HC Ambrì-Piotta vs HC Davos 4-5 (d.r.) – Resoconto, statistiche e immagini della partita!

0
592

HC AMBRÌ-PIOTTA vs HC DAVOS 4-5 (d.r.)

23.12.2019


Ambrì-Piotta e Davos hanno regalato agli appassionati sportivi – ed alla Valascia tutta esaurita – una gran bella serata di hockey su ghiaccio. Per finire, ad imporsi sono stati gli Stambecchi per 5-4 dopo rigori.

I boys di Luca Cereda, sulla scìa delle recenti ottime prestazioni, hanno iniziato alla grande ed i loro sforzi sono stati premiati dopo 14 minuti e 47 secondi di gioco quando Brian Flynn in power-play ha trovato la prima rete della serata. Il gol di Flynn però è stata anche la sveglia per la truppa di Wohlwend che nel giro di meno di un minuto ha trovato la rete del pareggio con Aaron Palushaj. Diciamolo, non sarebbe stato giusto per i Leventinesi andare alla prima pausa in parità… e così ancor prima della prima sirena Michael Fora ha ristabilito il vantaggio per i padroni di casa!

A partire dal periodo centrale poi, la partita è cambiata. L’Ambrì-Piotta continuato a giocare bene e con molta intensità, ma il Davos ha aumentato il suo livello di gioco e quindi la sfida è diventata più equilibrata. E così, sono giunte altre tre reti. Gli Stambecchi hanno trovato per la seconda volta il pareggio quasi subìto con Aaron Palushaj, i Leventinesi si sono riportati avanti per la terza volta della serata con Mattia Hinterkircher ma poi poco dopo la mezz’ora il Davos, che ha dimostrato molto carattere, ha nuovamente pareggiato con Enzo Corvi.

Tutto poteva succedere nel terzo periodo. Terzo periodo durante il quale la truppa di Wohlwend ha ulteriormente incrementato il suo livello di gioco, il che ha messo in difficoltà i padroni di casa. E soprattutto, questo ha permesso al Davos di portarsi avanti nel punteggio per la prima volta con Sven Jung a circa 10 minuti dal termine.

Partita finita? No, specialmente se in pista ci sono i boys di Cereda. I quali, in maniera quasi commovente, hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo e sono riusciti e trovare la rete del pareggio dopo alcuni minuti con Robert Sabolic!

Una serata tanto emozionante, non poteva che concludersi oltre il 60° minuto di gioco. Il tempo supplementare è stato pazzo. Prima il Davos non è riuscito a segnare in superiorità numerica e poi l’Ambrì-Piotta non è riuscita a segnare addirittura in doppia superiorità numerica. E per finire, ai rigori, gli ospiti hanno conquistato il punto extra.

IL GIOCATORE

Aaron Palushaj

Talento che fa la differenza. Ha segnato due reti quando il Davos era in difficoltà e poi ha pure segnato il suo rigore.

RIFLESSI FILMATI

STATISTICHE

Advertisement