Photo: justpictures.ch


Siamo ormai circa a metà regular season, e vogliamo cercare di stabilire quali sono – a nostro modesto parere – i cinque migliori trasferimenti per questa stagione 2019-20 di National League ad oggi.

Già, ad oggi. Perché evidentemente tutto può cambiare da quì al termine della stagione corrente. Nell’hockey su ghiaccio le cose vanno velocissime – in tutti i sensi – e nei playoff si potrà davvero capire chi, tra i giocatori che sono stati trasferiti, farà la differenza.

Ma eccoli la nostra TOP 5!

IL TRASFERIMENTO DELL’ANNO

Garrett Roe (EV Zugo -> ZSC Lions)

Crediamo che i tifosi degli ZSC Lions si stiano chiedendo come mai lo Zugo ha lasciato partire Garrett Roe. Intendiamoci, i Tori hanno operato in maniera fantastica sul mercato… ma Garrett Roe a Zurigo sta facendo venire la bava alla bocca dei tifosi!

Attualmente, Garrett Roe è il miglior marcatore della National League con 29 punti in 23 partite. Ma non è solo una questione di punti. Garrett infatti, è energia pura ed è un leader sul ghiaccio. A nostro parere, in tutto e per tutto “il trasferimento dell’anno”!

2° POSTO

Gregory Hofmann (HC Lugano -> EV Zugo)

Gregory Hofmann è l’attaccante Svizzero più letale in circolazione. Niente di nuovo. La realtà però, è che ora a Zugo sta facendo addirittura e se possibile ancora meglio di quanto fatto a Lugano!

“Gregu” è attualmente al secondo posto della classifica marcatori proprio dietro a Garrett Roe. Ma anche in questo caso, non sono solo i punti a contare. Quello che impressiona di Gregory Hofmann, è la sua determinazione ed incontenibile voglia di vincere, migliorarsi e fare la differenza! A volte è fin un pò troppo “individualista” e la sua incredibile voglia di far bene lo porta a volta a strafare commettere alcuni errori… ma se parliamo di attaccanti Svizzeri con il fiuto del gol, non c’è di meglio in circolazione. Un vero fenomeno!

3° POSTO

Dominik Egli (EHC Bienne -> SC Rapperswil-Jona Lakers)

Il 21enne difensore Dominik Egli è un grandissimo talento, niente di nuovo. In pochi tuttavia forse pensavano che potesse avere un tale impatto a Rapperswil!

Jeff Tomlinson ha subito dato molte responsabilità al ragazzo ex Bienne ed è stato ampiamente ripagato. Dominik Egli sta mettendo in mostra tantissima personalità, non esita a prendersi responsabilità e sta pure mettendo a referto un numero impressionante di punti. Il Rappi ha fatto un ottimo mercato in entrata (Cervenka, Rowe, Vukovic…). Tra tutti questi, noi crediamo che Dominik Egli meriti una menzione speciale.

4° POSTO

Otso Rantakari (Tappara –> HC Davos)

È proprio vero che a volte non tutto il male viene per nuocere. Prendiamo l’esempio di Otso Rantakari. Il 26enne difensore Finlandese ha raggiunto Davos alla vigilia di stagione per rimpiazzare l’infortunato Magnus Nygren. E…

E immediatamente si è dimostrato essere uno dei difensori offensivi più dominanti della National League! È un ottimo pattinatore, è uno specialista in power-play e tutto sommato se la cava discretamente pure nel gioco difensivo. Un grandissimo acquisto “last minute”!

5° POSTO

Simon Le Coultre (Moncton Wildcats -> Ginevra Servette HC)

Simon Le Coultre è un giovanissimo talento che tuttavia aveva mancato buona parte della scorsa stagione per infortunio. Insomma, le premesse erano buone ma era difficile immaginare che Simon potesse immediatamente fare la differenza.

Ed invece… Simon Le Coultre si sta rivelando essere uno dei migliori difensori Svizzeri in circolazione! È un difensore offensivo capace di regalare bellissime giocate. Inoltre, da l’impressione di avere la giusta mentalità sul ghiaccio. Patrick Fischer lo ha già chiamato in Nazionale e siamo certi che nel futuro Simon diventerà un pilastro in tutto e per tutto!


Ecco, questa era la nostra TOP 5. Siete d’accordo? Certo, molti altri giocatori avrebbero meritato di essere elencati.

Mattias Tedenby del Davos, che è spettacolo puro. Eric Fehr – anche lui del Ginevra – che cresce di partita in partita, è un giocatore molto intelligente e crediamo che nei playoff diventerà un vero e proprio animale. Sandro Zurkirchen del Lugano, che aveva l’ingrato compito di prendere il posto di Elvis Merzlikins e lo sta facendo alla grande. L’allenatore degli ZSC Lions Rikard Grönborg, che nonostante non allenasse una squadra di club da inizio anni 2000 è riuscito a riportare in alto lo Zurigo con il bel gioco. Stesso discorso per Christian Wohlwend, alla guida del Davos.

Che dire poi dei vari, già menzionati, Roman Cervenka (classe) e Daniel Vukovic (solidità ed esperienza)? Hanno fatto fare un vero salto di qualità al Rapperswil.

Non dimentichiamo poi il giovane portiere del Davos Sandro Aeschlimann, e altri ancora… come i nuovi stranieri del Friborgo Gottéron.

Insomma, tanti ottimi giocatori hanno raggiunto la nostra National League e ci stanno tutti regalando una stagione fantastica. La nostra TOP 5 comunque, è quella. E come tutte le opinioni personali, sono pertanto ovviamente opinabili. È il bello dello sport 🙂

Advertisement