NATIONAL LEAGUE – Il mese di Dicembre in cifre!

0
586

Di seguito, vi presentiamo il nostro “mese di Dicembre in cifre”. Ossia:

  • La classifica del mese
  • Alcune statistiche relative al mese
  • I nostri brevi commenti alle squadre.

LA CLASSIFICA DEL MESE

Ginevra Servette e Bienne sono chiaramente le squadre del mese! Quello che piuttosto è curioso, è il fatto che le due squadre hanno ottenuto ottimi risultati seguendo due vie diametricalmente opposte…

Il Ginevra Servette infatti, ha deciso di proseguire con il suo allenatore. Mentre il Bienne ha deciso di cambiare. Insomma, a dimostrazione che spesso e volentieri dall’esterno è praticamente impossibile stabilire certe dinamiche. E che la via da percorrere, non può essere la stessa per ogni squadra.

Deludenti invece a livello di risultati sono stati Lugano, ZSC Lions e Friborgo Gottéron.

Passando ai numeri puri e crudi: Ginevra Servette e Bienne hanno avuto il miglior attacco seguiti dal Lugano. Mentre Ambrì-Piotta e Kloten hanno avuto la peggior difesa… seguiti dal Lugano!

TIRI IN PORTA & PERCENTUALE REALIZZATIVA

Il Kloten è stata la squadra che più di tutte ha tirato in porta in media a partita. Impressionanti in tal senso, i numeri della partita casalinga contro il Langnau… 54 tiri contro 23, eppure gli Aviatori ne sono usciti sconfitti!

Ed il dato si rispecchia nella percentuale realizzativa, dato che il Kloten ha avuto la seconda peggior percentuale dietro allo Zurigo. In altre parole, le due Zurighesi sono le squadre che hanno tirato di più ma che hanno concretizzato meno.

Ottime per contro le percentuali realizzative di Ginevra Servette e Bienne. Le quali dimostrano la ritrovata fiducia nei propri mezzi dei giocatori.

Buona anche la percentuale realizzativa del Lugano. Nonostante i risultati deludenti di Dicembre infatti, i Bianconeri dimostrano di avere davvero un’ottima qualità nel reparto offensivo.

TIRI SUBITI & PERCENTUALE DI PARATE PORTIERI

Lo Zugo è la squadra che ha subito più tiri in assoluto. Addirittura 37.1 in media a partita! Ed anche il Lugano non ha scherzato in Dicembre, con 34.9 tiri subiti in porta a partita in media.

Il Gottéron è invece paradossalmente la squadra che ha subito meno tiri nonostante i deludenti risultati. Dall’esterno, viene quasi da chiedersi come mai i Dragoni abbiano cambiato il loro modo di giocare e siano diventati più offensivi… dato che un assetto prettamente difensivo, ad inizio stagione aveva portato ad ottimi risultati.

INDICE CORSI

L’indice CORSI ha sempre valenza piuttosto relativa rispetto ai risultati ottenuti… quando poi si prendono in considerazione solo una decina di partite diventa ancor di più una statistica da prendere con le pinze.

Detto questo, la squadra che ha avuto più possesso disco nel mese di Dicembre è stata il Langnau seguita dal Losanna. Mentre Zugo e Bienne, sono le due squadre che hanno fatto registrare il più basso possesso del disco.

I NOSTRI COMMENTI

Infine il nostro breve commento al mese di Dicembre delle squadre. Le compagini sono ordinate seguendo la classifica di Dicembre.


GINEVRA SERVETTE HC

Ottimo affare per il Ginevra Servette, che ha iniziato il mese di Dicembre 9a posizione e si ritrova a fine anno in 6a. Con una breve comparsata di alcune ore in 4a posizione…

Le Aquile non hanno perso nessuna partita entro il 60° minuto in Dicembre, e complessivamente hanno perso solamente una partita contro lo Zugo dopo rigori. I boys di Woodcroft sono in grande crescita e appaiono aver ritrovato una grandissima fiducia nei propri mezzi.


EHC BIENNE

Dalla partenza di Mike McNamara il Bienne vola letteralmente… dapprima con Martin Steinegger ed ora con Antti Törmänen.

I Seeländers nel mese di Dicembre hanno perso solamente contro Davos e Kloten, ma soprattutto hanno messo in mostra tantissimo spirito di sacrificio ed un’attitudine che ha reso fieri i suoi tifosi. La squadra insomma, si è rilanciata alla grande.


