È lunedì, e come ogni lunedì parliamo dei Ticino Rockets, la squadra di tutti i Ticinesi!

Tre partite, tre sconfitte. Questi i risultati dei Ticino Rockets questa settimana. Ed ora le sconfitte consecutive sono 12… il che relega i Razzi all’ultimo posto della classifica di Swiss League. Messa così, un può dire che tutto sta andando a ramengo. Eppure…

Vediamo come sono andate le partite della scorsa settimana.

LE PARTITE DELLA SCORSA SETTIMANA


HC Biasca Ticino Rockets vs EHC Olten 2-3

I Ticino Rockets hanno pagato a caro prezzo un primo periodo durante il quale l’Olten è riuscito a segnare tutte le sue reti della partita con Garry Nunn, Dion Knelsen e Philipp Rytz. I Razzi avevano temporaneamente pareggiato in power-play con Jason Fristche… e poi ci hanno messo l’anima nei due periodi successivi, tirando complessivamente più degli avversari. Ma la buona volontà, ha portato unicamente alla rete di Max Gerlach che nel periodo centrale – molto in anticipo rispetto alla sirena finale – ha fissato il punteggio finale sul 2-3.


HC La Chaux-de-Fonds vs HC Biasca Ticino Rockets 7-3

Un grande inizio per i Ticino Rockets che nel giro di 5 minuti e 27 secondi si sono portati sul 2-0 con Misha Moor e Jerome Portman. Poi però, il La Chaux-de-Fonds ha ribaltato il risultato e si è portato sul 4-2 con Makai Holdener, Roman Karaffa, Adam Hasani e Timothy Coffmann… i Razzi hanno riaperto la contesa con Karim Del Ponte, ed eravamo unicamente alle fasi iniziali di periodo centrale. Ma in seguito, i padroni di casa si sono dimostrati implacabili sotto porta e si sono portati sul 7-3 con Brett Cameron, Lou Bogdanoff e Samuel Grezet.


HC Biasca Ticino Rockets vs EVZ Academy 4-5 (d.s.)

Questa sconfitta fa male… i Ticino Rockets hanno tenuto testa alla grande all’EVZ Academy ma hanno rimediato la sconfitta a 2 secondi dalla serie di rigori quando Dario Wüthrich ha dato la vittoria agli ospiti. In precedenza, è stato un grande batti e ribatti. Nel primo periodo i Ticinesi si sono portati sul 2-0 con Jan Bartko e Max Gerlach… ma l’EVZ Academy ha pareggiato con David Eugster e Thomas Lust. Nel periodo centrale, Razzi ancora avanti con Luca Hischier ma l’Academy è stata ancora in grado di pareggiare con Luca Capaul. Nel terzo conclusivo poi, l’EVZ Academy si è portata avanti per la prima volta in partita con Luca Capaul… ma a 3 minuti dal termine i Razzi hanno dimostrato grande carattere e pareggiato con Max Gerlach. Si è così andati a quell’infausto tempo supplementare, durante il quale Dario Wüthrich in power-play ha segnato il gol vittoria per l’EVZ Academy di cui abbiamo scritto in precedenza.


LO SPUNTO DELLA SETTIMANA

L’esperienza… o inesperienza!

I Ticino Rockets hanno giocato 15 partite, hanno conquistato 9 punti, hanno segnato 42 reti e ne hanno subite 63. Questi, per farla breve, sono i numeri dei Razzi. Numeri che li relegano attualmente, pur se con una partita in meno, all’ultimo posto in classifica a 4 punti di distanza dal Sierre penultimo.

I boys di Reinhard e Reuille comunque non hanno il peggior attacco del campionato. Sierre (37) e EVZ Academy (33), hanno segnato di meno. E non hanno nemmeno la peggior difesa, dato che il Winterthur (70) ha concesso più reti.

Non sono nemmeno coloro che tirano di meno in porta, dato che Langenthal, Visp e EVZ Academy tirano meno dei Razzi. E non sono, per finire, nemmeno coloro che concedono più tiri… GCK Lions, Winterthur e Sierre infatti, concedono più tiri dei Razzi.

I Ticino Rockets inoltre, non hanno la più bassa percentuale realizzativa. I Razzi hanno una percentuale realizzativa del 9.7% che è buona. Di fatto, è la 7a migliore di tutta la Swiss League. E non hanno nemmeno la percentuale di parate più bassa (97.5%), dato che il Winterthur fa peggio con 95.2%.

Alcune statistiche, suggeriscono insomma che i Ticino Rockets non sono la peggior squadra di Swiss League. Come mai arrivano allora tante sconfitte?

Un pò la sfortuna, è innegabile. Poi evidentemente, non si può negare che – sulla carta – ci sono parecchie squadre molto più attrezzate dei Rockets. Ma quello che forse fa la differenza, è l’esperienza. O meglio, nel caso dei Razzi, la mancanza di esperienza.

