Photo: justpictures.ch


Si avvicina la fase cruciale della regular season, le cose si stanno surriscaldando ed ogni dettaglio fa la differenza. Come un power-play efficace, per esempio.

Già, power-play… una brutta bestia per il Bienne la scorsa stagione. I Seeländer avevano unicamente l’8° power-play (17.6%) durante la regular season 2018-19. Ce lo ricordiamo bene e sicuramente anche i tifosi se lo ricordano. I boys di Antti Törmänen riuscivano spesso ad entrare nel terzo offensivo con facilità, riuscivano poi pure a far girare il disco piuttosto bene. Ma poi, faticavano dannatamente a creare chiare occasioni da rete ed a buttare il disco in rete. Sembrava insomma solo una questione di dettagli prima di riuscire a segnare maggiormente in power-play. Oppure, la mancanza di un giocatore capace di fare la differenza sulla linea blu… un così detto blue liner. Come Yannick Rathgeb, per esempio.

Sta di fatto che questa stagione – attualmente – il Bienne ha di gran lunga il miglior power-play della National League (26.3%)!

Come spiegare una tale trasformazione? A nostro parere, Yannick Rathgeb gioca un ruolo chiave.

Anzitutto, è il secondo giocatore più utilizzato in superiorità numerica dopo Toni Rajala.

TOI PP

R Player TOI PP
1 Rajala Toni 133:35:00
2 Rathgeb Yannick 126:55:00
4 Fuchs Jason 109:20:00

 

Inoltre, è il secondo miglior marcatore in power-play dei Seeländer.

Classifica marcatori PP EHC Bienne

Player PPG PPA PPP
Fuchs Jason 2 14 16
Rathgeb Yannick 4 11 15
Rajala Toni 5 9 14

 

Ma approfondiamo ulteriormente…

Confrontiamo lo “shot tracker” in power-play del Bienne della stagione 2018-19 con quello della stagione corrente. E più precisamente, vediamo la posizione da dove le reti sono state segnate.

Shot tracker PP – EHC Bienne 2018-19 / 2019-20

Fonte: nlicedata.com

Si può immediatamente notare che i Seeländer segnano molte piu reti dalla linea blu. Ed in tal senso, è ancor più interessante è andare a guardare lo “shot tracker” di Yannick Rathgeb questa stagione.

Shot tracker PP – Yannick Rathgeb

Fonte: nlicedata.com

Come vedete, la zona con il circolo rosso è la “zona” di Yannick Rathgeb. Il quale sta portando in dote ai Seeländer quelle reti dalla linea blu che tanto mancavano la scorsa stagione.

Yannick Rathgeb è diventato un giocatore migliore dopo il suo ritorno da oltre oceano. Ora non è più “solamente” un grande difensore offensivo ma sembra pure un difensore più completo. Questo però, non gli fa perdere lucidità in power-play.

Avere Yannick Rathgeb sulla linea blu vuol dire avere un ragazzo capace di scagliare fucilate che finiscono in fondo al sacco. E vuol dire pure, se non soprattutto, per i compagni avere sempre un opzione di qualità sulla linea blu. Yannick segna e fa girare molto bene il disco. La sua abilità al passaggio è ottima e la sua visione di gioco eccellente. Poi certo, quando è sotto pressione rischia di commettere errori e siccome non è il pattinatore più veloce in circolazione… gli errori possono costare caro. Ma questo è il “prezzo” da pagare quando hai un difensore fuoriclasse con mentalità molto ma molto offensiva.

Ad ogni modo, per riassumere, il power-play non è più un problema per i Seeländer. E questo è un qualcosa che promette molto ma molto bene per il futuro. Promette molto bene per il finale di regular season e promette molto bene per i playoff. Perché tutti noi sappiamo che nell’hockey i dettagli fanno la differenza. E la fanno ancor di più nelle fasi calde della regular season e nei playoff. Il power-play è un “dettaglio” che la scorsa stagione mancava al Bienne… pertanto, ora che i boys di Törmänen riescono a fare la differenza con l’uomo in più, nel Seeland si può guardare al futuro prossimo con ottimismo.

Advertisement