Photo: justpictures.ch


Isacco Dotti è l’immagine perfetta del detto “la perseveranza paga”. La sua carriera è stata uno “sgomitare” continuo.

Ha fatto il suo esordio in National League da giovane… e più precisamente il 20 dicembre 2011, quando l’Ambrì-Piotta era ospite del Bienne – guarda te i casi della vita… – e venne sconfitta per 4-1. Quel giorno Alain Demuth portò avanti i ragazzi allora allenati da Kevin Constantine ma poi Alain Mieville, Mathieu Tschantré, Sébastien Bordeleau e Gianni Ehrensperger diedero la vittoria ai seeländer.

Dopo quel debutto, Isacco giocò pure la partita successiva con la prima squadra dell’Ambrì-Piotta. Una partita che alla Valascia i Leventinesi vinsero per 4-3 dopo supplementare contro il Berna grazie alle reti di Inti Pestoni, Eric Landry, Raeto Raffainer e Julian Walker.

Ma poi, la sua carriera è stato un sali-scendi. Anche nella stagione 2012-13 collezionò 12 presenze con la prima squadra. Ma in seguito si ritrovò a giocare in 1. divisione con il Biasca, contribuendo alla promozione in Swiss League di alcuni anni dopo, e poi dei Ticino Rockets quale capitano.

Dalla scorsa stagione invece… o meglio, dai playout della stagione 2017-18… Isacco Dotti è fisso in prima squadra ad Ambrì. Luca Cereda gli da molta fiducia e lui lo ripaga, nella maggior parte dei casi, con prestazioni solide difensivamente. Già, perché Isacco è un difensore prettamente difensivo. Come per ogni giocatore però, il sogno di contribuire – in termini di punti – alla vittoria della propria squadra è sempre nel cassetto. E allora…

Primo punto in NL

Mise a referto il suo primo punto in National League il 27 marzo 2018. In quell’occasione si giocava gara-1 della finale dei playout tra Ambrì-Piotta e Kloten. I boys di Luca Cereda si imposero per 4-1 grazie alle reti di Cory Emmerton, Dominic Zwerger, Christian Pinana e Noele Trisconi. Isacco servì a Dominic Zwerger il disco per il parziale 2-0…

Primo gol in NL

Ieri sera poi, il 18 gennaio 2020, è arrivato anche il momento del primo magico gol nella massima divisione! Sempre sotto la Curva Sud, su assist di Noele Trisconi ed Elias Bianchi. Una rete che è valsa il momentaneo 3-1 nella partita poi vinta per 5-4 contro il Bienne dopo supplementare. Stessa squadra contro la quale, 2’951 giorni prima, fece il suo esordio in National League. Questa volta però, contrariamente a quel giorno di dicembre 2011, i Leventinesi per finire si sono imposti. Pertanto, Isacco ha potuto davvero godersi appieno della sua prima rete nella massima divisione del campionato Svizzero!

Come detto, il ruolo principale di Isacco Dotti non è certamente quello di fare gol. Piuttosto, il suo ruolo è quello di impedire agli avversari di farlo, ed in tal senso molto spesso fa un lavoro egregio. Ma detto questo…

Complimenti per il tuo primo gol in National League, Isacco. Che sia il primo di molti altri 🙂

Advertisement