Spulciamo i dati di Swiss League e scopriamo che…

Se parliamo di età media, quella dei Ticino Rockets è 21.07. La seconda più bassa, l’EVZ Academy infatti (19.76) è la squadra più giovane in assoluto della Swiss League. Ma per esperienza, non si può considerare unicamente l’età. C’è un altro dato allora, che fa ben capire come mai i Razzi mancano di esperienza.

Se conteggiamo il numero di presenze in Swiss League di tutti i giocatori della rosa (fonte eliteprospects.com), i Razzi arrivano a quota 1’637 presenze. In assoluto, e di gran lunga, il dato più basso della lega. La seconda squadra con meno esperienza è l’EVZ Academy, che comunque nell’insieme ha collezionato 2’310 presenze in Swiss League, circa 700 in più dei Ticinesi.

Questo dato deve far riflettere. È vero che i Ticino Rockets sono una squadra formatrice… ma è altrettanto vero che, rispetto a realtà simili come EVZ Academy e GCK Lions, ogni anno cambiano davvero tantissimo. Ed ogni anno perdono esperienza…

Basti pensare che la scorsa stagione, complessivamente, i giocatori dei Rockets conteggiavano 2’416 presenze in Swiss League. La stagione prima, addirittura 4’640. Mentre la prima stagione in Swiss League, sotto la guida di Luca Cereda, le presenze complessive in Swiss League erano 3’801.

Insomma, chi dice che i Ticino Rockets sono un fallimento dal punto di vista dei risultati… tenga sempre presente che stiamo parlando di una squadra molto giovane ed inesperta e che ogni anno deve ripartire da zero. Complicando il già difficile lavoro di tutto il club.

Sconfitte, dolorose, come quella rimediata contro l’EVZ Academy, sono figlie anche di questo.

Forza e coraggio!


LE PARTITE DI QUESTA SETTIMANA

Martedì 29.10.2019 – HC Turgovia vs HC Biasca Ticino Rockets

Seconda partita stagionale contro il Turgovia. I Ticino Rockets hanno perso il primo scontro diretto tra le mura amiche per 4-2. I Turgoviesi si stanno comportando molto bene… sono attualmente al 4° posto in classifica con 30 punti in 16 partite. Risultati piuttosto sorprendenti. Insomma, è una partita da prendere in tutto e per tutto con le pinze, anche alla luce del fatto che il Turgovia ha perso solamente 2 delle 7 partite casalinghe giocate fino ad ora.

LA CURIOSITÀ

I Ticino Rockets non vincono contro il Turgovia dal 10 gennaio 2017. In quell’occasione, proprio in trasferta, i Razzi si imposero per 7-3 grazie alle reti di Alessandro Zanatta, Patrick Incir (2), Matteo Romanenghi (2), Roman Hrabec e Christian Stucki.


Giovedì 31.10.2019 – EHC Olten vs HC Biasca Ticino Rockets

Seconda sfida stagionale per i Razzi contro l’Olten, il primo scontro diretto giocato a Biasca si è concluso con una sconfitta per 3-2. L’Olten è una grande della Swiss League ed è reduce da 4 vittorie consecutive. Attualmente Dion Knelsen e compagni sono solo al 6° posto in classifica… ma sono in ripresa. Inoltre, sono la terza miglior squadra della Swiss League tra le mura amiche (6 vittorie, 2 sconfitte).

LA CURIOSITÀ

Da quando i Ticino Rockets esistono… non hanno mai battuto l’Olten in 13 tentativi. Due volte ci sono andati molto vicini, il 20 ottobre 2017 ed il 1° gennaio 2019. In entrambi i casi tuttavia, sono arrivate due sconfitte dopo il 60° minuto di gioco.


Sabato 02.11.2019 –HC Biasca Ticino Rockets vs HC Ajoie

Seconda sfida stagionale tra Ticino Rockets ed Ajoie. Il primo scontro diretto lo ha vinto l’Ajoie per 3-2 dopo supplementari. La squadra di Porrentruy è attualmente in vetta alla classifica di Swiss League… ed il suo rendimento in trasferta è ottimo (6 vittorie, 2 sconfitte). Insomma, non sarà una passeggiata per i Razzi.

LA CURIOSITÀ

Da quando i Ticino Rockets esistono… non hanno mai battuto l’Ajoie in 13 tentativi. Due volte ci sono andati molto vicini… lo scorso mese, quando hanno perso 3-2 dopo supplementari, ed il 4 ottobre 2017 quando vennero sconfitti per 4-3 dopo rigori.


Buon lavoro cari Razzi, buona fortuna per questa settimana e… non mollare mai. GoRocketsGO!

Advertisement