(clicca “STATISTICHE” per accedere alla presentazione numerica della partita)

Thun e Lugano si affrontano all’ora di pranzo per una sfida da coltello tra i denti…

I padroni di casa non possono più attendere per una svolta; sono reduci da quattro sconfitte consecutive, l’ultima interna con il San Gallo, che hanno partorito un solo gol a favore e sono figlie di 9 reti subite. Jeff Saibene per ora non dovrebbe rischiare il posto, ma certo l’ennesima sconfitta potrebbe far bacillare un allenatore che pare abbia perso un pò le speranze nella squadra.

La partita è molto delicata anche per il Lugano; i Bianconeri sono reduci dalla brillante vittoria ai danni del Grasshopper e per la prima volta nella loro storia in Super League hanno ottenuto due vittorie consecutive. Sarà che non c’è mai due senza tre, ma questa è la trasferta più complicata cui potevano far fronte i boys di Manzo… il Thun non ha nulla da perdere e potrà godere di due giorni supplementari di riposo, ed il Lugano dovrà riuscire a mantener fede al suo nuovo “status” di squadra di alta classifica.

STATISTICAMENTE…

TSR (Total Shots Ratio – indice tiri)

THUN 0.49 – LUGANO 0.44

STR (Shots on Target Ratio – indice tiri in porta)

THUN 0.48 – LUGANO 0.46

CR (Conversion Rate – indice di conversione)

THUN 0.34 – LUGANO 0.56

Gli indici invitano a non sottovalutare il Thun, che al netto di un tasso di conversione assolutamente improponibile, solitamente riesce a generare quasi altrettante conclusioni dei suoi avversari. Il Lugano paradossalmente crea meno pressione sugli avversari rispetto al Thun, ma allo stesso tempo può contare su un indice di conversione che è inferiore unicamente a quello del Basilea.

PILLOLE

Il Thun, ultimo in classifica, detiene il secondo peggior attacco e la peggior difesa del campionato. Gli uomini di Saibene pagano molto cara una percentuale realizzativa del 21.4% (la peggiore di SL).

Il Thun ha messo in situazione di fuorigioco i suoi avversari per ben 37 volte, il massimo in Super League.

Il Lugano è la squadra che subisce più tiri degli avversari in Super League, tuttavia solamente il 33% di essi centrano la porta difesa da Salvi, nessun altra squadra può vantare una percentuale più bassa.

I Bianconeri sono l’unica squadra in Super League i cui avversari non hanno ancora colpito un palo nelle partite contro di loro.

Il Lugano, con 94 falli, è la squadra meno fallosa in assoluto di Super League.

LO SAPEVATE CHE…

  • La scorsa stagione il Thun ha conquistato tre vittorie nei quattro scontri diretti con il Lugano, ed allo stesso tempo nessuna partita è terminata con più di una rete di scarto.
  • L’ultima partita, incluse quelle in Challenge League, durante la quale il Lugano ha conquistato punti a Thun, risale al 10 agosto 2008. Per l’occasione la partita terminò con un pirotecnico 4-4, le reti dei padroni di casa furono messe a segno da Faye (x2), Andrist, e Blumer; per i Bianconeri reti di Valente, Maggetti e doppietta di Rennella.

thun-lugano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here