(cliccare “marcatori” e “Statistiche” per accedere al resoconto statistico della partita)

L’OPINIONE

Lugano e Young Boys si lasciano al termine di 90 minuti senza nemmeno un gol.

Vi sono partite che, pur se non vinte, possono dare molte più indicazioni positive di una vittoria netta, ed è questo il caso per il Lugano; la partita contro lo Young Boys, infatti, ha messo in mostra un Lugano spavaldo al punto giusto, offensivo al punto giusto, molto intelligente, anche se purtroppo un pò impreciso nell’ultimo passaggio e nel centrare la porta.

Avrebbe meritato di vincere ? Noi, senza peccare di populismo, diciamo assolutamente di sì! Al netto del palo colpito in entrata di secondo tempo dagli ospiti, che sembrava poter fare iniziare un’altra partita a favore dei Gialloneri, i boys di Andrea Manzo hanno mostrato una volta di più di meritare la categoria, e di valere più di una risicata salvezza, anche se il Tecnico dei Ticinesi, e sottolineamo giustamente, continua a parlare di raggiungere una certa quota punti e poi tutto quello che arriverà verrà preso.

Che dire invece dello Young Boys ? Conferma il suo brutto momento, ed il quarto pareggio consecutivo non può essere accolto con soddisfazione. Non è bastato nemmeno il rientro di Hoarau per sbloccare offensivamente una squadra che, dopo l’annuncio di rivoluzioni societarie, sembra essersi persa. O magari non si è proprio mai trovata sin dall’inizio…

KEY MOMENT

53° minuto – PALO (Yuya Kubo, BSC Young Boys)

Dopo un primo tempo deludente per lo Young Boys, il secondo tempo la squadra sembrava essere tornata in campo per fare il bello ed il cattivo tempo. La speranza di indirizzare la partita a proprio favore tuttavia si è spenta sul palo, ed il Lugano non ha poi più concesso nulla.

IL GIOCATORE

Steve Rouiller (FC Lugano)

Prendere il posto di Sulmoni, faro difensivo del Lugano, non è certo impresa di poco conto. Riuscire a non farlo rimpiangere, è significato di una prestazione superba!

LA PILLOLA

LUGANO: 19 i falli subiti, record stagionale.

YOUNG BOYS: 7.14% la precisione di tiro, la peggior percentuale fatta registrare in stagione.

LA FORMA

LUGANO: torna a conquistare punti dopo la débacle di Losanna, anche se la vittoria manca ora da 3 partite. In casa il Lugano resta imbattuto da 4 partite, e per la seconda volta consecutiva non concede gol agli avversari.

YOUNG BOYS: raggiunge quota 4 pareggi consecutivi. In trasferta ha vinto solamente all’esordio a San Gallo, ed in seguito ha collezionato 2 sconfitte e 3 pareggi, segnando in 6 partite la miseria di 3 gol (2 all’esordio all’AFG Arena).

min. FC LUGANO vs BSC YOUNG BOYS
min.

lugano-young-boys

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here