Non c’è due senza tre… ed il quarto vien da sé. Questa è la nostra speranza per la partita di oggi contro la Norvegia.

I nostri ragazzi fino ad ora si sono dimostrati impeccabili in termini di risultati. Pertanto, avanti così!

NORVEGIA

La Norvegia è famosa per lo sci di fondo… per lo sci alpino… ma anche la squadra di hockey su ghiaccio non se la cava così male ed ha fornito nella storia diversi giocatori di grande talento. Inoltre, i Norvegesi non vengono retrocessi dal 2006. Tuttavia, è pure giusto sottolineare come negli ultimi anni la Norvegia ha fatto piuttosto fatica.

L’ultima qualificazione ai quarti di finale dei Campionati del Mondo risale ormai al 2012 – quando persero contro la Russia – ed i giocatori davvero di talento attualmente si possono contare sulle dita di una mano.

LA FORMA DEI NORVEGESI

Difficile dire quale sia il vero stato di forma della Norvegia. Detto francamente, i Norvegesi sono stati davvero “sfortunati” dato che il calendario gli ha imposto di affrontare nelle prime tre partite – nell’ordine – Russia, Repubblica Ceca e Svezia. Ed ora arriva la Svizzera. Inutile sottolineare che fino ad ora la Norvegia ha collezionato solamente sconfitte… ed in tre partite, ha segnato 5 reti e ne ha subìte ben 21.

L’ULTIMO PRECEDENTE SVIZZERA vs NORVEGIA AI CAMPIONATI DEL MONDO

Svizzera e Norvegia si sono affrontate l’ultima volta ai Campionati del Mondo nel 2017 a Parigi. E per la Svizzera sono ricordi piacevoli dato che si impose per 3-0 al termine di una partita che tuttavia non fu particolarmente spettacolare.

I nostri ragazzi erano reduci dalla vittoria “pazza” per 5-4 dopo supplementari contro la Slovenia – dopo aver gettato al vento un vantaggio di 4 reti – ed erano costretti a vincere. Le occasioni da rete nella partita contro la Norvegia non furono moltissimo in realtà… ma i boys di Patrick Fischer sono stati capaci di aumentare il loro livello di gioco nella seconda metà della partita ed andarono a segno con Reto Schäppi, Cody Almond e Pius Suter.

GIOCATORI COLLEGATI ALLA NOSTRA NATIONAL LEAGUE

Jonas Holos (ex HC Friborgo Gottéron)

Jonas Holos ha giocato due stagioni a Friborgo ed ha lasciato il club al termine di quest’ultima stagione. È un difensore prettamente difensivo che a nostro parere è pure stato sottovalutato nella nostra National League… magari non è un giocatore spettacolare e non mette a referto molti punti. Ma difensivamente, è solido come una roccia!

Patrick Thoresen (ex HC Lugano, ZSC Lions)

Come dimenticarsi di Patrick Thoresen? È stato uno degli stranieri più dominanti che abbiamo avuto nella nostra National League questo secolo. Specialmente quando ha vestito la maglia dell’HC Lugano durante la stagione 2008-09. Dopo l’avventura in Ticino, Patrick ha giocato alcuni anni nella KHL ed una stagione in SHL (Svezia). Poi è tornato in Svizzera dove ha giocato una stagione (2016-17) con gli ZSC Lions.

Mathis Olimb (ex EHC Kloten)

Mathis Olimb non ha giocato molto nella nostra National League… forse molti di voi nemmeno se lo ricordano. Ma durante la stagione 2015-16, ha giocato 18 partite in prestito al Kloten… durante le quali ha collezionato 13 punti (2 gol, 11 assist).

LA FORMAZIONE COMPLETA DELLA NORVEGIA

Al seguente link, trovate la formazione completa dei Norvegesi!

ALLENATORE

Petter Thoresen

Petter Thoresen è il padre di Patrick Thoresen. È alla guida della Norvegia quale allenatore principale dalla stagione 2016-17. In precedenza, aveva allenato gli Stavanger Oilers tra il 2009 ed il 2016, dove è arrivato in finale per 7 stagioni consecutivi ed ha vinto ben 6 titoli. Quale giocatore invece, ha giocato prevalentemente per Valerenga e Storhamar… e si è ritirato al termine della stagione 1994-95.

CURIOSITÀ NORVEGIA

L’ultima volta che Svizzera e Norvegia si sono affrontate in Slovacchia

Svizzera e Norvegia si erano affrontate anche durante i Campionati del Mondo 2011 che si svolsero sempre in Slovacchia. Quel 5 maggio 2011 tuttavia, la partita si giocò a Kosice. E per noi andò male… visto che i Norvegesi si imposero per 3-2. La Norvegia si portò sul 2-0 con l’ex Friborgo Gottéron Jonas Holøs e Skrøder. I Rossocrociati accorciarono le distanze con Thibaut Monnet ma poi la Norvegia ristabilì il doppio vantaggio con Forsberg. Nel terzo periodo infine, Raphael Diaz segnò la seconda rete per i nostri ragazzi… ma la partita si concluse 2-3.

LA NOSTRA OPINIONE SULLA PARTITA SVIZZERA vs NORVEGIA

Occhio… questa per la Norvegia è LA partita da vincere dopo aver affrontato le tre “grandi” del Gruppo B. Se i Norvegesi vogliono avere una possibilità di fare i quarti di finale, la partita di oggi è da dentro o fuori. Basta questo per prendere questa sfida con le pinze, senza dimenticare che i nostri ragazzi hanno giocato ieri sera mentre la Norvegia ha potuto godere di un giorno libero.

Detto questo, è chiaro che siamo i grandi favoriti. Pertanto… avanti tutta.

HOPP SUISSE!

Advertisement