Photo: justpictures.ch


È già finito il primo mese del 2020. Si dice che chi ben comincia è a metà dell’opera. Vediamo allora quali sono le squadre che hanno iniziato questo nuovo anno alla grande. Come? Dando uno sguardo alla classifica del mese di gennaio 2020!

Le squadre sono ordinate per media punti ed evidentemente la classifica non tiene in considerazione le partite di sabato 1° febbraio 2020.

NATIONAL LEAGUE – Classifica gennaio 2020

Se è vero che chi ben comincia è a metà dell’opera… beh, il Lugano può davvero essere soddisfatto. La truppa ora allenata da Serge Pelletier è stata, di gran lunga (!), la squadra che ha conquistato più punti durante questo primo mese dell’anno. I Bianconeri insomma, che sembravano avere l’encefalogramma piatto al termine del 2019, sono vivi. Sono vivi più che mai e sono la squadra del momento. Le prestazioni inoltre, stanno migliorando. Ed in riva al Ceresio si può pertanto guardare al futuro prossimo con moderato ottimismo.

Segue al secondo posto lo Zugo. I Tori stanno disputando un ottimo campionato e sono attualmente in vetta alla classifica di National League. I ragazzi di Dan Tangnes sono dominanti nella maggior parte delle partite. Ed inoltre, e questo deve spaventare gli avversari, non sembrano ancora aver esperesso il loro pieno potenziale. Lo Zugo sta giocando la stagione più complicata della sua storia, foss’anche solo perché sono sotto grande pressione visti i grandi investimenti. Ma stanno gestendo molto bene la situazione.

Chiude poi il podio il Losanna al terzo posto. I Leoni Vodesi sono davvero strani… alternano prestazioni fantastiche (come quella fornita nell’ultima partita del mese contro gli ZSC Lions) ad altre davvero soporifere (come quella fornita la sera precedente a Ginevra). La costante di queste due prestazioni ad ogni modo, è che sono arrivati i 3 punti. Insomma, il Losanna ha un potenziale immenso e sembra capace di esprimerlo solo a tratti. Però in questo mese di gennaio ha conquistato 1.89 punti a partita il che è moltissimo.

Tra le squadre di alta classifica, hanno deluso un pò gli ZSC Lions. I quali non sembrano brillanti come nella prima parte di stagione anche se restano tra le migliori squadre della lega. Stesso discorso vale per il Ginevra Servette. Le Aquile tuttavia, raramente forniscono vere e proprie controprestazioni pertanto possono guardare al futuro con ottimismo.

Tra le squadre di bassa classifica invece, oltre al Lugano, il Friborgo Gottéron sta facendo bene. I Dragoni hanno concluso il mese di gennaio vincendo 4 partite consecutive, il che non succedeva da metà novembre.

Passiamo ora alle squadre che hanno deluso quest’ultimo mese. Berna, Langnau, Ambrì-Piotta e Rapperswil.

Il Berna ha cambiato allenatore a fine mese. Ma ha iniziato il 2020 così come aveva finito il 2019. Male. Il Langnau per contro fornisce spesso solide prestazioni ma fatica a vincere con continuità. L’Ambrì-Piotta da parte sua ha certamente pagato le fatiche di dicembre (Coppa Spengler inclusa). Mentre per finire il Rapperswil non è brillante come nella prima fase di stagione.

Allora, sarà vero che “chi ben comincia è a metà dell’opera”? Le risposte le avremo a breve. Molto, ma molto a breve…

Advertisement