Photo: justpictures.ch


Ci dovremmo godere in questo momento la finale di National League. Ed invece siamo costretti a vivere una situazione surreale. Questo il presente. Fino a fine febbraio tuttavia, tutte le squadre ed i giocatori di National League ci hanno regalato come al solito grandissime emozioni. Pertanto, eccovi i nostri oscar della National League 2019-20!

Tutte le opinioni e tutti gli oscar assegnati sono personali, pertanto opinabili.


OSCAR NATIONAL LEAGUE 2019-20


Oscar per MIGLIORE SQUADRA

Candidate: ZSC Lions, Ginevra Servette HC, EV Zugo, HC Davos

ZSC LIONS

Gli ZSC Lions sono stati i vincitori morali di questa stagione che purtroppo è stata annullata sul più bello. I boys di Rikard Grönborg hanno concluso la regular season al primo posto in classifica non per caso. È giusto dire che i Lions sono passati dalle stalle (2018-19) alle stelle (2019-20). In altre parole, sono stati il meglio che la National League ha offerto questa stagione.


Oscar per MIGLIOR SQUADRA CASALINGA

Candidate: HC Davos, EHC Bienne, ZSC Lions, SC Rapperswil-Jona Lakers

SC RAPPERSWIL-JONA LAKERS

42 punti in 25 partite casalinghe. Se prendiamo in considerazione unicamente le partite giocate tra le mura amiche, il Rapperswil si sarebbe qualificato per i playoff. Nell’insieme, il Rappi non è stata la squadra che ha conquistato più punti in casa… ma per rapporto al potenziale, a nostro parere i boys di Tomlinson si meritano l’ocsar di “squadra casalinga” della stagione.


Oscar per MIGLIOR SQUADRA DA TRASFERTA

Candidate: EV Zugo, Ginevra Servette HC, Losanna HC, HC Davos

EV ZUGO

Lo Zugo ha dimostrato il suo immenso potenziale specialmente fuori casa. I Tori in trasferta sono spesso e volentieri stati intrattabili. Non hanno mai perso più di due partite consecutive lontano dalle mura amiche ed hanno concluso la regular season come miglior squadra esterna. Sì, meritano l’oscar!


Oscar per IL GIOCO PIÙ ATTRATTIVO

Candidate: ZSC Lions, HC Davos, EV Zugo, HC Ambrì-Piotta

ZSC LIONS

Gli ZSC Lions hanno dimostrato che si può giocare un hockey vincente e spettacolare. Per lunghi tratti, i boys di Rikard Grönborg hanno messo in mostra l’hockey più accattivante in National League. Alcune prestazioni fornite sono state veramente strappa applausi!


Oscar per MIGLIOR GIOCATORE

Candidati: Pius Suter, Reto Berra, Daniel Winnik, Matt D’Agostini

PIUS SUTER

Chi se non Pius Suter? Il 23enne attaccante degli ZSC Lions ha fornito prestazioni incredibili. Di fatto, semplicemente, ha vissuto la miglior carriera della sua stagione ed ha messo in mostra tutto il suo potenziale. È altamente probabile che un giocatore simile non resti molto a lungo in National League. Fortunatamente per lui, purtroppo per noi.


Oscar per MIGLIOR PORTIERE

Candidati: Reto Berra, Robert Mayer, Gauthier Descloux, Tomi Karhunen

RETO BERRA

Reto Berra è stato probabilmente il vero MVP della stagione di National League. Molto spesso, pur se non sempre, ha fornito prestazioni straordinarie. Soprattutto però, ha fornito le migliori prestazioni nei momenti chiave della stagione. Come solo i fuoriclasse sanno fare.


Oscar per MIGLIOR DIFENSORE

Candidati: Dominik Egli, Henrik Tömmernes, Ryan Gunderson, Maxim Noreau

DOMINIK EGLI

Si sapeva che Dominik Egli avesse talento. A Rapperswil tuttavia i tifosi si sono probabilmente chiesti come mai il Bienne lo ha fatto partire… Janick Steinmann ha messo a segno il colpo dell’anno. Dominik è il perfetto esempio del difensore moderno e considerata la sua giovane età ha pure margini di miglioramento.


Oscar per MIGLIOR ATTACCANTE

Candidati: Garrett Roe, Pius Suter, Gregory Hofmann, Daniel Winnik

GARRETT ROE

Pius Suter è stato a nostro parere il miglior giocatore. Pertanto l’oscar per miglior attaccante lo assegnamo a Garrett Roe. Se i tifosi del Rappi si chiedono come mai il Bienne ha fatto partire Dominik Egli… i tifosi dei Lions si chiedono come mai lo Zugo ha lasciato partire Garrett Roe. Garret è stato impressionante, attaccante capace di fare tutto e bene.


Oscar per MIGLIOR STRANIERO

Candidati: Daniel Winnik, Garrett Roe, Roman Cervenka, Henrik Tömmernes

DANIEL WINNIK

Daniel Winnik è stato, a nostro parere, il giocatore più dominante visto in National League questa stagione. È forte fisicamente, efficace sia in zona offensiva che in zona difensiva, è capace di fare punti ed è un punto di riferimento sul ghiaccio. Sì, a nostro parere è lui il miglior straniero.