SC BERNA

Il Berna ha iniziato il mese con le tre sconfitte contro Bienne, ZSC Lions e Ginevra Servette… le quali hanno messo fine alla crisi di risultati che aveva portato 4 sconfitte consecutive.

Gli Orsi si sono poi ripresi alla grande, vincendo tutte le successive 6 partite mensili e soprattutto tornando a mettere in mostra una solidità difensiva impressionante.


HC DAVOS

Tra alti e bassi, la trutta di Del Curto arriva a Natale al 3° posto in classifica. Il che è un grandissimo risultato!

Il Davos magari non sempre riesce a convincere appieno, ma sembra in una fase di rodaggio dato che alterna ottime prestazioni ad altre decisamente meno brillanti. Dicembre, non ha fatto eccezione.


SCL TIGERS

Non male il Langnau. Ma ai Tigrotti è parso venire ancora una volta il braccino del tennista una volta aver flirtato con la linea che separa il “Paradiso” dall’inferno…

5 vittorie su 6 partite nella prima parte di Dicembre, e poi 3 sconfitte consecutive che hanno reso un po’ più amare le vacanze… Ma i boys di Ehlers sono ancora pienamente in corsa per i play-offs!


LOSANNA HC

Il Losanna aveva iniziato male il campionato ed ora fatica a riprendersi. I boys di Sarault hanno fatto buoni progressi, ma faticano dannatamente a trovare continuità di rendimento.

Lo stesso si può dire del mese di Dicembre. I Leoni Vodesi infatti, hanno alternato ottime prestazioni ad altre decisamente deludenti. Ma restano in corsa per i play-offs, e dato il potenziale potrebbero anche esplodere da un momento all’altro.


EV ZUGO

Continuiamo a ripetere da inizio stagione che lo Zugo pare ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo… E per ora non cambiamo opinione.

Anche se nel mese di Dicembre, la squadra ha saputo dimostrarlo solamente in trasferta. Già, perché delle 3 partite casalinghe, i Tori ne hanno vinto solamente 1. Mentre in trasferta hanno fatto l’en-plein ed hanno conquistato solo vittorie.


EHC KLOTEN

Il Kloten ci prova, ci prova, ci prova… E nel mese di Dicembre quanto meno ha ottenuto 3 vittorie. Considerando però le occasioni che la squadra si crea in ogni partita, avrebbero potuto (dovuto) essere di più.

Il tutto è poi condito da una fragilità difensiva che spesso e volentieri non permette agli Aviatori di compensare la sterilità offensiva.


HC LUGANO

Il Lugano nel mese di Dicembre ha visto allontanarsi il Berna e riavvicinarsi le inseguitrici…

I boys di Ireland nell’ultimo mese dell’anno sono apparsi molto fragili difensivamente, il che è costato punti pesanti. La pausa servirà soprattutto per riordinare le idee e caricare le batterie dopo un’ottima prima parte di stagione.


ZSC LIONS

Un mese di Dicembre difficilissimo per i Lions che hanno battuto solamente Berna, Davos e Losanna. Inoltre, solo contro gli Stambecchi sono arrivati i 3 punti.

La truppa di Walsson, un po’ incredibilmente per il potenziale, per tutto il mese hanno faticato dannatamente a buttare il disco in fondo al sacco…


HC AMBRÌ-PIOTTA

Forse nessuno più dell’Ambrì-Piotta attendeva la pausa. Soprattutto per recuperare dal punto di vista mentale e fisico…

Quest’ultimi due fattori infatti, sono imprescindibili per l’hockey voluto da Cereda. E la squadra, a corrente alterna nelle ultime uscite, ha fatto capire di aver bisogno di staccare la spina.


FRIBORGO GOTTÉRON

Un mese di Dicembre catasfrofico sotto il punto di vista dei risultati, con due sole vittorie conquistate contro Kloten e Losanna.

Dall’esterno, l’impressione è che la squadra rispetto ad inizio stagione cerchi di essere più offensiva (nonostante le assenze di Cervenka e Sprünger). Viene quasi da chiedersi il perché di tale cambiamento… dato che una tattica rigorosamente difensiva, aveva portato a ottimi risultati nella prima parte della stagione.



Advertisement