Losanna contro Langnau… un club ambizioso che mira a vincere il titolo nel futuro prossimo contro un club ottimamente organizzato che finalmente dopo lunghi anni è riuscito a tornare a qualificarsi per i playoffs!

Questa serie è quella di più difficile lettura… i Leoni Vodesi sembrano favoriti sulla carta ma la realtà è che entrambe le squadre non hanno grandissima esperienza di playoffs e questo rischia di trasformare questo quarto di finale in un qualcosa di imprevedibile dove tutto può succedere!

Potrebbe finire che in 4 partite una delle squadre si guadagna l’accesso alla semifinale… potrebbe succedere che questa serie si prolunghi fino alla 7a partita… insomma, lasciamoci sorprendere!

LOSANNA HC vs SCL TIGERS

04/03/19 SCL Tigers – Losanna HC 3 : 4  (1 : 1) (1 : 1) (1 : 2)
15/01/19 Losanna HC – SCL Tigers 4 : 0  (2 : 0) (2 : 0) (0 : 0)
01/12/18 Losanna HC – SCL Tigers 4 : 2  (1 : 0) (2 : 2) (1 : 0)
23/10/18 SCL Tigers – Losanna HC 4 : 3  (1 : 1) (1 : 1) (2 : 1)

 

I Tigrotti hanno vinto la prima sfida stagionale mentre i Leoni Vodesi si sono imposte nelle ultime 3, di cui l’ultima in trasferta pochi giorni or sono. Le sfide tuttavia, sono state nel complesso parecchio equilibrate.

I 3 TOP SCORERS NEGLI SCONTRI DIRETTI

5 puntiCory Emmerton (3G, 2A)

4 puntiTyler Moy (3G, 1A), Dustin Jeffrey (2G, 2A), Robin Grossmann (1G, 3A), Ronalds Kenins (0G, 4A)

5 puntiHarri Pesonen (3G, 2A)

5 puntiChris DiDomenico (0G, 5A)

3 puntiPascal Berger (2G, 1A)

LA VOSTRA OPINIONE

Negli scorsi giorni abbiamo lanciato un sondaggio sulla nostra pagina facebook chiedendovi chi avrebbe vinto questa serie. Eccovi il risultato…

LOSANNA HC 60% – SCL TIGERS 40%

il 60 per cento di voi è convinto che il Losanna si qualificherà alle semifinali mentre per il Langnau la stagione finirà quì.

I PUNTI DI FORZA

La solidità difensiva

Il Losanna ha un sistema di gioco che, quando funzionante, di fatto impedisce agli avversari di crearsi nitide occasioni da rete. La truppa di Ville Peltonen gioca bene ed in maniera molto orgranizzata. Bloccando molti tiri e facilitando dunque anche la vita del portiere.

La qualità

Sulla carta, il Losanna è davvero un’ottima squadra ed il terzo posto al termine della Regular Season non è un caso. I Leoni Vodesi hanno tutto… una difesa solida ma anche capace di attaccare ed un reparto offensivo che sprizza talento da tutti i pori.

La disciplina (parte 1…)

Il Losanna gioca in maniera molto disciplinata e questo gli permette di ricevere pochissime penalità. Raramente i boys di Ville Peltonen si fanno trovare deconcentrati e raramente commettono falli inutili e stupidi.

I PUNTI DEBOLI

La disciplina (parte 2…)

Il Losanna gioca in maniera molto disciplinata e questo gli permette di ricevere pochissime penalità. Però la nostra impressione è che a volte gioca in maniera fin troppo disciplinata e che manchi un qualche “agitatore” che potrebbe cambiare i momentum delle partite. Questo è molto importante, specialmente nei playoffs.

Alti e bassi

Il Losanna ha iniziato male poi ha infilato una lunga serie di successi consecutivi. Poi ancora male ed infine ancora una lunga serie di vittorie. Insomma, lunghi alti e lunghi bassi… la speranza è che durante questi playoffs il Losanna non viva un periodo di “magra”.

