Se le partite durassero solamente 45 minuti… il Basilea sarebbe attualmente al primo posto in classifica! Allo stesso tempo, se le partite iniziassero a partire dal secondo tempo… il Basilea sarebbe relegato!

Vi sembra strano?! Forse sì… o forse no. Sta di fatto che è molto interessante andare a guardare alle classifiche del primo e del secondo tempo della Super League dopo 17 giornate.

Ebbene, eccole!

CLASSIFICA 1° TEMPO

Il Basilea è in vetta alla classifica con ben 7 punti di vantaggio sullo Young Boys! Impressionante… È inoltre molto interessante pure notare come il Grasshopper sia al terzo posto.

La peggior squadra in assoluto nei primi tempi è invece stata… il Thun!

Vediamo ora come cambiano le cose nella ripresa…

CLASSIFICA 2° TEMPO

Lo Young Boys evidentemente ha uno strapotere fisico che gli permette di fare la differenza nei secondi tempi! A tal proposito, è interessante notare come la truppa di Gerardo Seoane ha perso solamente un secondo tempo fino ad ora… lo ha perso a San Gallo, dove comunque si è imposto per 3-2.

Un’altra squadra che evidentemente ha un’ottima condizione fisica è il Thun. La truppa di Michel Schneider è pessima nei primi tempi ed ottima nei secondi…

Vale inoltre la pena sottolineare come, a nostro parere, questi dati dimostrano anche la capacità degli allenatori delle due squadre Bernesi di modificare le cose all’intervallo… poi certo, si potrebbe dire – specie nel caso del Thun – che la formazione iniziale è sbagliata. Nell’insieme tuttavia, forse la verità sta nel mezzo.

La classifica dei secondi tempi mostra inoltre come Lugano e Grasshopper fanno molta fatica dopo la pausa… senza dimenticare il Basilea, che è addirittura all’ultimo posto in classifica!

La metamorfosi della truppa di Marcel Koller tra i primi ed i secondi tempi è impressionante. E preoccupante allo stesso tempo… sembra evidente che, tra tutti i problemi, la condizione fisica sia in tutto e per tutto da migliorare.

La pausa invernale insomma, casca a pennello in tal senso!

Per finire, è interessante notare due cose.

La prima:

Il Sion dall’arrivo di Murat Yakin ha perso solamente due secondi tempi… (incluso uno, all’esordio a Thun quando Murat era in tribuna squalificato). Crediamo che anche questo dato sia interessante e significativo.

La seconda:

Il Neuchâtel Xamax, non è all’ultimo posto in entrambe le classifiche. Sarà anche un dettaglio… ma a nostro parere, dimostra come questa squadra non è per niente spacciata.

Insomma, il campionato sarà pure chiuso… ma a noi dispiace che arriva la pausa invernale. La Super League ha infatti ancora moltissimo da dire. Sia per quanto concerne la lotta per l’accesso all’Europa e sia per quanto concerne la lotta per la relegazione.

Poi certo, il livello complessivo si è abbassato parecchio negli anni… ma detto francamente, noi crediamo che la Super League sia a modo suo molto interessante ed a livello di intrattenimento ha moltissimo potenziale.

A presto!

Advertisement