EHC Bienne vs HC Lugano 3-1- Post-Partita / National League

0
297
Advertisement

EHC BIENNE vs HC LUGANO 3-1

Spettatori: 5’876

Marcatori EHCB: 4′ Pedretti (Lofquist, Rajala), 8′ Micflikier (Dufner, Schmutz), 40′ Wetzel (Fuchs, Diem)

Marcatori HCL: 33′ Morini (-)

LA PARTITA

Ci sono cose che fanno capire quando una squadra è davvero forte. Prendete il Bienne… dopo due sconfitte contro le ultime due della classe, la squadra si è immediatamente rialzata. Poteva avere un calo di concentrazione fino alla pausa olimpica. Ed invece, contro il Lugano i boys di Törmänen hanno dato seguito alla vittoria di Losanna ed hanno fornito l’ennesima prestazione brillante questa stagione.

Reduci dalla partita giocata 24 ore prima a Losanna, i Seeländers hanno fatto quello che hanno voluto. Ossia, sono partiti a mille e nel primo periodo hanno mandato il Lugano in confusione. Questo ha portato ad un doppio vantaggio grazie ai gol segnati da Marco Pedretti e Jacob Micflikier.

I padroni di casa ovviamente non potevano tenere questi ritmi per tutti i 60 minuti. Ed allora si sono dimostrati molto intelligenti. Hanno gestito bene la partita e la reazione del Lugano. Per poi alzare a tratti immediatamente il ritmo e colpire nei momenti chiave. Così, dopo che Morini ha accorciato le distanze poco dopo la mezz’ora, sul finire di periodo centrale Philipp Wetzel ha segnato il cruciale gol del 3-1. Come dicevamo, l’abilità di colpire nei momenti chiave.

Il Lugano ha poi reagito anche nel terzo periodo. Ma i padroni di casa si sono portati a casa 3 punti meritati. Gli ennesimi di questa stagione che vede ora il Bienne presentarsi ai nastri di partenza dei playoffs quale vera outsider.

Advertisement

MOMENTO CHIAVE

38:11

Penalità – Alessio Bertaggia (HC Lugano)

C’è qualcosa che solamente le squadre forti sanno fare. Ossia colpire nei momenti chiave. Il Bienne sfrutta al meglio la prima situazione di power-play nel periodo centrale e chiude la partita con Philipp Wetzel.

IL GIOCATORE

Antti Törmänen (EHC Bienne)

Guardare il Bienne giocare è un piacere. Nominare un solo giocatore sarebbe ingiusto. Quindi, scegliamo l’allenatore.

LO SAPEVATE CHE…

Per la prima volta in questo secolo, il Bienne è riuscito a vincere 3 scontri diretti consecutivi contro il Lugano!

 

STATISTICHE COMPARATIVE

Advertisement