Advertisement

Oggi vogliamo parlare dell’assurdo calendario della National League.

Facciamo solamente due esempi, ma potremmo farne a decine.

Esempio 1: Venerdì scorso, 30 Novembre 2018, il Ginevra Servette ha giocato – e vinto – a Davos e poi a meno di 24 ore di distanza, la truppa di McSorley ha dovuto ospitare il Rapperswil a les Vernets dove ha perso.

Giusto per essere chiari, la trasferta da Ginevra a Davos è la più lunga in assoluto per le Aquile.

Esempio 2: Questo fine settimana, tra il 7 e l’8 Dicembre nel giro di 24 ore, si giocheranno due derby consecutivi tra Lugano ed Ambrì-Piotta. Ed è inutile negare che, almeno per quanto ci riguarda, la partita più “passionale” della Svizzera perde parecchio appeal in questo modo. Senza dimenticare che altre 4 squadre si affronteranno nel giro di 24 ore. E non è la prima volta.

Advertisement

In altre parole, non riusciamo proprio a capire questa scelta.

Bastano questi due esempi, ma come detto potremmo farne a decine, per farsi un’idea di quanto è assurdo il calendario della National League.

Capiamo che, finanziariamente parlando, probabilmente rendono molto di più le partite giocate il Venerdì sera, il Sabato sera e la Domenica pomeriggio. Ma da alcuni anni abbiamo oltrepassato la misura. E questo in primis mette a rischio la salute dei giocatori ed in segundis ha un grande impatto (negativo, ovviamente) sullo spettacolo.

E non ci si venga a dire che in NHL si gioca di più ed in periodi anche più ristretti. Quì siamo in Svizzera. Punto!

I nostri tre “tarli” in merito al calendario sono i seguenti:

DOPPI TURNI

Siamo per uno “stile playoffs” tutto l’anno. Ossìa, partite di Martedì, Giovedì e Sabato. In questo modo, i giocatori hanno sempre tempo per recuperare tra una partita e l’altra. Questo per preservare la loro salute e diminuire il rischio di infortuni. Senza dimenticare che anche lo spettacolo ne risentirebbe in positivo.

Inoltre, basta questi turni giocati in 24 ore tra le stesse due squadre!

ASSURDITÀ

La Svizzera sarà anche piccola… ma far giocare il Ginevra Servette il Venerdì sera a Davos e poi la sera successiva in casa, è assurdo. Spesso capitano queste situazioni anche per altre squadre. In particolare quelle più svantaggiate geograficamente. Ossìa, le due Ticinesi (in particolar modo il Lugano), il Davos, il Ginevra Servette ed almeno parzialmente il Losanna.

Insomma, un po’ di buon senso non guasterebbe.

Di seguito, il link ad un articolo da noi pubblicato dove parlavamo dei km percorsi dalle squadre.

Oltre 100’000 km a stagione… ma quanto viaggiano le squadre di National League?!

REGOLARITÀ DEL CAMPIONATO

Nel limite del possibile, sarebbe auspicabile che le squadre giochino lo stesso numero di partite. Capiamo quando una squadra ha giocato 1 (o anche due, dai…) partite in più di un’altra. Ma quando ci troviamo in Novembre con squadre che hanno giocato 3 o 4 partite (o più) in più, è troppo! In questo modo, la classifica è indecifrabile e si dimostra poca serietà.

Insomma, proprio non si può fare niente per migliorare la situazione? O magari, semplicemente, non si vuole… e questa sarebbe la cosa peggiore.

Eppure, sulla carta, a nostro parere sarebbe tutto così semplice. Partite di Martedì, Giovedì e Sabato. E chi non ha la pista disponibile… si adatta. Per il bene di tutti.

Damiano, Barbara

Advertisement