Oscar per POTENZIALE ANIMALE DA PLAYOFF

Candidati: Daniel Brodin, Carl Klingberg, Daniel Winnik, Tommy Wingels

DANIEL BRODIN

Purtroppo come ben sappiamo non si sono potuti giocare i playoff. Dannato coronavirus. Siamo tristi per mille e più motivi, incluso il fatto che non abbiamo potuto vedere all’opera Daniel Brodin nel post-season. Daniel ha vissuto una stagione straordinaria ed a nostro parere è il prototipo perfetto dell’animale da playoff. Non vediamo l’ora dei playoff 2021…


Oscar per MIGLIOR ALLENATORE

Candidati: Rikard Grönborg, Christian Dubé, Christian Wohlwend, Patrick Emond

RIKARD GRÖNBORG

Ci scusi Rikard, avevamo dubbi su di lei in quanto non allenava una squadra di club da inizio secolo… che dire? Semplicemente, Rikard Grönborg si è dimostrato il miglior allenatore. E soprattutto, l’uomo giusto al posto giusto per guidare gli ZSC Lions. Mica impresa semplice. Complimenti per l’ottimo lavoro!


Oscar per GIOCATORE SOTTOVALUTATO

Candidati: Josh Jooris, David Ullström, Noah Rod, Daniel Vukovic

JOSH JOORIS

Ci sono molti giocatori sottovalutati in circolazione. Tra cui Josh Jooris… in molti pensavano non potesse fare davvero la differenza in Svizzera. Ed invece l’ha fatta al suo primo anno. Josh non è propriamente una macchinetta da punti ma fa un lavoro pazzesco e preziosissimo.


Oscar per MIGLIOR GIOVANE

Candidati: Benjamin Baumgartner, Dominik Egli, Tim Berni, Janis-Jérôme Moser, Deniss Smirnovs, Simon Le Coultre

BENJAMIN BAUMGARTNER

Così come ci sono tanti giocatori sottovalutati ci sono altrettanti giovani che meriterebbero l’oscar. Per finire abbiamo scelto Benjamin Baumgartner del Davos. Ha vissuto una stagione incredibile ed ha messo in mostra una maturità fuori dal comune per un giocatore della sua età. È lui il nostro miglior giovane della stagione 2019-20!


Oscar per GIOCATORE PIÙ PREZIOSO POCO CONSIDERATO

Candidati: Yannick-Lennart Albrecht, Eric Fehr, Josh Jooris, Noele Trisconi

YANNICK-LENNART ALBRECHT

Quando si parla di Zugo in tanti pensano a Gregory Hofmann, Jan Kovar, Leonardo Genoni e così via. Tutti fuoriclasse. In pochi invece parlano di Yannick-Lennart Albrecht, giocatore che a nostro parere è il più prezioso in circolazione tra i giocatori “poco considerati”. Nel suo ruolo, Yannick-Lennart è un fuoriclasse.


Oscar per MENZIONE SPECIALE

Candidati: Toni Rajala, Mark Arcobello, Christian Wohlwend, Serge Pelletier

SERGE PELLETIER

Toni Rajala e Mark Arcobello sono stati tra i migliori marcatori pur se non sempre le prestazioni sono state strappa applausi. Questo è quello che solo i fuoriclasse sanno fare. Christian Wohlwend ha portato il Davos dalle stalle alle stelle. Ma l’oscar per la menzione speciale lo assegnamo a Serge Pelletier. Ha preso in mano in Lugano – “maltrattato da Sami Kapanen” – in una situazione disperata e l’ha portato comunque sia nei playoff. Merita una menzione speciale.


Oscar per PERSONAGGIO DELL’ANNO

Candidati: Christian Dubé, Christian Wohlwend, Julien Vauclair

CHRISTIAN DUBÉ

In molti hanno riso quando Christian Dubé è andato in panchina… c’è ancora qualcuno che ride oggi? Christian Dubé è il personaggio dell’anno. Ha dimostrato di avere – passateci il termine… – le palle ed ha guidato il Friborgo Gottéron ai playoff.


Oscar per IL GOL PIÙ BELLO

Candidati: Mattias Tedenby

MATTIAS TEDENBY

Mattias Tedenby è stato probabilmente il giocatore più spettacolare visto all’opera questa stagione. Il suo rigore segnato contro l’Ambrì-Piotta ha fatto il giro del mondo. Ergo, ha segnato certamente il gol dell’anno!


Oscar per IL GOL PIÙ EMOZIONANTE

Candidato: Daniel Winnik

DANIEL WINNIK

Questo gol è l’immagine perfetta della stagione del Ginevra Servette. Determinazione, una situazione di doppia inferiorità numerica superata brillantemente, ripartenza in contropiede… e gol. Che emozioni!


Oscar per CORONAVIRUS

Candidato: coronavirus

CORONAVIRUS

Dannato coronavirus. Schifoso. Ci hai privato della parte più emozionante della stagione di hockey su ghiaccio. Non l’avrai vinta, l’hockey su ghiaccio tornerà e noi ci godremo ancora di più tutti quei fantastici momenti che solamente l’hockey su ghiaccio sa regalare agli appassionati. Alla tua faccia. Ci hai rovinato la stagione 2019-20, ok. Ma hai vinto solamente gara-1… l’hockey su ghiaccio vincerà la serie ed il titolo. Però che diamine, purtroppo caro coronavirus un oscar te lo dobbiamo dare perché sei stato capace, in un sol colpo, di sconfiggere tutte le squadre in una volta sola.


La stagione non è stata completata, è stata una stagione monca. Ma ci teniamo ad ogni modo a ringraziare di cuore tutti i club ed i giocatori che ci hanno regalato, al solito, tantissime emozioni.

A prestissimo!

Advertisement