Advertisement

Vediamo tuttavia quali sono i nostri TOP & FLOP della settimana!


LA SQUADRA DELLA SETTIMANA

Il Basilea ha ancora molti problemi… è lunga la strada per tornare in vetta. La truppa di Marcel Koller sembra essere fuori condizione, come dimostra il fatto che spesso e volentieri crolla nei secondi tempi. La truppa di Marcel Koller ha evidentemente delle lacune difensive.

Eppure è la nostra squadra TOP della settimana!

Sì, perché rialzarsi dopo la sconfitta della scorsa settimana contro lo Young Boys non era evidente. Inoltre, contro lo Zurigo questa Domenica, i Rossoblù hanno fornito davvero un’ottima prestazione fino al 50° minuto di gioco!

Advertisement

A quel punto, il punteggio era 2-0 ma i gol di vantaggio avrebbero potuto (dovuto!) essere di più.

Poi il crollo fisico… che è comunque “servito” a dimostrare che il Basilea può contare su un ottimo portiere, ossìa Jonas Omlin. Il quale ha permesso alla squadra di concludere per la prima volta in stagiona una partita senza subire reti!

Nell’insieme insomma, una Domenica positiva che permette di fare morale. Ora sarà importante cercare di vincere anche la prossima settimana a Sion, per fare il pieno di fiducia in vista di una pausa invernale che, mai come quest’anno, è attesa come un messìa!

Il Basilea di certo non raggiungerà a breve lo Young Boys… ci vorrà molto lavoro. La truppa di Marcel Koller tuttavia, è forte abbastanza per concludere il campionato al secondo posto in classifica. Lo ha dimostrato per 50 minuti contro lo Zurigo… lo ha dimostrato spesso e volentieri nei primi tempi di gioco.

Insomma, i Rossoblù barcollano ma non mollano. La strada per tornare al successo è ancora lunghissima e piena di ostacoli… ma da qualche parte si deve pur cominciare.

Ci piace pensare che, la vittoria contro lo Zurigo, sìa stato il primo passo!

LE TRE STELLE DELLA SETTIMANA

Blessing Eleke (FC Lucerna)

C’è una gemma preziosa che si aggira sui campi della nostra Super League… stiamo parlando di un giovane attaccante Nigeriano che sta facendo impazzire i tifosi del Lucerna e che sicuramente sta attirando l’interesse di molte squadre.

Stiamo parlando di Blessing Eleke!

L’attaccante del Lucerna cresce di partita in partita e riesce spesso e volentieri a mettere in mostra tutta la sua classe e fame di successo. Questo fine settimana non ha fatto eccezione… al Letzigrund contro il Grasshopper, ha segnato una doppietta cruciale per la vittoria. Inoltre, la sua prestazione è stata in tutto e per tutto convincente.

Un gran bel diamante… ancora da svezzare totalmente, certo. Ma un diamante dalle immense potenzialità!

Jordi Quintillà (FC San Gallo)

Il San Gallo ha ottenuto una cruciale vittoria per 3-2 contro il Neuchâtel Xamax ed ha dunque finalmente messo fine alla sua serie di 3 sconfitte consecutive.

La prestazione della truppa di Peter Zeidler è stata buona almeno per un tempo ed un po’… durante tutta la partita ad ogni modo, Jordi Quintillà ha brillato!

Il 25enne centrocampista Spagnolo ha fatto tutto bene ed ha pure messo in mostra moltissima determinazione. Senza dimenticare che ha segnato pure una rete poco dopo la mezz’ora.

Insomma, Vincent Sierro ha segnato una doppietta… ma a nostro parere, il migliore in campo è stato Jordi Quintillà. Per questo, sempre a nostro parere, merita la menzione quale “stella” della settimana.

Miralem Sulejmani (BSC Young Boys)

Lo Young Boys ormai non si ferma più… ha battuto il Thun in rimonta ed all’ultimo respiro per 3-2 ed ha fornito nuovamente una prestazione nell’insieme molto positiva. La truppa di Gerardo Seoane sembra insomma insaziabile…

La miglior espressione di questa “insaziabilità” è Miralem Sulejmani. Il 30enne centrocampista Serbo, ex giocatore tra le altre di Ajax e Benfica, non smette di stupire per mentalità vincente e qualità delle prestazioni.

Contro il Thun ha segnato una rete ed è pure stato all’origine del gol vittoria segnato da Guillaume Hoarau nei minuti di recupero… insomma, forte, determinato e decisivo! Cosa si può volere di più?

LA MENZIONE SPECIALE

Kevin Fickentscher (FC Sion)

Kevin Fickentscher è spesso nominato quando si parla dei problemi del Sion… insomma, in molti pensano che non sia all’altezza della situazione.

Questo fine settimana a Lugano tuttavia, Kevin ha fornito un’ottima prestazione ed è stato decisivo per il pareggio della sua squadra!

Il Lugano ha avuto innumerevoli occasioni per chiudere la partita ma Fickentscher gli ha chiuso la porta… merito suo o demerito degli attaccanti del Lugano? Forse entrambe le cose. Ma lui si è rivelato decisivo. E tale prestazione, deve forzatamente dargli fiducia per il futuro!

LA DELUSIONE

Grasshopper Club Zurigo

Ragazzi, a noi non piace sparare sulla croce rossa… lo troviamo un gesto infame. Il problema è che il Grasshopper proprio non riesce a farci cambiare idea. Pertanto, per l’ennesima volta, le Cavallette sono la nostra delusione settimanale.

Indipendentemente dai risultati, non si vedono segnali di vita. L’encefalogramma è piatto. Ed è un peccato… perché questa squadra non sarà certamente in grado di lottare per il titolo. Ma di certo può fare molto, ma molto, meglio di così.

Il problema ormai pare in tutto e per tutto nella testa dei giocatori. Un problema mentale.

A Zurigo, sponda Grasshopper, non si attende altro che questa pausa invernale per tirare un po’ il fiato e mettersi alle spalle questa prima metà di stagione disastrosa.

Auguri, Cavallette!

Advertisement