È il giorno più atteso, quello della finale dei Campionati del Mondo di hockey su ghiaccio!

Per questa edizione del 2019 in Slovacchia, saranno Canada e Finlandia a giocarsi la medaglia d’oro. Una partita che ha migliaia di significati… tra cui, a nostro parere, il più importante riguarda lo “stile”. Già, perché Canada e Finlandia sono due squadre che giocano con uno stile completamente diverso.

A noi, de gustibus, piace più lo stile di gioco Canadese. Foss’anche solo per una questione di emozioni che questo stile riesce sempre a dare. Ma evidentemente rispettiamo moltissimo lo stile Finlandese, che pur se a noi personalmente “annoia” va detto che si sta rivelando vincente.

LA FINALE

CANADA vs FINLANDIA

Bratislava, ore 20:15

Canada e Finlandia hanno giocato la partita d’apertura del torneo in Slovacchia, ed in quell’occasione i Finlandesi si erano imposti per 3-1 grazie alle reti messe a segno da Kaapo Kakko (doppietta) ed Arttu Ilomako. Per i Canadesi per contro, la rete della bandiera venne messa a segno da Jonathan Marchessault.

Da quel momento in poi tuttavia, le cose sono un pò cambiate.

Il Canada non ha più perso una partita e si è imposto, nell’ordine, contro Gran Bretagna, Slovacchia, Francia, Germania, Danimarca, Stati Uniti, Svizzera (nei quarti di finale) e Repubblica Ceca (in semifinale).

La Finlandia per contro, ha avuto un avvicinamento più macchinoso. Dopo quella bella vittoria contro il Canada al debutto infatti, i Finlandesi hanno vinto contro Danimarca, Gran Bretagna e Francia. Allo stesso tempo tuttavia, nella fase a gruppi, ha rimediato sconfitte contro Stati Uniti e Germania. Poi però, dall’inizio dei playoff è uscito tutto il carattere della truppa allenata da Jukka Jalonen… che si è imposta contro la Svezia nei quarti di finale e contro la Russia in semifinale!

Vediamo ora qualche informazione sulle due finaliste.

MIGLIOR MARCATORE

14 punti – Mark Stone (8G, 6A)

Mark Stone sta giocando un Campionato del Mondo fenomenale. Il 27enne attaccante degli Ottawa Senators (oltre 400 partite in NHL) si sta facendo valere grazie alla sua abilità realizzativa ed anche grazie alla sua stazza che gli permette di essere dominante sotto porta.

IL PUNTO DI FORZA DEL CANADA

Le emozioni

L’hockey su ghiaccio è uno sport fatto di emozioni. Ed i Canadesi, ne portano un’infinità sul ghiaccio. La truppa allenata da Alain Vigneault non molla mai, ma proprio mai. Basti pensare che, sia contro la Slovacchia nella fase a gruppi che contro la Svizzera nei quarti di finale, ha pareggiato nell’ultimo secondo di gioco ed ha poi vinto entrambe le partite ai tempi supplementari.

Quando si gioca una finale, la mentlità vincente e le emozioni molto spesso fanno la differenza. Ancora più dei “grandi nomi”. Ed in tal senso, è chiaro che il Canada ha tutto quello che serve per conquistare la medaglia d’oro!

MIGLIOR MARCATORE

10 punti – Sakari Manninen (2G, 8A)

Sakari Manninen ha giocato l’ultima stagione allo Jokerit Helsinki (KHL) e dalla prossima stagione giocherà per lo Salavat Yulaev Ufa (sempre in KHL). Non è propriamente uno sniper ma è un giocatore molto intelligente e con un’ottima visione di gioco. Di certo la sua stazza (170cm per 71kg) non è il punto di forza… ma con la sua velocità può fare impazzire i difensori avversari.

IL PUNTO DI FORZA DELLA FINLANDIA

La tattica

Come abbiamo già detto, non ci eccita moltissimo il gioco proposto dalla Finlandia… ma è giusto riconoscere che è uno stile vincente. I Finlandesi fanno letteralmente impazzire gli avversari grazie alla loro disciplina difensiva. Di fatto, è veramente molto difficile creare molte chiare occasioni da rete quando si affronta la Finlandia.

Inoltre, la truppa di Jakko Jalonen ha dimostrato – specie contro Svezia e Russia – di avere un carattere impressionante! Sulla carta, la Finlandia non è la squadra più forte del torneo… ma la loro dedizione alla causa è davvero incredibile. E questo, può fare la differenza in questa finale.

STATISTICHE COMPARATIVE CANADA vs FINLANDIA

GOL FATTI & GOL SUBÌTI

Sia Canada che Finlandia hanno concesso davvero poche reti e sono difensivamente molto solide. Se parliamo di gol segnati invece, i Canadesi hanno segnato decisamente più dei Finlandesi…

PERCENTUALE REALIZZATIVA & PARATE

Il Canada ha un’ottima percentuale realizzativa del 12.9%… la Finlandia per contro, deve cercare di essere più precisa sotto porta. Per quanto concerne la percentuale di parate, è giusto dire che le due squadre si equivalgolo.

POWER-PLAY & PENALTY KILLING

Le situazioni di power-play fanno spesso la differenza in una partita di hockey su ghiaccio… e ciò vale ancora di più in una finale. In tal senso, fino ad ora il Canada si è rivelato essere impressionante con una percentuale di efficenza in power-play del 50% (sì, ragazzi, del 50%!). In inferiorità numerica però, la Finlandia è leggermente superiore al Canada.

PENALITÀ

Le situazioni di power-play sono importantissime… ed allora, quando possibile, meglio impedire agli avversari di beneficiarne. A tal riguardo, i numeri delle penalità fanno ben capire come la Finlandia sia molto più disciplinata rispetto al Canada.

CURIOSITÀ

Vediamo le volte che Canada e Finlandia si sono affrontate in finale ai Campionati del Mondo di hockey su ghiaccio nell’era playoff, ossìa a partire dai Campionati del Mondo 1994 che si sono giocati in Italia.

1994

Finlandia vs Canada 1-2 (d.r.)

E proprio durante i primi Campionati del Mondo dell’era playoff… Finlandia e Canada si sono affrontate in finale! I Canadesi ebbero la meglio per 2-1 dopo rigori. I Finlandesi si portarono avanti con Esa Keskinen al 46° minuto di gioco… ma il Canada riuscì a pareggiare a meno di 5 minuti dal termine con Rod Brind’Amour e poi vinse la serie di rigori!

2007

Canada vs Finlandia 4-2

Anche nel 2007, a Mosca (Russia) fù il Canada ad imporsi. Quella volta per 4-2. I Canadesi si portarono avanti di 3 reti con Rick Nash, Eric Staal e Colby Armstrong. La Finlandia poi riaprì la partita grazie a Petri Kontiola ed Antti Miettinen… ma nel finale Rick Nash fissò il punteggio finale sul 4-2.

2016

Canada vs Finlandia 2-0

L’ultima che Canada e Finlandia si sono affrontate in finale, prima di questa sera, risale al 2016 ed anche in quel caso la partita si giocò a Mosca (Russia). Ed anche in quel caso, ad imporsi furono i Canadesi… 2-0 il risultato finale, grazie alle reti segnate da Connor McDavid e Matt Duchene.

LA FINALE 2019

Insomma, sembrerebbe esserci poco da fare per la Finlandia quando affronta il Canada in finale. Sarà la stessa storia questa sera? Di certo la partita si preannuncia appassionante e noi non vediamo l’ora dell’ingaggio d’inizio!

Buona fortuna, Canada e Finlandia!

Advertisement