Settimana 19.09.2016 / 25.09.2016

TOP

HC LOSANNA

La settimana appena trascorsa è stata ancora nel segno del Losanna, la squadra che ha conquistato più punti, e che per la seconda volta consecutiva è il nostro TOP!

I Vodesi sono stati: belli a vedersi contro il Langnau, sorprendenti nella trasferta alla PostFinance Arena, ed infine abili nello scontro di Malley contro lo Zugo.

Ratushny ha messo assieme un bel gruppo, che per ora diverte e fa divertire, generando un entusiasmo attorno alla squadra come non lo si vedeva da parecchio tempo; ed i Vodesi non paiono assolutamente essere intenzionati a smettere di stupire, la squadra è nella fase di transizione da “sorpresa” a “rivelazione”.

FLOP

HC LUGANO

Una settimana fatta da tre sconfitte, che a modo loro bruciano tutte l’una più dell’altra…

I problemi attuali del Lugano sono, in ordine sparso: il portiere, il rendimento di alcuni stranieri, la mancanza di fiducia nei propri mezzi e l’assenza di leaders sul ghiaccio. Per ultimo, in modo da non trattarlo alla stregua di un alibi, ci mettiamo gli infortuni che hanno, di fatto, falcidiato la rosa a disposizione di Shedden.

La stagione è lunga, ed a sprazzi è innegabile che il talento viene alla luce; ne siamo certi, il Lugano uscirà alla distanza, ma dalle parti della Resega i sostenitori si sarebbero volentieri risparmiati un inizio di stagione di sofferenze.

I PERSONAGGI

+

Peter Guggisberg (HC Ambrì-Piotta)

Il talentuoso attaccante rossocrociato dei Biancoblù ci ha messo una settimana a carburare, ma durante questi ultimi 7 giorni è letteralmente esploso: 5 punti, figli di 2 reti e 3 assist, e due rigori decisivi messi a segno che hanno fruttato 4 punti all’Ambrì-Piotta.

Era stato preso per sostituire Inti Pestoni, e per diventare il leader “Svizzero” della squadra, siamo sulla buona strada…

Personalmente abbiamo apprezzato il fatto di non esultare dopo il rigore decisivo segnato contro lo Zugo; non ci è parso un gesto di stizza verso qualcuno, e nemmeno mancanza di emozioni, ma più semplicemente ci è parsa la reazione di un giocatore che avrebbe preferito conquistare 3 punti invece che 2!

+

Jonas Hiller (EHC Bienne)

Vi erano dubbi sulle sue condizioni, e su come avrebbe affrontato questa sorta di rientro a casa dopo alcuni anni passati oltre oceano.

In questo inizio di stagione li ha spazzati via tutti, il nuovo portiere del Bienne è in ottima forma, ed è una delle ragioni di questo scoppiettante avvio dei Seeländers! Durante le partite di questa settimana, l’estremo difensore del Bienne, ha avuto una percentuale di interventi pari al 94%

Gerd Zenhäusern (ex allenatore Friborgo Gottéron)

Si è fatto da parte, probabilmente prima che glielo venisse gentilmente richiesto… Zenhäusern da tempo non faceva più l’unanimità tra i tifosi Burgundi, che avevano espresso chiaramente di non volerlo più vedere alla guida della prima squadra. Accontentati… Zeno si occuperà a partire da questa settimana del settore giovanile.

Ora alla guida dei Dragoni ci sarà Larry Huras, che si è presentato con il solito proclama “Il Friborgo era nella lista delle squadre che volevo allenare”.

Bene Larry, siamo certi che avrai anche avuto il poster di Dino Stecher in camera nel passato, ma ora in riva alla Sarine si attendono risultati, perché la squadra, pur non essendo da vertice, certamente vale di più di quanto mostrato ad oggi.

Ce la farà l’ex Ambrì, Lugano, Zurigo e Berna, a risollevare le sorti dei Dragoni ? Forse sì, ma ci avvarremmo comunque dell’aiuto di un buon mental coach… comunque sia, bentornato Larry!

HIT !

Domenica 25 settembre 2016 è un giorno che verrà ricordato a lungo, sia dagli ZSC Lions che da tutto il movimento hockeystico Elvetico.

È infatti stato approvato in votazione (con oltre il 56% dei voti) il progetto di costruzione di una nuova Eishockey Arena nel quartiere di Altstetten, che fungerà da casa per gli ZSC Lions e tutta la sua organizzazione, inclusi i settori giovanili.

Da appassionati sportivi non possiamo che esserne felici!

E lo saranno anche coloro che, giustamente, si lamentano di un calendario che sembra creato ad hoc per limare i nervi alla gente… in quanto uno dei motivi era proprio la non disponibilità dell’Hallenstadion!

Poi se un giorno ci toglieranno anche i doppi turni venerdì-sabato e sabato-domenica, ci farebbero un gran piacere, ma di questo ne parleremo in un altro momento…

 

IL CANGURO

GE SERVETTE

8° —> 6°

IL GAMBERO

HC LUGANO

7° —> 9°

Il Canguro ed Il Gambero sono le squadre che hanno guadagnato, rispettivamente perso, il maggior numero di posizioni in classifica considerando unicamente la settimana appena conclusa. In caso di parità di posizioni guadagnate / perse, per stabilire il Canguro ed il Gambero, farà stato la posizione più alta, rispettivamente più bassa, raggiunta.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here