per contro è stato Reto Schmutz, giocatore da oltre 400 partite in Swiss League ma che ha pure collezionato un totale di 37 partite in National League con la maglia del Rapperswil.

HC DAVOS

Il percorso

1/16 – EHC Frauenfeld vs HC Davos 0-12

1/8 – HC Davos vs HC Lugano 2-1 (d.r.)

1/4 – HC Davos vs SC Berna 4-3 (d.s.)

1/2 – SC Rapperswil-Jona Lakers vs HC Davos 1-4

Il Davos si è dapprima sbarazzato facilmente del Frauenfeld. In seguito, si è imposto contro Lugano, Berna e Rapperswil. La truppa di Christian Wohlwend ha avuto un percorso netto ed ha dimostrato di volere a tutti i costi questa finale.

Migliori marcatori in Coppa Svizzera

6 punti (2G, 4A) – Andres Ambühl

4 punti (3G, 1A) – Samuel Guerra

4 punti (1G, 3A) – Mattias Tedenby

“Sempreverde” Andres Ambühl ha giocato un ruolo chiave nel portare il Davos fino alla finale. E siamo certi che giocherà un ruolo chiave anche in questa finale. Seguono al secondo posto, a pari punti, Samuel Guerra e Mattias Tedenby. Da notare che a quota 4 punti c’è pure l’ex giocatore Otso Rantakari (ora al Bienne) che mise a referto 4 assist nella partita contro il Frauenfeld.


PERCHÉ VINCERÀ L’AJOIE

C’è un entusiasmo incredibile attorno all’Ajoie che si appresta a giocare quella che è probabilmente la partita piu importante della sua storia. Come tutti sappiamo, in una sfida secca l’entusiasmo può fare più del talento. I giurassiani saranno seguiti a Losanna da migliaia di persone che non vogliono perdersi questa sfida e si prevede un ambiente a dir poco elettrico!

La truppa guidata da Sheehan inoltre, ha due giocatori che sanno davvero fare la differenza. Michael-Philip Devos e Jonathan Hazen. I due Canadesi hanno già dimostrato in questa Coppa Svizzera di poter fare la differenza anche contro le squadre di National League. Non dimentichiamo poi tutti gli altri giocatori. Per molti di loro si tratta della più importante della loro carriera, e certamente vorranno fare di tutto – ma proprio di tutto – per vincere il trofeo. Certe occasioni, dopo tutto, molto spesso capitano una volta sola nella vita.

Per finire, il Davos è il chiaro favorito sulla carta. Pertanto l’Ajoie non ha relativamente nulla da perdere e può davvero sfruttare questo fattore a suo vantaggio per giocare, semplicemente, la partita della vita!

PERCHÉ VINCERÀ IL DAVOS

Diciamolo, il Davos è stra-favorito. La truppa allenata da Christian Wohlwend è una delle migliori squadre viste all’opera in questa stagione in National League ed è troppo forte per perdere questa partita. Inoltre gli Stambecchi avevano già perso nel 2018 una finale di Coppa Svizzera contro una squadra di Swiss League, e questo fatto darà una carica supplementare per cercare questa volta di sollevare finalmente il trofeo.

Non dimentichiamo poi che le storie “Davide contro Golia” sono belle ed affascinanti perché non capitano molto spesso. Pertanto, perché dovrebbe capitare questa volta?

Il Davos è reduce da una stagione molto deludente ed ha iniziato una nuova era con un nuovo allenatore ed un nuovo staff. Iniziare questa nuova era, dopo quella di Del Curto, vincendo un trofeo sarebbe davvero una botta di fiducia incredibile e siamo certi che il club vuole fare di tutto per sollevare questa Coppa che il club grigionese non ha mai vinto nella sua storia.


APPUNTAMENTO A DOMENICA 2 FEBBRAIO, ORE 18:00

Allora ragazzi, chi vincerà questa Coppa Svizzera? Noi non possiamo far altro che augurare il meglio ad entrambe le squadre. Che vinca il migliore 🙂

Advertisement