Advertisement

Ci siamo quasi… mancano una decina di partite al termine della Regular Season e questa settimana c’è l’ultima (mini) pausa dedicata alla Nazionale. Crediamo sia l’occasione giusta per dare una breve occhiata a come stanno le 12 squadre di National League e cercare di capire quali sono i punti di forza ed i punti deboli. Cercare di capire quante possibilità ci sono di fare i playoffs e quali sono i giocatori chiave da quì al termine della stagione.

SC Rapperswil-Jona Lakers

Si sapeva che sarebbe stata una stagione molto complicata. Il Rapperswil è attualmente all’ultimo posto in classifica con il peggior attacco del campionato e la seconda peggior difesa. Ha vinto solamente 8 partite su 40 ed è ormai certo di disputare la finale dei playout contro il Davos.

Eppure, la salvezza non è utopìa!

La truppa di Jeff Tomlinson – reduce dalla sconfitta nella finale in Coppa Svizzera – è migliorata parecchio negli ultimi tempi. Si sta adattando al ritmo ed al livello della National League (in tal senso i miglioramenti di Dion Knelsen sono molto simbolici) ed ha dimostrato di poter essere una brutta gatta da pelare.

I Lakers si giocheranno le loro carte nella finale di playout contro il Davos ma poi hanno quanto meno tutto ciò che serve per imporsi nell’eventuale serie di spareggio contro i futuri campioni della LNB.

Advertisement

I PUNTI DI FORZA

Il portiere

Melvin Nyffeler ha dimostrato di poter fare la differenza. Ha avuto pure lui qualche inevitabli alti e bassi ma complessivamente si è rivelato essere un portiere estremamente affidabile capace di trasmettere fiducia ai compagni anche in LNA. Non sta certo a noi dire quanto è importante poter contare su un portiere di buon livello, specie nelle fasi più calde della stagione.

La crescita

Il Rapperswil sta vivendo una stagione molto complicata ma sta crescendo e crescerà ancora. Questo significa che la squadra ed il club non si sono abbattuti ma hanno dimostrato carattere ed hanno continuato a lavorare sodo. Inoltre, in vista della fase finale della stagione, il Rapperswil potrà far valere anche una certa esperienza – in termini di spareggi – acquisita nelle ultime stagioni.

Gli stranieri

Inizialmente il Rapperswil ha avuto parecchi problemi con gli stranieri. Gilroy e Wellmann si sono praticamente subìto infortunati e poi è arrivata la “meteora” Radek Smolanek (è rimasto poco…). Poi però… Danny Kristo si è rivelato essere un ottimo innesto, così come più recentemente Kevin Clark. Ed ora Jeff Tomlinson – con Knelsen in crescita, Clark, Kristo e Wellmann – può contare su quattro stranieri efficaci.

I PUNTI DEBOLI

La carta e la profondità della rosa

È innegabile che, sulla carta ed in termini di profondità della rosa, il Rapperswil è la squadra complessivamente meno qualitativa della National League. Questo alla lunga rischia di costare caro. Del resto non è evidente… il Rappi ha conquistato la promozione lo scorso mese di Aprile quando ormai muoversi sul mercato era davvero complicato. Questo è un problema che tutte le squadre che vengono promosse in LNA devono affrontare.

Il rendimento in trasferta

Recentemente il rendimento casalingo è migliorato come dimostrano le 3 vittorie nelle ultime 4 partite giocate alla St. Galler Kantonalbank Arena. Fuori casa tuttavia, i Lakers faticano dannatamente ed hanno vinto solamente 1 partita su 20 questa stagione. In vista della finale dei playout, il rendimento esterno deve assolutamente migliorare.

La difesa

L’attacco è migliorato nelle ultime settimane e sembra non essere più un problema grave. La difesa invece… Troppo spesso Melvin Nyffeler viene lasciato solo al suo destino. La squadra non ha praticamente mai fatto mancare l’impegno ma la realtà è che gli avversari riescono a crearsi occasioni da rete con troppa facilità. Non per niente, la neo-promossa ha la seconda peggior difesa della National League.

La mancanza di fiducia

Perdere così tante partite evidentemente ha un impatto sulla fiducia dei giocatori e di tutto il club. Il Rapperswil nelle ultime stagioni di LNB era squadra abituata a stare ai vertici e lottare per vincere. Ora deve invece lottare per non perdere e per salvarsi. Un cambiamento che deve essere assorbito in fretta. In tal senso, la società e lo staff tecnico devono lavorare molto “sulla testa”.

POSSIBILITÀ DI FARE I PLAYOFFS

0%

Il Rapperswil è ormai condannato matematicamente ai playout e praticamente è condannato pure a disputare la finale di essi. C’è tuttavia ancora la possibilità di terminare la stagione all’11° posto – il Davos ha 7 punti di vantaggio – e bisognerà fare di tutto per riuscirci.

IL TOP SCORER

Casey Wellmann – 21 punti (13G, 8A)

I GIOCATORI CHIAVE

Jeff Tomlinson (Allenatore)

Jeff Tomlinson avrà un ruolo chiave da quì al termine della stagione. Sarà lui, con il suo staff, a dover preparare mentalmente la squadra per la fase più calda della stagione. Sarà lui, sempre con il suo staff, a dover continuare a lavorare duro e motivare al massimo tutto l’ambiente.

Melvin Nyffeler

Le sue prestazioni sono spesso e volentieri eccellenti. Per salvarsi, il Rapperswil deve poter contare su un Melvin Nyffeler in ottima forma. Un portiere affidabile, e lui lo è, è fondamentale per riuscire a raggiungere gli obiettivi stagionali.

Tutti i giocatori Svizzeri

Bene, il Rapperswil ultimamente è migliorato parecchio – specie nella produzione offensiva – grazie anche agli stranieri. Da ora al termine della stagione tuttavia, i Lakers hanno bisogno del contributo di tutti! Spesso e volentieri nelle fasi cruciali della stagione non sono gli stranieri a fare la differenza ma gli Svizzeri… è dunque giunto il momento che ogn’uno faccia quel qualcosa in più!

LE PREVISIONI METEO DI RAPPERSWIL

Nuvolosità con piogge continue. In probabile attenuazione in serata…

Noi cerchiamo sempre di essere positivi ma è evidente che il Rapperswil si trova in una situazione molto complicata. Ad oggi, i Lakers sono i candidati numero uno per giocare lo spareggio promozione/retrocessione. Però… però sembra intravedersi una piccola luce in fondo al tunnel. La truppa di Jeff Tomlinson è migliorata e siamo certi che sarà una brutta gatta da pelare.

Buona fortuna per il finale di stagione!

Advertisement