Senza troppi giri di parole, il DS del Davos Raeto Raffainer aveva definito Teemu Turunen il “trasferimento dei suoi sogni”. Immaginiamo dunque che al momento attuale sia veramente contento di essere riuscito a mettere a disposizione di Chris Wohlwend il 24enne attaccante Finlandese in vista della prossima stagione.

Andiamo dunque a scoprire questo “trasferimento dei sogni”.


Nome: Teemu

Cognome: Turunen

Nazionalità: FIN

Data di nascita: 24 novembre 1995

Ruolo: LW/RW

Se volete seguirlo sui social:

Profilo Instagram


CARRIERA

Teemu Turunen è nato il 24 novembre 1995 ad Helsinki ed è cresciuto hockeysticamente nei leggendari Jokerit dove ha giocato fino a livello U20 e dove negli ultimi anni è pure stato compagno di squadra di Otso Rantakari (ex Davos e Bienne) e Petteri Lindbohm (ex Losanna).

Alla vigilia della stagione 2014-15 poi, lo Jokerit (KHL) gli propose un contratto ma lo mandò in prestito al Jukurit nella Mestis – la serie B Finladese – dove rimase anche la stagione successiva contribuendo in maniera decisiva alla promozione nella Liiga della squadra allenata da Antti Pennanen.

Teemu fece così il suo esordio nella massima lega Finlandese nella stagione 2016-17 ma non con la maglia dello Jukurit bensì con la maglia dell’HPK dove ha seguito il suo allenatori Antti Pennanen.

Con l’HPK Teemu Turunen ha giocato 3 stagioni vincendo pure il titolo alla terza ed ultima annata prima di trasferirsi all’HIFK di Helsinki dove ha passato la stagione scorsa – 2019-20 – e dove si è messo in luce quale uno dei migliori giocatori della lega.

In quattro stagioni nella Liiga, Teemu Turunen ha collezionato un totale di 241 presenze e 185 punti anche se la sua vera esplosione è avvenuta negli ultimi due anni quando si è rivelato essere un vero fuoriclasse. Un fuoriclasse che ha rappresentato regolarmente la nazionale Finlandese (pur se non ai gradi eventi) e che aveva pure il potenziale per sbarcare in KHL. Ed invece, ha scelto Davos e sarà uno stambecco… per la gioia nostra e per quella di tutto il mondo giallo e blù.

IL GIOCATORE

Come già detto in precedenza, Raeto Raffainer aveva definito Teemu Turunen il trasferimento dei suoi sogni. Senza ulteriori fronzoli dunque, andiamo a vedere cosa ne pensa qualcuno che ha avuto modo di seguirlo da vicino.

Abbiamo avuto la fortuna di rientrare in contatto con Janne Onnela, giornalista freelance Finlandese.

Sentiamo cosa ci può dire sul giocatore.

Semplicemente, Teemu Turunen è un giocatore eccezionale. Eccelle praticamente in tutto. È stato un giocatore dominante nella Liiga finlandese. Lo si può pure definire un giocatore che è esploso del tutto un po’ in ritardo. Diciamo che dal momento in cui è riuscito a migliorare il suo gioco fisico ed il suo pattinaggio nessuno è stato capace di fermarlo in Finlandia. Sa segnare, è forte alle assi, può giocare in power-play ed in inferiorità numerica… qualsiasi cosa ci si aspetta da un attaccante dominante, lui la sa fare. Complessivamente è un gran bel giocatore che avrebbe tranquillamente potuto andare nella KHL ma invece ha scelto la National League.

Grazie mille, Janne.

LA NOSTRA IMPRESSIONE

L’impressione è che il Davos abbia messo contratto un vero signor straniero. Teemu Turunen è capace di fare tutto ed è capace di fare tutto bene. È migliorato nel gioco fisico e nel pattinaggio, è capace di buttare il disco in porta, è capace di difendere e pure di giocare alle assi. Cosa volere di più da un giocatore straniero?

Chiaro, ora sarà il ghiaccio a dover parlare e questa è comunque la sua prima esperienza all’estero. Ma lo ripetiamo, sulla carta Teemu Turunen sembra avere tutto per diventare uno dei migliori giocatori del campionato. Ottimo acquisto.

CURIOSITÀ

Teemu Turunen ha già giocato a Davos. È successo durante l’edizione 2017 della Coppa Spengler. Ai tempi giocava per l’HPK e la squadra Finlandese affrontò dapprima la Svizzera di Patrick Fischer e poi proprio il Davos nei quarti di finale. Contro la nostra nazionale, Teemu fù in sovrannumero mentre contro il Davos venne schierato senza tuttavia far registrare punti.

STATISTICHE

VIDEO

Advertisement