L’Ambrì-Piotta si è imposta per 7-2 alla Valascia contro il Lugano ed ha pertanto conquistato la più larga vittoria in un derby dal 4 ottobre 2008, giorno in cui la truppa allora allenata da John Harrington si impose per 6-0 alla pista della Resega.

È insomma stata una serata storica quella vissuta il 17 dicembre 2019 dai boys di Luca Cereda, i quali hanno davvero reso fieri i propri tifosi facendogli una sorta di regalo di Natale anticipato.

L’ultimo derby, è stato in tutto e per tutto a senso unico. Il Lugano ha fornito una totale controprestazione ma questo non deve in alcun modo togliere meriti all’Ambrì-Piotta, che ha messo in pista un’energia ed una voglia di vincere impressionante per tutti i 60 minuti di gioco.

E come detto, ha ottenuto una vittoria a modo suo storica. Era infatti dall’ottobre del 2008 che i Biancoblù non vincevano un derby in maniera tanto netta. Andiamo a rivedere come andarono le cose oltre 4’000 giorni or sono…

04.10.2008 – HC Lugano vs HC Ambrì-Piotta 0-6

Dopo un primo periodo a reti inviolate, l’Ambrì-Piotta si scatenò letteralmente. Nel periodo centrale si portò sullo 0-3 grazie a Mirko Murovic ed alla doppietta di Erik Westrum. Nel terzo conclusivo poi, ancora Mirko Murovic portò a 4 le reti di vantaggio per gli ospiti e per finire Erik Westrum scagliò altri due dischi in rete che fissarono il punteggio finale sullo 0-6!

Ne è passato di tempo… a quei tempi l’Ambrì-Piotta, che come detto era allenata da John Harrington, era capitanata dall’attuale DS Paolo Duca. Quel derby fece storia, per l’ampiezza del risultato finale e pure per le quattro reti messe a segno dall’indimenticato Erik Westrum.

Quel derby tuttavia, non portò particolarmente bene ai Leventinesi. I quali conclusero poi la regular season al penultimo posto e si salvarono unicamente all’atto finale dei playout quando ebbero la meglio per 4-2 nella serie contro il Bienne.

Quel derby ad ogni modo scrisse un pezzo di storia. Proprio come quello di ieri sera.

Quello di ieri sera inoltre ha scritto anche la parola fine della storia di Sami Kapanen a Lugano. Ma questa, è tutta un’altra storia. Nel 2008 la sconfitta per 6-0 contro l’Ambrì-Piotta non costò il posto all’allenatore John Slettvol, il quale venne comunque rimpiazzato da Hannu Virta qualche mese più tardi. Con Virta, i Bianconeri riuscirono a qualificarsi per i playoff dove vennero sconfitti 4-3 nei quarti di finale contro il Davos. Ma anche quella, era tutta un’altra storia…

La storia attuale, dice che l’Ambrì-Piotta ha regalato una serata memorabile ai suoi tifosi. Proprio come nel 2008. E la loro speranza ora, è che il finale di stagione sia diverso rispetto a 11 anni or sono…

Advertisement