Advertisement

È da oltre 3 anni che il Lugano non vince a Bienne in Regular Season!

Quando il Lugano pensa al Bienne ed alla Tissot Arena ha certamente dei bei ricordi. Alcuni mesi or sono infatti, proprio alla Tissot Arena allo stadio delle semi-finali dei playoffs, i Bianconeri ribaltarono un risultato sfavorevole di 3-0 (già sotto 2-0 nella serie) e diedero il via alla cavalcata trionfale che li portò ad un passo dalla conquista del titolo.

Se però parliamo di Regular Season… la storia cambia radicalmente. La Tissot Arena è una pista davvero indigesta, basti pensare che il Lugano non la espugna da oltre 3 anni, e più precisamente dal 9 gennaio 2016!

Quel giorno la partita si chiuse sul 2-3… la truppa allora allenata da Doug Shedden si portò sullo 0-3 nei primi due periodi di gioco grazie alle reti di Fredrik Pettersson (in power-play), Tony Martensson (in power-play) e Tim Stapleton. Nel terzo periodo poi, Dave Sutter ed Ahren Spylo diedero speranza ai Seeländers allora allenati da Kevin Schläpfer. Ma il risultato non cambiò più fino alla fine.

Curiosamente quel giorno, Damien Brunner era in pista per il Lugano e mise a referto un assist per il secondo gol della serata.

Advertisement

09.01.2016 – EHC Bienne – HC Lugano 2-3 – Tabellino partita

La partita di questa sera alla Tissot Arena è fondamentale per entrambe le squadre.

Il Bienne deve riuscire a tornare a dare continuità ai risultati. È reduce dalla vittoria 4-2 conquistata, sempre in casa, contro il Davos ma non vince due partite consecutive ormai dal 10 Dicembre.

Il Lugano da parte sua necessita di punti a tutti i costi. L’ultima prestazione fornita a Berna è stata incoraggiante ma non ha impedito di collezionare 5a sconfitta nelle ultime 7 partite.

Come andrà a finire?! I Seeländers ovviamente sperano che la loro tendenza positiva in Regular Season contro il Lugano prosegue… i Bianconeri da parte loro, devono fregarsene della statistica negativa e fare di tutto per espugnare il moderno e bellissimo impianto nel Seeland.

Buona fortuna ad entrambe le squadre!

Advertisement