Lo Zugo è reduce da un’ottima stagione nonostante la sconfitta nella finale rimediata contro il Berna. A nostro parere i Tori sono stati coloro che, sull’arco della stagione 2018-19, hanno messo in mostra l’hockey più moderno e spettacolare.

Ed ora, sono ancora più forti… già, perché lo Zugo si presenta ai nastri di partenza della stagione 2019-20 con la rosa più forte della sua storia! Basterà per tornare a vincere il titolo dopo oltre 20 anni di attesa?

Il tempo, lo dirà… per intanto, eccovi la nostra anteprima della stagione!

I PUNTI DI FORZA

La rosa

Lo Zugo era già forte la scorsa stagione… ma ha fatto le cose in grande ed ora ha, semplicemente, la squadra più forte di sempre! È cambiato parecchio nella rosa dei Tori, ma è indubbio che la squadra è stata rinforzata in maniera impressionante. Il club insomma, ha messo a disposizione di Dan Tangnes un parco giocatori in grado di puntare davvero molto, ma molto, in alto.

Attacco

È inutile fare nomi… la realtà è che lo Zugo sulla carta ha un attacco che può far paura a tutti! Si può semplicemente immaginare che i Tori non avranno alcun problema a buttare il disco in rete. Senza dimenticare che in squadra ci sono pure molti difensori offensivi pure loro capaci di mettere a referto punti con regolarità.

La fame

Lo Zugo ha fame… vuole tornare a vincere il titolo per la prima volta dopo oltre 20 anni. Come tutti sappiamo, la fame può veramente fare la differenza. Non dimentichiamo inoltre, che i Tori hanno vinto lo scorso mese di Febbraio la Coppa Svizzera. In tanti magari sottovalutano questa cosa, invece noi crediamo che vincere aiuta sempre a vincere. Ed una vittoria in Coppa Svizzera, indipendentemente da tutto, aiuta a costruire la mentalità vincente.

EVZ Academy

Lo Zugo ha un presente ma ha anche un futuro… certo, il club non bada a spese per tornare a vincere. Ma che dire del progetto EVZ Academy? È un vero e proprio gioiello che garantirà ai Tori di restare ai massimi livelli in maniera costante!

LE INCOGNITE

La pressione

Quando si spende tanto, e quando si ha a disposizione una squadra tanto forte… beh, è innegabile che ogni risultato negativo verrà fatto passare sotto la lente d’ingrandimento. La realtà è che “investire” non fa necessariamente rima con “successo”, e ne abbiamo avuto più volte la dimostrazione in passato. Insomma, lo Zugo è certamente tra i favoriti per vincere il titolo… ma non sarà una gita di piacere come molti pensano.

La difesa

Beh, ragazzi, ora stiamo veramente cercando il pelo nell’uovo… lo Zugo ha un’ottima difesa. Però, se proprio proprio vogliamo trovare 3 potenziali incognite, la difesa – in termini di gioco difensivo – potrebbe diventare un problema. Foss’anche solo perché se parliamo di difensori difensivi, sembra macare una certa profondità… però appunto, questo è proprio un cercare un pelo nell’uovo.

Lo Zugo…

Lo Zugo ha vinto l’ultimo titolo nel 1998… dopo di che, è arrivato diverse volte così vicino – eppure così lontano – dal vincere nuovamente. Non crediamo sia in tutto e per tutto un caso. E non crediamo nemmeno che sia un caso il fatto che, dal 1999 ad oggi, solamente Berna, ZSC Lions, Davos e Lugano sono state capaci di vincere. I Tori insomma, storicamente, tendono a spegnersi sul più bello. Riusciranno ad invertire la tendenza?

I GIOCATORI CHIAVE

Leonardo Genoni

Un portiere gioca un ruolo chiave per avere successo… specialmente nei playoff. E lo Zugo, semplicemente, ha preso il migliore in circolazione. Leonardo Genoni si trasforma in un muro davanti alla porta con l’andare della stagione ed è attualmente il portiere più vincente nella storia dell’hockey Svizzero. Ha vinto ovunque è stato – a Berna e Davos – riuscirà ad aiutare la squadra a fare lo stesso anche a Zugo?

Johann Morant

Potevamo nominare una delle innumerevoli stelle… da Jan Kovar a Gregory Hofmann. Da Lino Martschini a Oscar Lindberg. Oppure ancora, Raphaël Diaz e così via. La realtà però è che una squadra, nei momenti chiave di una stagione, necessita anche di quei giocatori di carisma capaci di “togliersi i guanti” e cambiare i momentum di una partita. Johann Morant è proprio questo, e giocherà un ruolo chiave!

Dan Tangnes (Allenatore)

Se parliamo di hockey moderno e spettacolare, Dan Tangnes la scorsa stagione si è dimostrato uno degli allenatori più brillanti. Se non il più brillante. Ora l’allenatore Norvegese ha a disposizione una vera e propria “Ferrari”… ed il suo compito, tra le altre cose, sarà quello di far diventare questa squadra di star un gruppo unito. Ce la farà?

LA POTENZIALE SORPRESA

Un giovane della EVZ Academy…

Di fatto, è difficile scovare una vera e potenziale sorpresa… guardando al roster dello Zugo infatti, ci sono giocatori di grandissimo livello che hanno già dimostrato di poter far bene in LNA. Ed allora, noi siamo certi che anche quest’anno ci sarà qualche gemma preziosa dell’EVZ Academy che riuscirà a farsi notare! Chi? Il tempo ce lo dirà.

L’OBIETTIVO

L’obiettivo è chiaramente vincere il titolo. Lo Zugo ha tutto, ma proprio tutto, per tornare a sollevare il trofeo dedicato ai Campioni Svizzeri per la prima volta dopo oltre 20 anni di attesa. Occhio però a dare questo per scontato… in troppi già danno i Tori vincitori. Ma la realtà è che durante una lunga stagione tantissime cose possono succedere. Ed inoltre, a partire dai playoff inizia una nuova stagione. Insomma, è chiaro che la truppa di Dan Tangnes è forzatamente da includere tra le favorite e che sulla carta è la squadra più forte in circolazione. Ma dare per scontata la vittoria finale, potrebbe essere molto pericoloso.


Il nostro pronostico

1° – 3°


LA CITAZIONE

“Non è quanto sei bravo che conta, ma quanto bravo vuoi diventare!”

Connor McDavid

Quando si parla di Connor McDavid, si parla di uno dei giocatori più forti al mondo… a soli 22 anni, è già una stella a livello planetario. Pure lui lo dice però… non conta quanto sei bravo, conta quanto vuoi diventare bravo! Lo Zugo sulla carta sembra uno schiacciasassi… ma dovrà lottare duro per diventare Campione Svizzero. Insomma, quello che conta, è quanto bravo lo Zugo vuole diventare! Se avrà questa fame… allora ci si potrà davvero divertire.

IL MERCATO

Di seguìto, il link all’articolo che abbiamo pubblicato in merito ai trasferimenti dello Zugo in vista della stagione 2019-20. Da parte nostra per contro… è tutto. Non possiamo far altro che augurare ai Tori ed ai loro tifosi tutto il meglio per la stagione che comincerà venerdì 13 settembre 2019!

EV Zugo – Una breve analisi dei trasferimenti in vista della stagione 2019-20!

Advertisement