Nonostante l’ottima posizione, a San Gallo c’è spazio per un po’ di rammarico…

0
592

Ultima pausa internazionale del 2017. Mentre la “Nati” si è qualificata per i Mondiali in Russia noi cerchiamo di fare una piccola analisi.

Come sta andando la stagione? Perché essere ottimisti o pessimisti? E come sarà il percorso che porterà alla pausa invernale? Cerchiamo di trovare alcune risposte dal nostro umile punto di vista.

LA STAGIONE FINO AD ORA…

Il San Gallo è attualmente 4° in classifica a soli 2 punti dal Basilea secondo… Cioé, un ottimo risultato ed un’ottima posizione! Eppure…

Eppure c’è spazio per un pò di rammarico. Già, perché la squadra avrebbe potuto conquistare ancora più punti! Di fatto, l’inconsistenza l’ha fatta da padrona a San Gallo sin dall’inizio della stagione… Basti pensare che la squadra solamente 1 volta ha vinto 2 partite consecutive ma allo stesso tempo non ne ha nemmeno mai perse due di fila. Tutto sommato, non si può che giudicare in maniera positiva questa prima parte di stagione dei boys di Contini, anche se come detto un pò di rammarico c’è perché la classifica è molto corta e ci si mette poco a scendere in posizioni meno “nobili”…

PERCHÉ ESSERE OTTIMISTI

LA PRODUZIONE OFFENSIVA

Il San Gallo manca in continuità, ma in ogni singola partita riesce a generarsi le opportunità per vincere.

Alcune prestazioni dei boys di Contini sono state “strappa applausi” per l’innumerevole numero di occasioni create. Solamente lo Young Boys in Super League ha tirato più del San Gallo.

Poi certo, la precisione nelle conclusioni a volte lascia a desiderare… Basti pensare che la percentuale di precisione, ossia il numero di tiri sul totale che centrano lo specchio della porta, è solo del 32.3% ed è la più bassa della lega. Non per niente, il San Gallo ha “mancato” 130 tiri che sono il numero più alto della Super League.

Ma il fatto di creare tanto, significa avere le idee in chiaro.

LA QUALITÀ

Parliamoci chiaro, la partenza di Ajeti nel bel mezzo della stagione per Basilea di certo ha tolto al San Gallo un attaccante fondamentale.

Tuttavia, la squadra ha qualità. Più di quanta ne abbia avuta negli ultimi anni.

Questo lascia presupporre che la squadra possa ancora migliorare, il che promette molto bene per il futuro!

PERCHÉ ESSERE PESSIMISTI

MANCANZA DI CONTINUITÀ

Come detto il San Gallo solamente una volta ha vinto 2 partite consecutive e mai ne ha perse due filate.

Una mancanza di continuità che rischia di generare frustrazione…

Il ruolino di marcia dei boys di Contini è certamente sufficiente per disputare un campionato di mezza classifica. Ma non lo è altrettanto per sperare in qualcosa in più…

I SECONDI TEMPI

Se guardiamo alla classifica della Super League del 1° e del 2° tempo, il San Gallo nel 2° tempo ha conquistato 17 punti. Solamente Lugano e Sion hanno fatto peggio.

Inoltre, la squadra della Svizzera Orientale ha subìto ben 17 gol nella ripresa… Nessuna squadra della lega ha fatto peggio.

Come vedremo tra poco tramite un grafico, ci viene da pensare che sia un problema di concentrazione. Che può rendere pessimisti…

IL GIOCATORE

MARCO ARATORE

Anche Marco Aratore, così come la squadra, ha i suoi alti e bassi. Ma ragazzi… che giocatore!

A livello di qualità e di fantasia, ce ne sono pochi come lui in Svizzera. Inoltre quest’anno è diventato anche più concreto sotto porta.

LE STATISTICHE

INDICI TSR, STR, CR & INDICE CORSI

L’indice TSR (Total Shots Ratio) e l’indice STR (Shots on Target Ratio) è il rapporto tra i tiri fatti ed i tiri subìti. Fuori dallo specchio e nello specchio. Il CR (Conversion Rate) è il tasso di conversione paragonato a quello degli avversari.

Mentre l’Indice CORSI indica quanto una squadra è dominante nei confronti degli avversari. Una percentuale superiore al 50% significa che è più dominante, una percentuale inferiore viceversa.

TSR, STR, CR

Gli indici mostrano come tendenzialmente il San Gallo non dovrebbe migliorare ne peggiorare sul lungo termine. Tutti gli indici infatti, sono vicini allo 0.50… Solamente l’indice di tiri in porta dovrebe aumentare.

CORSI

L’indice CORSI ci mostra come tendenzialmente le partite del San Gallo sono equilibrate, statisticamente parlando. Considerando anche gli indici precedenti, il tutto sembrerebbe dirci che la squadra sta ottenendo quanto vale…

GOL SEGNATI PER MINUTO

Questo grafico dovrebbe far suonare una campanella d’allarme.

Anzitutto il San Gallo subìsce molto di più nel secondo tempo che nel primo tempo. E da una parte verrebbe da credere che si tratta di un problema di condizione fisica. Poi vedi che tendenzialmente la squadra subìsce tantissimo nei primi 15 minuti di gioco della ripresa, ed allora inizi a pensare ad un problema legato alla concentrazione…

Sembra quasi che le partite del San Gallo, nei primi 15 minuti della ripresa e negli ultimi 15 minuti, diventino pazze…

DA QUÌ A NATALE…

Mancano 5 partite prima della pausa invernale. Vediamo il calendario.

Il San Gallo deve assolutamente trarre il massimo dalle due partite contro Lugano e Thun, perché poi la faccenda si complica leggermente… Ad ogni modo, queste partite saranno un pò la prova del nove, e ci diranno dove veramente può arrivare il San Gallo.

DOVE PUÒ ARRIVARE LA SQUADRA?

Se guardiamo alla qualità della squadra del San Gallo, ed al livellamento generale della Super League, ci viene da credere che i boys di Contini possono davvero essere la sorpresa della stagione.

A patto tuttavia di trovare un pò di continuità di rendimento, cosa che è nelle corde della squadra.

In caso ciò non accadesse… Beh, noi nonostante la classifica corta crediamo che il San Gallo non avrà nulla a che vedere con la lotta per la retrocessione. Però sarebbe peccato finire in un’anonima posizione di classifica centro-bassa…

Auguri, San Gallo!

Advertisement