Le partite tra SCL Tigers e ZSC Lions sono spesso e volentieri molto tirate. Questo pur se le due squadre hanno generalmente obiettivi diversi. Foss’anche solo per questioni di budget, i Lions puntano sempre al titolo mentre i Tigers puntano a salvarsi e possibilmente qualificarsi per i playoff.

Poi certo, si può dire che non sempre le cose vanno come ci si aspetta. Vedi la scorsa stagione, quando lo Zurigo ha mancato i playoff mentre il Langnau ha vissuto una stagione memorabile conclusa unicamente a gara-7 dei quarti di finale contro il Losanna.

Ieri sera ad ogni modo, lo Zurigo è andato ad imporsi per 6-1 alla Ilfishalle. Ed è stata la vittoria più larga dei Lions a Langnau da 1’463 giorni a questa parte. E più precisamente è stata la vittoria più larga dall’8 gennaio 2016, circa quattro anni or sono.

È l’occasione ideale per andare a rivivere quella partita che vide in pista pure un certo Auston Matthews, fenomeno che sta avendo una carriera fantastica in NHL!

08.01.2016

SCL Tigers vs ZSC Lions 0-7

Quella sera di quattro anni or sono, gli ZSC Lions erano allenati da Marc Crawford e fecero ancora meglio visto che si imposero addirittura per 7-0. Lo Zurigo andò alla prima pausa avanti per 1-0 grazie alla rete segnata da Roman Wick in power-play. E poi, nel secondo e nel terzo periodo, prese il largo visto che David Rundblad, Auston Matthews (doppietta), Ryan Shannon, Chris Baltisberger e Mike Künzle fissarono il punteggio finale sul 7-0.

Da notare che in quella partita Niklas Schlegel mise a referto uno shutout. E di fatto, quello è – ad oggi – l’ultimo shutout messo a referto da un portiere durante una partita tra Langnau e Zurigo.

Erano decisamente altri tempi. Il Langnau era allenato da Benoît Laporte ed era alla sua prima stagione in National League dopo la promozione conquistata al termine della stagione 2014-15. I Tigrotti conclusero quella stagione al penultimo posto davanti al Bienne. In seguito, persero la finale dei playout sempre contro i Seeländer… ma non giocarono lo spareggio di promozione/relegazione in quanto l’Ajoie – campione di Swiss League – non fece richiesta per giocare la stagione successiva in National League.

Gli ZSC Lions per contro parevano uno schiacciasassi. Potevano contare sul fenomeno Auston Matthews e conclusero la regular season al primo posto in classifica. Poi si qualificarono brillantemente per la finale che persero però nettamente per 4-0 nella serie contro il Berna.

La speranza di entrambe le squadre, evidentemente, è quella che questa stagione le cose possano andare diversamente. I Tigrotti sperano di qualificarsi per i playoff per la seconda stagione consecutiva per la seconda volta nella storia. I Lions per contro sperano di andare nuovamente fino alla fine… ma questa volta sollevare il trofeo.

Che dire? Entrambe le squadre possono certamente centrare l’obiettivo!

Advertisement