Canada – Svizzera 3-2 (d.s.) – A mezzo secondo da un sogno… ma grazie mille, ragazzi!

0
584

CANADA vs SVIZZERA 3-2 (d.s.)

Kosice, 23 maggio 2019


Ragazzi, fa un male cane scrivere di questa partita… la Svizzera ha perso 3-2 dopo tempi supplementari contro il Canada ed è dunque eliminata dal torneo.

A scanso di equivoci, è giusto dire che i Canadesi hanno meritato la vittoria per quanto visto durante i 65 minuti e 7 secondi di gioco. Del resto, erano i favoriti.

I nostri ragazzi tuttavia sono stati eroici. Hanno fornito una prestazione molto intelligente e non sono stati dominati se non nel finale di partita. Ci hanno messo l’anima durante ogni singolo cambio. Ci hanno regalato due ore e mezza di emozioni. Ci hanno reso fieri di essere Svizzeri!

LA PARTITA

Il Canada ha iniziato meglio la partita… ma la Svizzera non ha panicato. E anzi, sul finire di primo periodo, è riuscita a trovare il gol del vantaggio grazie a Sven Andrighetto durante la prima situazione di superiorità numerica della partita.

I Canadesi sono poi rientrati dopo la prima pausa con tutte le intenzioni di pareggiare… e ce l’hanno fatta dopo 5 minuti e 45 secondi di periodo centrale con Mark Stone. Da quel momento in poi tuttavia, la partita è stata piuttosto equilibrata. In alcuni momenti il Canada si è fatto preferire ma la Svizzera ha risposto colpo su colpo ed è stata pure ricompensata poco prima della seconda pausa… quando, durante la seconda situazione di power-play della partita, Nico Hischier ci ha riportato avanti!

Si è così arrivati al terzo periodo, il quale evidentemente si è trasformato in una partita a senso unico in favore dei Canadesi. I nostri ragazzi tuttavia, proprio in quel frangente sono stati eroici… Leonardo Genoni è stato un muro davanti alla porta ed ha fatto letteralmente impazzire il Canada intero. Tutti i nostri giocatori hanno messo a rischio la loro vita per bloccare qualsiasi tiro. E tutti gli sforzi sembravano ricompensarci…

Ed invece no. Di fatto, ad essere ricompensati sono stati i Canadesi… i quali, a mezzo secondo (sì, ragazzi, mezzo secondo…) dalla fine del terzo periodo, durante l’ennesimo assalto sono riusciti a pareggiare i conti con Damon Severson.

Una mazzata. Una vera e propria mazzata.

Eppure i nostri ragazzi hanno dato grande dimostrazione di forza mentale e nei supplementari hanno reagito. Di fatto, hanno avuto anche la possibilità di vincere… ma dopo 5 minuti e 7 secondi di overtime, a trovare il gol vittoria è stato Mark Stone per il Canada.

Fa male. Fa un male cane.

La partita il Canada non l’ha vinta evidentemente a mezzo secondo dal termine del terzo periodo. Quello è stato solamente il momento in cui il disco del pareggio è entrato in porta. Ma quello è il momento che, nella nostra mente, ci porteremo appresso per un bel pò.

A mezzo secondo da un sogno… ma la truppa di Patrick Fischer il sogno ce l’ha comunque regalato. Ci ha regalato due ore e mezza di emozioni. Ci ha reso fieri, per l’ennesima volta, di essere Svizzeri!

Ed allora, ora più che mai, bisogna gridarlo al cielo…

Grazie ragazzi, HOPP SUISSE!


STATISTICHE PARTITA


RIFLESSI FILMATI

Advertisement