Gli ingaggi

Gli ingaggi sono potenzialmente cruciali nell’hockey su ghiaccio, specie nei momenti chiave delle partite. Ebbene in tal senso il Losanna non è molto messo bene… in LNA, solamente Zugo, Davos e Bienne hanno una peggiore efficacìa agli ingaggi.

IL GIOCATORE CHIAVE

Etienne Froidevaux

L’attaccante – tra l’altro ex Langnau… – ha vissuto in termini contabili la sua peggior stagione in LNA. Però ultimamente è in crescita e soprattutto sa davvero cosa vuol dire giocare per la maglia dei Leoni. Etienne, capitano, potrebbe davvero diventare l’uomo chiave.

PERCHÉ SI QUALIFICHERÀ PER LE SEMI-FINALI

Perché il Losanna è superiore al Langnau sulla carta, ha maggiore talento e questo dovrebbe bastare per riuscire a fare almeno le semifinali. I Vodesi sono molto ma molto ambiziosi… e questa stagione sembrano anche molto più “quadrati” e mentalmente pronti per la sfida dei playoffs.

I PUNTI DI FORZA

Organizzazione

Quando si parla di organizzazione di gioco, il Langnau certamente non è secondo a nessuno. Heinz Ehlers è riuscito a creare una squadra solida difensivamente ma pure capace di fare male in zona offensiva giocando pure bene. Questo gli permette di avere un possesso disco molto alto.

Entusiasmo

Nell’Emmental c’è tantissimo entusiasmo per questi playoffs che mancavano ormai da troppo tempo… e l’entusiasmo, come ben sappiamo, può veramente fare miracoli. I giocatori sono supportati da tutta una regione ed hanno il morale alle stelle!

Box-play

Semplicemente, il Langnau è la squadra più forte in inferiorità numerica della LNA! La truppa di Heinz Ehlers ha un’ottima organizzazione difensiva quando è in inferiorità numerica e rende la vita degli avversari terribilmente difficile.

I PUNTI DEBOLI

Mancanza esperienza

Inutile negare che la mancanza di esperienza è un probelma. Nei playoffs infatti, l’esperienza conta parecchio… a volte anche più delle doti tecniche. I Tigrotti hanno partecipato una sola volta nella loro storia ai playoffs e questo rischia di costare caro.

La forma

Il Langnau ha perso 6 delle ultime 8 partite di Regular Season… e per questo ha rischiato fino alla fine di mancare i playoffs. Lo stato di forma recente insomma sembra in declino. Riusciranno i boys di Ehlers a cambiare marcia?

L’attacco

Il Langnau riesce a produrre occasioni da rete in buona quantità ma non ne sfrutta abbastanza. Tra tutte le squadre che si sono qualificate ai playoffs, i Tigrotti sono quelli con il peggior attacco. Solamente le 4 squadre che giocheranno i playout hanno segnato meno di loro.

IL GIOCATORE CHIAVE

Chris DiDomenico

Chris DiDomenico è stato “riportato” a Langnau per le sue qualità tecniche ma anche per la sua personalità e capacità di portare molte emozioni nel gioco. Le emozioni sono fondamentali nell’hockey su ghiaccio ed ancor di più nei playoffs. Chris DiDomenico dovrà fare da leader ed indicare la via ai compagni.

PERCHÉ SI QUALIFICHERÀ PER LE SEMI-FINALI

Perché il Langnau non ha nulla da perdere. Ha vissuto una Regular Season straordinaria, si è qualificato per i playoffs per la prima volta dal 2011 e tutto quanto arriverà di più sarà manna dal cielo. Inoltre, la truppa di Ehlers è molto organizzata e può battere chiunque se regge mentalmente. Anche il Losanna, evidentemente.


STATISTICHE COMPARATIVE



 




PRONTI… PARTENZA… VIA!

Tra le squadre che si sono qualificate per i playoffs, Losanna e Langnau sono quelle con meno esperienza. Dunque tutto ed il contrario di tutto potrà succedere in questo quarto di finale che si preannuncia appassionante!

Buona fortuna, Leoni Vodesi e Tigrotti!

Advertisement