Altra vittoria cruciale, e meritata, per lo Zurigo contro il Lugano… 3-1 il risultato finale!

0
13898

HC Lugano – ZSC Lions 1-3

Il nostro resoconto, il giocatore chiave, i riflessi filmati e le statistiche della partita.


LA PARTITA

Gli ZSC Lions si sono imposti meritatamente alla Cornèr Arena per 3-1 contro un Lugano a dir poco nervoso.

La situazione è complicata per le due finaliste della scorsa stagione e lo si capisce bene. Entrambe le squadre infatti, faticano ad esprimersi su buoni livelli. In tale contesto tuttavia, gli ZSC Lions meritano grandi applausi perché sono riusciti maggiormente a mantenere la calma e portarsi a casa 3 importantissimi punti.

Dopo un primo periodo a reti inviolate, durante il quale le squadre hanno fatto uscire vecchie ruggini della finale dello scorso mese di Aprile, la partita si è aperta ad inizio periodo centrale, quando Romain Loeffel in power-play ha portato in vantaggio il Lugano.

A quel punto i Bianconeri – che va detto ci hanno messo l’anima – avrebbero potuto allungare nel punteggio… ma hanno poi perso la partita causa nervosismo. Poco dopo metà partita Maxim Lapierre ha commesso un brutto fallo su Chris Baltisberger ed ha ricevuto una penalità di partita (a nostra memoria, è il primo fallo cattivo di Maxim in National League) e lo Zurigo ha ringraziato pochi minuti dopo segnando il gol del pareggio con Dave Sutter.

In entrata di terzo periodo poi, ancora un’ingenua penalità ricevuta da Luca Fazzini ha permesso ai Lions di portarsi in vantaggio grazie proprio a – ma guarda te il destino – Chris Baltisberger!

La partita ormai era finita. I Lions hanno gestito bene la situazione e nel finale hanno fissato il punteggio sull’1-3 grazie a Simon Bodenmann a porta vuota.

IL GIOCATORE

Kevin Klein (ZSC Lions)

Klein non perde mai la calma e dimostra la sua classe.

STATISTICHE PARTITA

Advertisement