La Svizzera alla caccia dell’oro… la nostra presentazione della Finale contro la Svezia!

0
721

La Svizzera batte il Canada ed è in finale ai Campionati del Mondo…

Un miracolo? No. Il frutto di un grandissimo lavoro!

Anche in semi-finale i boys di Fischer hanno fornito la prestazione quasi perfetta. Hanno saputo segnare nei momenti chiave. Hanno nuovamente messo in mostra uno spirito di squadra fuori dal comune. Ed hanno sofferto. Certo che hanno sofferto. Cosa pensavate? Di fronte avevamo il Canada ragazzi… era impensabile riuscire a vincere senza una grande prestazione del portiere e la capacità di soffrire.

Ed ora siamo in finale! O meglio, pardon… la Svizzera è in finale. La squadra è in finale! Noi mica siamo scesi in pista.

Ma ci siamo emozionati. Come al minuto 18:41… quando Tristan Scherwey ha segnato il gol del vantaggio! Come al minuto 29:40, quando Gregory Hofmann ha segnato il secondo gol poco dopo che il Canada aveva pareggiato. E come in un terzo periodo di tutta sofferenza. Quando è bastato il gol di Gaëtan Haas (nell’unico tiro in porta del periodo!) per regalarci la finale a 5 anni di distanza dall’ultima volta!

E poco importa se nel finale Colton Parayko ha accorciato le distanze per il Canada. Il che ovviamente ha reso gli ultimi 127 di partita poco adatti ai deboli di cuore… Perché la Svizzera è in finale!

Spirito di sacrificio e di squadra… un portiere in grandissima forma… qualità… uno staff tecnico che ha preparato alla perfezione i giocatori… questa squadra ha davvero tutto.

Ed alllora, andiamo avanti a sognare!

SVEZIA vs SVIZZERA

E ci risiamo… la Svizzera parte ancora una volta sfavoriva. La Svezia è la squadra che più ha impressionato in questi Campionati del Mondo. Ma di certo i Rossocrociati non partono battuti!

SVEZIA

Abbiamo già avuto a che fare con la Svezia durante il girone… La Nazionale delle Tre Corone si impose per 5-3 al termine di una partita che hanno in buona parte dominato.

La Nazionale guidata da Rikard Gronborg fino ad ora ha avuto un percorso immacolato (come la Svizzera ai Mondiali del 2013 fino alla finale… ricordate? E ricordate anche come andò a finire?).

Tornando al presente. La Svezia ha giocato 9 partite e ne ha vinte 9. Ha battuto nell’ordine Bielorussia (5-0), Repubblica Ceca (3-2), Francia (4-0), Austria (7-0), Slovacchia (4-3 dopo supplementari), Svizzera (5-3), Russia (3-1), Lettonia (quarti di finale, 3-2) e per finire Stati Uniti (semi finale, 6-0).

La squadra può contare su un attacco implacabile e pronto a punirti al primo errore. Può contare su un portiere che a tratti sembra insuperabile. E può pure contare su un numerosissimo pubblico.

Tutti fattori che la rendono favorita per la conquista di un secondo Campionato del Mondo concsecutivo.

STATISTICHE COMPARATIVE

GOL SEGNATI & GOL SUBÌTI

La Svezia ha segnato 9 gol in più della Svizzera. Ma soprattutto, ha subìto la miseria di 11 gol in 9 partite… Inclusi 4 shutout. Inutile sottolineare come la Svezia sia una squadra a cui è veramente molto difficile segnare. Per informazione, chiedere agli Stati Uniti… che in semi-finale non sono riusciti a segnare nemmeno un gol nonostante abbiano tirato in porta 41 volte!

TIRI & TIRI SUBÌTI

La Svezia ha tirato leggermente più della Svizzera ed ha subìto leggermente meno tiri. Entrambe le squadre hanno tirato più dei loro rispettivi avversari. Ma sono numeri da prendere con le pinze. Basti pensare a ieri sera… La Svizzera ha battuto il Canada nonostante i Canadesi hanno tirato molto di più. Stesso dicasi per la Svezia.

