La partita di questo 20 settembre 2019 tra Berna e Bienne è stata una fantastica pubblicità per l’hockey su ghiaccio Svizzero. Se avete l’occasione, vi invitiamo caldamente ad andare a guardarvela… seriamente ragazzi, una partita di altissimo livello con due squadre in grande forma e che è probabile lotteranno fino alla fine nelle parti altissime della classifica.

Detto questo, la sfida della PostFinance Arena si è conclusa sul 2-1 dopo rigori per il Bienne. Era una partita che entrambe le squadre potevano vincere… fino a quando Toni “on fire” Rajala ha deciso di “farlo ancora” e mettere a segno un rigore spettacolare nella Capitale Svizzera che di fatto ha indirizzato la serie di rigore in favore dei Seeländers.

È stata dunque una vittoria “di rigore”… e proprio su questo vogliamo soffermarci. Già, perché pare proprio che quando un derby tra Berna e Bienne richiede i rigori per stabilire chi si aggiudica il punto extra, i vincitori sono i Seeländers!

È andata così nelle ultime sei occasioni. Sei occasioni durante le quali, tra il 2011 ed il 2019, il derby è andato ai rigori e ad imporsi è stato il Bienne.

L’ultima volta, l’unica tra l’altro nella storia, che il Berna ha saputo dimostrarsi più preciso nell’esecuzione dei rigori risale addirittura al 30 novembre 2010. Riviviamo quella serata… dolce per gli Orsi, amara per i Seeländers.


EHC BIEL-BIENNE vs SC BERNA 1-2 (d.r.)

30.11.2010

Si giocava ancora al glorioso Eisstadion di Bienne, i Seeländers erano allenati da Kevin Schläpfer mentre gli Orsi da Larry Huras. Le reti della partita vennero messe a segno tutte durante il priodo centrale… dapprima Thomas Wellinger in power-play aveva portato avanti il Bienne ed in seguito Joel Kwiatkowski aveva pareggiato per il Berna.

Non ci furono altre reti per i 4’725 spettatori… ed ai rigori gli Orsi guadagnarono il punto extra. Eccovi i riflessi filmati della partita presi dal sito della SRF.

Per la cronaca, quella stagione non fù particolarmente positiva per entrambe le squadre. Il Berna concluse la Regular Season al terzo posto in classifica ma poi venne eliminato allo stadio delle semifinali dal Kloten. Il Bienne per contro mancò l’accesso ai playoff… ma si salvò immediatamente allo stadio delle semifinali dei playout battendo l’Ambrì-Piotta.

Ora, tutto può succedere nell’hockey su ghiaccio… ma crediamo che Berna e Bienne hanno dato il la ad una stagione 2019-20 che per loro può davvero essere di successo.

Gli Orsi sembrano avere tutto per lottare fino alla fine per conquistare il quarto titolo in cinque anni. I Seeländers per contro sono sempre più una “grande squadra” ed una seria outsider per arrivare in finale di playoff per la prima volta nella storia.

Ora certo, calma e sangue freddo… la National League è talmente equilibrata che nessuno può dare niente per scontato. Ma la partita di ieri sera tra Berna e Bienne, ci suggerisce che per queste due squadre il campionato è ancora molto lungo… e non saremmo sorpresi se torneranno ad affrontarsi durante i giochi per il titolo. Magari proprio all’atto finale.

Buona fortuna per la stagione Orsi e Seeländers!

Advertisement