Vogliamo oggi onorare i Campioni Svizzeri di Lega Nazionale B… il Langenthal guidato dall’allenatore Svedese Per Hånberg!

Il Langenthal ha concluso la Regular Season al 5° posto in classifica con 84 punti, con il terzo miglior attacco (153) e la quarta miglior difesa (113) del campionato. La vera impresa poi, la squadra l’ha fatta nei playoff…

I PLAYOFF

L’IMPRESA CONTRO IL KLOTEN

Il Langenthal si è dapprima sbarazzato del Kloten (4-1) pur se gli Aviatori che avevano concluso la Regular Season al 5° posto in classifica erano i favoriti. Perché in fondo diciamocelo, il Kloten è pure sempre il Kloten… e non ci si è forse ancora abituati all’idea di vederlo in Lega Nazionale B.

Il Kloten poi, aveva pure vinto la prima partita in trasferta per 3-2 dopo supplementari… il Langenthal tuttavia, ha alzato incredibilmente il suo livello di gioco ed ha poi vinto quattro partite consecutive, segnando in totale 16 reti e subendone solamente 3!

LA SEMIFINALE CONTRO L’OLTEN

Altro giro altra corsa… Anche in questo caso l’Olten era il favorito. Ed anche in questo caso, il Langnenthal ha perso la prima partita (2-1). Ancora una volta tuttavia, la truppa di Per Hånberg non ha accusato il colpo e per finire si è imposta complessivamente per 4-2 al termine di una serie appassionante.

In questa serie c’è stata l’esplosione di Robin Leblanc, il quale durante i quarti di finale contro il Kloten aveva messo a segno solo un gol ed invece in semifinale ne ha messi a segno ben 5!

LA “PASSEGGIATA” CONTRO IL LA CHAUX-DE-FONDS

Sembrava una missione impossibile… o quanto meno complicata. Il La Chaux-de-Fonds aveva concluso la Regular Season al primo posto e tra quarti di finale e semi-finale – contro EVZ Academy e Turgovia – aveva perso una sola partita…

Eppure la serie si è trasformata ben presto in una sfida a senso unico. Il Langenthal ha vinto quattro partite consecutive e per finire, il 3 Aprile 2019, si è laureato Campione Svizzero di Swiss League per la seconda volta in 3 anni e per la terza volta nelle ultime 8 stagioni!

Complimenti, Langenthal!

I PROTAGONISTI

BRENT KELLY – Il Top Scorer della Regular Season

Il Top Scorer del Langenthal al termine della Regular Season era Brent Kelly che ha collezionato in totale 41 punti in 44 partite. Il 37enne Canadese gioca a Langenthal ormai ininterrottamente da 9 stagioni… ed ha dunque conquistato tutti i titoli con il club. Brent Kelly non ha mai avuto l’opportunità di giocare in LNA ma in LNB gioca un ruolo da protagonista sin dalla stagione 2009-10, quando arrivò all’Olten. Ad Olten tuttavia, rimase una sola stagione prima di trasferirsi a Langenthal e diventare un pò anche uno dei simboli di questa squadra.

PASCAL PELLETIER – Il Top Scorer dei Playoff

Il Top Scorer del Langenthal nei playoff invece, è stato Pascal Pelletier, il quale ha collezionato 16 punti in 14 partite. Di fatto dunque, Pascal si è laureato Campione Svizzero per il secondo anno consecutivo… la scorsa stagione infatti, giocò 5 partite nella post-season con gli ZSC Lions Campioni. Per Pascal era la prima stagione al Langenthal ed ha dunque subìto trovato il modo di farsi apprezzare.

PHILIP WÜTRICH – Il giovane talento

Il 21enne portiere del Langenthal Philip Wütrich si è rivelato essere un vero talento. Ha giocato 29 partite di Regular Season ed ha fatto registrare un’ottima percentuale di parate del 92.0%… ha poi disputato dei playoff assolutamente staordinari che ha concluso con una percentuale di parate del – udite, udite – 95.3%! Il giovane portiere è a Langenthal in prestito dal Berna… ed era alla sua prima stagione tra “i grandi”.

L’ALLENATORE

Per Hånberg è arrivato al Langenthal alla vigilia della scorsa stagione ed in due anni ha aiutato il club a raggiungere una semifinale ed a diventare Campione Svizzero di LNB. Ottimi risultati. Prima di arrivare in Svizzera, Per Hånberg ha allenato prevalentemente in Svezia tranne che tra il 2002 ed il 2004 quando è stato allenatore in Italia di Neumarkt/Egna e Gardena.

LA STAGIONE DEL LANGENTHAL IN CIFRE

Gol segnati & Gol Subìti

Durante la Regular Season il Langenthal ha avuto il terzo miglior attacco del campionato e la quarta miglior difesa. Nei playoff poi, la squadra ha segnato più di tutte e quella che ha subìto meno gol in media a partita.

Tiri & Tiri Subìti

Durante la Regular Season, solamente Ajoie, Visp ed Olten hanno tirato in porta più del Langenthal. La truppa di Hånberg però, ha subìto molti pochi tiri… solamente l’Ajoie ha infatti subìto meno tiri in porta del Langenthal. Nei playoff poi, complessivamente, il Langenthal ha subìto leggermente più tiri rispetto a quanti ne ha scagliati.

Percentuale realizzativa & parate

Il Langenthal ha avuto la terza miglior percentuale realizzativa della lega nella Regular Season e la seconda migliore nei playoff. La percentuale di parate invece, è stata complessivamente appena decente durante la Regular Season ma… stratosferica nei playoff!

Power-play & Penalty-killing

Di certo il power-play non è stato un punto di forza del Langenthal, quanto meno nei playoff. Anche se poi paradossalmente, il gol vittoria nella quarta partita della finale – quella che ha permesso al Langenthal di conquistare il titolo – è stato segnato proprio durante una situazione di power-play da Stefan Tschannen! Ottimo per contro, sia durante la Regular Season che nei playoff, il rendimento in inferiorità numerica.

CORSI Index

via NLICEDATA.COM

Il Langenthal ha avuto un altissimo possesso del disco durante la Regular Season ed è invece stato leggermente inferiore al 50% durante i playoff.

COMPLIEMENTI, CAMPIONI

Beh, che altro dire? Complimenti Langenthal!

Si è dunque conclusa in maniera trionfale la stagione 2018-19 ed ora la festa è d’obbligo! Per quanti giorni? Ancora non si sa… non è infatti ancora chiaro se verrà disputato lo spareggio promozione-relegazione in quanto il Langenthal – purtroppo – non potrà ad ogni modo giocare la prossima stagione in National League. Questo perché la Federazione non ha dato l’autorizzazione a giocare nella storica “Schoren”.

Comunque vada, questa è comunque stata una stagione da ricordare conclusa alla grande.

Complimenti, Campioni!

Advertisement