Ryan Gunderson è il nuovo straniero del Friborgo Gottéron che andrà a rafforzare il reparto difensivo. È un difensore offensivo Statunitense che viene descritto come un buon pattinatore, dotato di un buon passaggio ed efficace in power-play. Insomma, parrebbe essere proprio quel giocatore di cui i Dragoni hanno bisogno. Lo hanno pure definito “Mr. Perfect”…

Andiamo a conoscerlo meglio.


Nome: Ryan

Cognome: Gunderson

Nato il: 16 Agosto 1985

Nazionalità: USA

Ruolo: D

Se volete seguirlo su Twitter: Profilo Twitter Gunderson

Se volete seguirlo su Instagram: Profilo Instagram Gunderson


LA CARRIERA

Ryan Gunderson è nato a Bensalem, Pennsylvania, Stati Uniti, il 16 Agosto del 1985. Ha frequentato la Holy Ghost Preparatory School della città dove subìto si è rivelato essere un eccellente giocatore. Ad oggi, detiene il record per il maggior numero di punti messi a referto in una singola Regular Season (94 punti, 26 gol, 68 assists).

L’UNIVERSITÀ

Dopo essersi graduato, ha poi frequentato la University of Vermont per 4 anni dove ha sempre giocato a hockey. Curiosamente, alla University of Vermont è stato anche compagno di squadra di Torrey Mitchell (al Losanna durante la stagione 2018-19) e Viktor Stalberg (allo Zugo dal 2017 al 2018).

MAI DRAFTATO, MAI GIOCATO IN NHL, MA…

Al termine dei suoi studi nel 2007, Ryan Gunderson – che non è mai stato draftato e non ha mai giocato in NHL – è rimasto negli Stati Uniti fino al termine della stagione 2009-10. In quegli anni ha vestito le maglie di Columbia Inferno (EHCL), Trenton Devils (EHCL), Lowell Devils (AHL) e Houston Aeros (AHL). Da notare che, proprio a Houston, Ryan è stato compagno di squadra di Maxim Noreau (ZSC Lions) e Robbie Earl (Bienne, futuro Langnau).

L’AVVENTURA IN EUROPA TRA SVEZIA E KHL

Alla vigilia della stagione 2010-11 poi, attraversa l’oceano e si accorda con l’Örebro HK in Svezia (Allsvenskan) dove rimane per una stagione. L’Örebro gli aveva prolungato il contratto, ma le sue buone prestazioni gli sono valse l’interesse del Brynäs IF (SHL) dove ha poi giocato la maggior parte delle sue stagioni in Europa.

Solamente tra il 2014 ed il 2016 infatti, Ryan Gunderson si trasferì dapprima allo Jokerit e poi alla Dinamo Minsk in KHL.

In seguito, è tornato proprio al Brynäs in SHL dove è rimasto fino ad ora e dove, complessivamente, in 4 stagioni su 6 ha pure vestito il ruolo di assistente capitano.

IL GIOCATORE

Ryan Gunderson è prevalentemente un difensore offensivo che ovunque è stato è sempre riuscito a mettere assieme un buon bottino di punti.

Per conoscerlo meglio, ci siamo messi in contatto con qualcuno che ha potuto seguirlo da vicino nel recente passato. Abbiamo avuto il piacere di conoscere Hans Abrahamsson, giornalista de “Aftonbladet”, uno dei più popolari quotidiani Scandinavi. Hans ha avuto modo di seguire molto da vicino il Brynäs in queste stagioni. Gli abbiamo chiesto la sua opinione in merito a Ryan Gunderson.

Anzitutto voglio fare le mie congratulazioni al Friborgo Gottéron ed a tutta la LNA per l’aquisizione di un giocatore fantastico. In Svezia, Ryan Gunderson si è guardagnato il soprannome di “Mr. Perfect”. È incredibile serio sta molto attento alla preparazione… dieta, ore di sonno, allenamento… un vero professionista. Non manca praticamente mai una partita, è davvero molto raramente infortunato e malato. Per anni è stato uno tra i migliori difensori in assoluto della SHL. Non è un giocatore particolarmente “funambolico” ma è tremendamente efficente e di grande talento. Molto raramente commette errori. È un ottimo pattinatore ed ha un buon controllo del disco. Il suo tiro non è il più potente in circolazione ma la sua intelligenza fa sì che i suoi tiri sono molto pericolosi. Per finire, svolge egregiamente anche il lavoro in fase difensiva.

Grazie mille, Hans!

Sembra insomma che stiamo per accogliere un fior fior di giocatore alle nostre latitudini. Considerando la rosa del Friborgo Gottéron, ci sentiamo realmente di dire che Ryan Gunderson può rivelarsi davvero un innesto azzeccato.

Benvenuto in Svizzera, Ryan!

CURIOSITÀ

* Abbiamo già avuto modo di dire che Ryan Gunderson ha giocato oltre oceano con i vari Torrey Mitchell, Viktor Stalberg, Maxim Noreau e Robbie Earl. Curiosamente poi, nei suoi anni al Brynäs, in ordine sparso è stato compagno di squadre pure di altri giocatori noti alle nostre latitudini. Ossìa… Kevin Clark (Rapperswil), Nicklas Danielsson (ex Losanna) e Robert Kousal (ex Davos). Non dimentichiamo poi che nella stagione 2015-16 in KHL con la Dinamo Minsk è stato pure compagno di squadra di Ryan Vesce… forse alcuni di voi se lo ricordano per il suo breve periodo a Friborgo nella stagione 2016-17.

* Quando giocava in KHL con lo Jokerit Helsinki, Ryan Gunderson ha partecipato alla Coppa Spengler 2014 ed ha pure giocato una partita contro il Ginevra Servette. In tre partite complessive al torneo Grigionese tuttavia, Ryan Gunderson non mise punti a referto.

* Ryan Gunderson ha già affrontato due volte il Friborgo Gottéron mentre vestiva la maglia del Brynäs. È successo in occasione dell’European Trophy del 2012 e del 2013. Gottéron e Brynäs si affrontarono il 17.08.2012 – vittoria 4-2 per il Brynäs – ed il 30.08.2013 – vittoria 3-2 dopo supplementari per il Gottéron – ma in entrambe le gare Ryan non mise a segno reti.

STATISTICHE CARRIERA

VIDEO

Advertisement