Non siamo ancora a fine settembre, pertanto è giusto premettere che qualsiasi analisi sarebbe incredibilmente prematura e ogni valutazione ingiusta.

Detto questo, ci sono giocatori che non possono farsi aspettare quando si tratta di contribuire alle fortune di una squadra. Gli stranieri, i quali hanno molti onori ma anche molti oneri. In questo articolo, vogliamo vedere quali sono i giocatori di importazione che hanno iniziato meglio, e quali tra i “volti nuovi” d’importazione hanno già lasciato il segno.

Per cominciare, vediamo la classifica marcatori della National League aggiornata al 23 settembre che tiene in considerazione unicamente i punti degli stranieri.

Essa ha evidentetmente i suoi limiti, in quanto giocatori come Miika Koivisto o Atte Ohtamaa – solo per citarne due – non sono certo stati presi per buttare il disco in rete a raffica ma quanto piuttosto per difendere.

CLASSIFICA MARCATORI STRANIERI

Aggiornata al 23.09.2019 – I giocaotri sono ordinati per media punti/partita.

Mark Arcobello, l’uomo sempre al posto giusto al momeno giusto ed uno dei giocatori più preziosi della lega – ha iniziato la sagione alla grande in termini di punti. Il Berna stesso ha iniziato piuttosto bene, specialmente in termini di prestazioni. Mark ad ogni modo ha già contribuito pesantemente alla causa degli Orsi che vanno alla ricerca del quarto titolo in cinque stagioni.

Al secondo posto troviamo Chris DiDomenico, giocatore chiave dei Tigrotti per le sue qualità e per il suo carisma. Chris ha già messo a referto ben 5 assist in 3 partite ed è la spalla ideale di un altro giocatore che è in grande forma, il Finlandese Harri Pesonen.

Chiude il podio per finire Roman Cervenka, quel giocatore che al Rappi mancava come il pane la scorsa stagione. Il Ceco ex Friborgo e Zurigo ha iniziato il campionato fornendo ottime prestazioni… ed anche quando è stato meno in luce come sabato sera proprio contro i Lions, è riuscito a lasciare il segno ed essere decisivo.

Curioso notare come tra i primi dieci di questa classifica ci sono solamente due volti nuovi. Ossìa Mattias Tedenby del Davos e Jan Kovar dello Zugo. Questo, almeno in parte, a conferma che adattarsi alla National League non è evidente per nessuno.

E parlando di nuovi volti, vediamo ora la classifica marcatori relativa unicamente agli stranieri che sono appena arrivati nel nostro campionato.

CLASSIFICA MARCATORI NUOVI STRANIERI

Aggiornata al 23.09.2019 – I giocatori sono ordinati per media punti/partita

Per media punti a partita, il miglior approccio lo ha avuto Mattias Tedenby del Davos. Il nuovo Svedese ha già messo in mostra una buona velocità ed una tecnica di bastone indiviabili. Al secondo posto c’è poi Jan Kovar, il quale è un pò l’emblema dell’immenso potenziale offensivo dello Zugo.

In questa classifica troviamo poi tutti i giocatori del Friborgo Gottéron. I loro dati tuttavia sono forzatamente da prendere con le pinze in quanto i Dragoni hanno giocato solamente due partite.

Così come sono da prendere con le pinze i dati di Peter Schneider del Bienne. L’Austriaco ci sta ri realmente mettendo l’anima… e crediamo che una volta sbloccato, potrà diventare una sorta di macchinetta da gol!

Vediamo ora la classifica marcatori degli stranieri per squadra.

CLASSIFICA MARCATORI STRANIERI PER SQUADRA

Aggiornata al 23.09.2019

Il mercato dello Zugo è stato stato straordinario… ed anche se i risultati per ora non sono eccellenti, è giusto dire che gli stranieri dei Tori sono già in grande forma. Hanno già messo a referto un totale di ben 18 punti e sono una costante minaccia per gli avversari.

Anche gli stranieri del Ginevra Servette hanno iniziato alla grande, in particolar modo Tommy Wingels e Daniel Winnik. Così come Langnau, Bienne e Rapperswil possono contare già su un grande apporto da parte dei loro giocatori d’importazione.

Chi invece dagli stranieri si attende di più sono le due squadre basate a sud delle alpi. Il Lugano è l’unica squadra i cui stranieri sono ancora alla ricerca della prima rete stagionale… l’Ambrì-Piotta per contro, ha per il momento il solo Matt D’Agostini in grande forma in termini realizzativi.

Il Friborgo Gottéron invece non lo consideriamo ancora in quanto, come detto, ha giocato solamente due partite ed i dati andranno verificati più avanti.

Per finire, vediamo quali sono gli stranieri ancora a secco di punti dopo due settimane di NLA.

STANIERI ANCORA FERMI A QUOTA ZERO

In questa tabella è curioso notare come ci sono ben tre giocatori del Lugano. Anche se Linus Klasen ha giocato una sola partita e pertanto è ingeneroso giudicare… e Taylor Chorney, pur se fermo a quota zero, in termini di prestazioni è stato il miglior giocatore d’importazione dei Bianconeri.

Ma ora, concludiamo come abbiamo iniziato. Ossìa con il dire che siamo solamente nella seconda metà di Settembre… per giudizi più appropriati si dovrà attendere ancora un pò. Ed allora attendiamo (im)pazienti di vedere come si evolverà la stagione di tutti gli stranieri impegnati in National League 🙂

Advertisement