SVIZZERA vs RUSSIA 0-3

Bratislava, 19 maggio 2019


Il nostro resoconto, le statistiche ed il riflessi filmati!


La Svizzera rimedia la seconda sconfitta consecutiva. Dopo aver perso per 4-3 contro la Svezia infatti, i nostri ragazzi hanno perso 3-0 contro la Russia.

Non giriamoci tanto intorno… i Russi, per buona parte della partita, non ci hanno fatto semplicemente vedere il disco.

Il primo periodo è stato emblematico in tal senso. I Russi ci hanno messo sotto grandissima pressione e sono pure riusciti a trovare il gol del vantaggio con Artyom Anisimov… ed hanno pure fallito alcune occasioni per allungare nel punteggio.

Allo stesso tempo però, la Russia è una squadra a suo modo strana. Una squadra che, da un momento all’altro improvvisamente, inizia a specchiarsi troppo. Ed i nostri ragazzi, proprio in quei momenti, sono pure riusciti a crearsi alcune occasioni da rete. Ma detto francamente, quei momenti sono stati troppo pochi per sperare di ribaltare questa partita.

Il momento chiave della partita comunque, è stato molto probabilmente a cavallo della prima pausa. Sul finire di primo periodo infatti, la Svizzera ha potuto giocare due minuti in superiorità numerica… ed in entrata di periodo centrale, ha potuto giocare ulteriori due minuti in superiorità numerica. Ma il gol non è arrivato.

Pochi minuti dopo però, i Russi a loro volta hanno potuto beneficiare di una situazione di superiorità ed hanno trovato il 2-0 con Nikita Kucherov. Ed a quel punto era facile immaginare che avrebbero vinto la partita.

Con il passare dei minuti i boys di Fischer hanno poi pure trovato il coraggio di spingersi più avanti e di diventare maggiormente intraprendenti. La Russia tuttavia ha sempre – più o meno – avuto la partita sotto controllo. E nel terzo periodo, a poco meno di cinque minuti dal termine, ha fissato il risultato sul 3-0 ancora con Nikita Kucherov.

Niente di grave. Si sapeva che sarebbe stato difficile fare risultato e così è stato. I nostri ragazzi ci hanno provato, ma semplicemente questa sera contro questa Russia non c’è stato nulla da fare. Questo ad ogni modo, non deve abbatterci. Semplicemente, farci realizzare nuovamente che tra “noi” e le “grandi” c’è ancora una certa differenza.

Non è una colpa. Semplicemente, pura realtà. E questo non significa che non possiamo continuare a sperare di fare l’impresa nei quarti di finale… in una partita secca infatti, tutto può sempre succedere. E la Svizzera è pronta a vendere cara la pelle!

A volte tuttavia, invece di trovare giustificazioni… bisogna semplicemente ammettere quando un avversario si è rivelato essere in tutto e per tutto più forte. La prossima partita poi, tutto ricomincerà da zero.

Forza e coraggio ragazzi,

HOPP SUISSE!


STATISTICHE PARTITA


RIFLESSI FILMATI

Advertisement