% REALIZZATIVA & PARATE

La Svezia ha una percentuale realizzativa superiore a quella della Svizzera. Ma quello che più sorprende è la percentuale di parate del portiere Svedese… Il 95.2%! Che guarda caso però, è una percentuale molto simile a quella fatta registrare in semi-finale da Leonardo Genoni contro il Canada (95.6%)!

POWER-PLAY & BOX-PLAY

Ok, a scanso di equivoci… ora più che mai è meglio evitare penalità. La Svezia ha un’efficacia in power-play del 39.3%, che è in assoluto la migliore del torneo. Ottima anche quella della Svizzera. Pertanto anche la Svezia dovrà fare attenzione.

Se parliamo di inferiorità numerica invece. La Svezia sembra in tutto e per tutto insuperabile. Ma lo sembrava pure il Canada ieri sera… La Svizzera infatti, ha segnato 2 gol in power-play contro il Canada. Ed il Canada, prima della semi-finale, aveva subìto solamente 2 gol in inferiorità numerica in 8 partite…

PENALITÀ

La Svizzera complessivamente ha ricevuto più minuti di penalità della Svezia. Ma la Svezia è meno disciplinata… La Nazionale delle Tre Corone ha ricevuto 42 penalità minori (2 minuti) mentre la Svizzera 33.

MIGLIORI MARCATORI

SVEZIA – Rickard Rakell – 14 Punti (6G, 8A)

Rickard Rakell gioca per gli Anaheim Ducks (NHL) ed è un attaccante two-way. Il 25enne fino ad ora in carriera ha collezionato 359 presenze in NHL ed ha messo a referto 217 punti.

Però, nella partita Svezia contro Svizzera dei gironi, è rimasto a secco e non ha messo a referto nessun punto nella vittoria della Svezia per 5-3.

SVIZZERA – Sven Andrighetto – 9 Punti (2G, 7A)

Sven Andrighetto ha messo a referto 2 punti in semi-finale contro il Canada ed è ora il Top Scorer della Svizzera!

Anche lui è l’esempio che incarna alla perfezione la giusta attitudine che gli NHLrs ci stanno mettendo in questi Campionadi del Mondo!

I MIGLIORI PER “+/-“

SVEZIA – Adam Larsson (+13)

SVIZZERA – Mirco Müller (+10)


LA NOSTRA OPINIONE

No, la Svizzera non è la versione 2018 di “Miracle on Ice”. La Svizzera è una Squadra. Con la S maiuscola. Che sta facendo un lavoro impressionante!

Tutto quanto successo fino ad ora non conta più. Chissenefrega se la Svezia ha vinto la partita del girone. Chissenefrega se la Svezia pare essere la favorita. Del resto, lo erano anche Finlandia e Canada prima dei quarti di finale e delle semi finali.

Prepariamoci a vivere un sogno. Prepariamoci a 60 (o più) minuti con il cuore in gola! Supportiamo i nostri eroi, se lo meritano!

Ci stanno regalando un Campionato del Mondo fantastico. Un Campionato del Mondo iniziato con una vittoria per 3-2 dopo supplementari contro l’Austria. Casualmente, proprio lo stesso risultato finale contro cui la Svizzera ha battuto Finalndia e Canada.

Sarà una sorta di rivincita del Campionato del Mondo del 2013… stesso avversario. Ed anche allora sulla panchina c’era un certo Patrick Fischer (allora era assistente di Sean Simpson, ma non crediamo che sia un caso…).

Ma questa volta è diverso. Quell’anno i Rossocrociati arrivarono in finale grazie ad un percorso immacolato (9 partite, 9 vittorie… proprio come la Svezia quest’anno).

Questa volta invece, la Svizzera arriva in finale grazie ad una crescita costante. Che potrebbe anche portarla verso una medaglia d’oro che avrebbe un sapore incredibilmente dolce!

Andate ragazzi! Andate a cercare l’oro! Regalatevi (e regalateci) un sogno che pareva irrealizzabile solamente alcune settimane or sono. Un sogno a cui forse solo voi credevate… E che sarebbe un traguardo incredibile per l’incredibile lavoro svolto!

Noi vi sosterremo con tutto il cuore.

Andate, ragazzi. E divertitevi! Perché alla fine resta un gioco… ed avete già reso una Nazione incredibilmente fiera di voi!

FORZA SVIZZERA!

Advertisement