Raphael Herburger raggiungerà il Lugano la prossima stagione. Si tratta di un giocatore che questa stagione sta facendo benissimo in EBEL con la maglia del Red Bull Salisburgo. Ad oggi, per dire, ha messo a referto 32 punti in 22 partite, di cui ben 11 reti.

Se vogliamo, quella dei Bianconeri è un pò una scommessa alla Fabio Hofer. Il quale, dopo un periodo di adattamento in Svizzera, si è rivelato essere un giocatore molto prezioso.

Raphael Herburger tuttavia, rispetto a Fabio Hofer, ha un grandissimo vantaggio. Ossìa, già conosce la National League. Raphael infatti, aveva vestito la maglia del Bienne tra il 2013 ed il 2016. In Svizzera aveva collezionato un totale di 155 presenze con i Seeländers mettendo a referto 65 punti, inclusi 29 gol. E sembra proprio che il Lugano, in un modo o nell’altro, era nel suo destino… perché?

Ve lo diciamo subìto.

Complessivamente in Svizzera aveva messo a referto 0.42 punti in media a partita con la maglia del Bienne. Nelle 10 partite giocate contro il Lugano invece i punti in media a partita erano 0.60.

Di più, 5 dei suoi 29 gol totali segnati in Svizzera erano stati messi a segno contro il Lugano. Contro i Bianconeri Raphael Herburger aveva giocato 10 partite sull’arco di 3 stagioni ed aveva messo a segno 5 reti. Fa una media di 0.50 gol a partita… che stride con la media complessiva di 0.18 gol a partita segnati complessivamente nelle sue 155 presenze in Svizzera!

Eccovi il dettaglio delle statistiche di Raphael Herburger nelle partite giocate contro il Lugano.

Punti contro l’HC Lugano

GP G A PTS
2013-14 2 1 0 1
2014-15 4 2 0 2
2015-16 4 2 1 3
Total 10 5 1 6

 

Insomma, il Lugano nel destino 🙂

Di certo Raphael Herburger ha saputo far piangere i Bianconeri più di altre squadre durante la sua prima esperienza in Svizzera. Ora vedremo se, proprio con la maglia Bianconera, si confermerà contro gli avversari.

Ad ogni modo, è stata una mossa intelligente quella di Hnat Domenichelli. Raphael Herburger ha la licenza Svizzera, ha esperienza di National League e sembra essere migliorato con gli anni. Magari non è il tipo di nome che fa sognare i tifosi… ma è certamente un giocatore solido, che questa stagione si sta pure rivelando essere una macchinetta da punti nella EBEL.

Dai numeri e dalla sua precedente esperienza a Bienne, crediamo possa essere davvero un ottimo elemento per il bottom six. Inoltre, quando vedeva Lugano vedeva rosso… potrebbe essere un buon segno 🙂

Ci vediamo presto in Svizzera, Raphael!

Advertisement