Photo: justpictures.ch


Diciamolo, quando ad inizio ottobre scorso il Friborgo Gottéron decise di esonerare Mark French… ma soprattutto che ha deciso di rimpiazzarlo da Christian Dubé, assistito da Pavel Rosa e con Sean Simpson quale consulente, in molti avevano deriso la scelta del club.

Ora, non tocca a noi dire se la scelta fatta è stata quella migliore possibile. E non tocca nemmeno a noi dire se questa può essere considerata una soluzione a lungo termine. Tuttavia, c’è qualcosa che non mente mai: la classifica!

Andiamo allora a vedere la classifica di National League a partire dal 5 ottobre 2019, giorno in cui il Friborgo Gottéron ospitava il Rapperswil e Christian Dubé per la prima volta ha guidato la squadra dalla panchina.

Classifica National League dal 05.10.2019

Source: nlicedata.com

Cioé, ragazzi… il Friborgo Gottéron ha evidentemente margini di miglioramento. I Dragoni continuano regolarmente a dura prova il cuore dei loro tifosi. Però i risultati parlano da soli: la truppa allenata da Christian Dubé – assistito da Pavel Rosa e Sean Simpson – è la terza miglior squadra della National League a pari merito con ZSC Lions e Ginevra Servette a partire dal 5 ottobre 2019 ad oggi. E questo pur se, detto francamente, anche nell’era post Mark French i Dragoni hanno vissuto momenti complicati.

Insomma, uno può legittimamente chiedersi dove sarebbe il Friborgo Gottéron se avesse iniziato la stagione con Christian Dubé in panchina…

Il Friborgo Gottéron, come detto, ha margini di miglioramento. È capace di regalare ai suoi fedeli tifosi serate magiche così come è capace di regalar loro serate irritanti. È generalmente solido ma fa fatica a segnare. Vive di alti e bassi, ma ora gli “alti” sono diventati più numerosi dei “bassi” e questo finalmente permette a questa squadra – che a modo suo è unica – di guardare al finale di questa stagione con relativo ottimismo.

Quest’ultima affermazione tuttavia, va fatta a voce molto bassa. Perché come tutti ben sappiamo, quando si parla di Dragoni… beh, la normalità non esiste e si può passare dalle stelle alle stalle in un attimo 🙂

Una cosa però va detta: Christian Dubé, e tutto il club, quanto meno sul ghiaccio hanno fatto rimangiare a molti le parole (negative) spese ad inizio ottobre ed hanno vinto la loro scommessa. E aggiungiamo noi, forse la scelta di affiancare l’esperto Sean Simpson ai due entusiasti – ma inesperti – allenatori… non era poi così avventata. Poi certo, se questa sia la soluzione giusta a lungo termine, non si sa e non è certamente il momento di parlarne ora… c’è il 2019-20 da portare a termine nel miglior modo possibile.

Buona fortuna per l’ultima parte di stagione!

Advertisement