Advertisement

Seconda pausa internazionale della stagione… il momento ideale per prendersi il tempo di analizzare, una per una, le 10 squadre di Super League. Per capire cosa ha funzionato e cosa non ha funzionato. Per vedere il giocatore più in forma e, ovviamente, per dare un sguardo ad alcune statistiche.

NEUCHÂTEL XAMAX FCS

Si sapeva che sarebbe stato difficile. Dannatamente difficile. Il Neuchâtel Xamax è tornato a giocare dove gli compete, ossia al massimo livello del calcio Svizzero. Ma la realtà è che la squadra ha complessivamente davvero qualcosa in meno rispetto agli avversari in termini di qualità.

Tuttavia, nonostante l’attuale ultimo posto in classifica, non tutto è andato male. Anzi!

Di fatto la neo-promossa ha ottenuto anche più di quanto forse in molti si sarebbero aspettati. Di fatto, la truppa di Michel Decastel dopo circa un quarto di campionato, ha ancora tutte le possibilità di agguantare una salvezza che, detto francamente, avrebbe del miracoloso.

Insomma, ci sono margini di miglioramento. Ma il Neuchâtel Xamax può andare avanti a testa alta!

Advertisement

COSA HA FUNZIONATO

I RISULTATI

10 partite 9 punti conquistati… Per la maggior parte delle squadre sarebbe un rendimento catastrofico. Ma considerando le forze in campo, i 9 punti conquistati dal Neuchâtel Xamax sono un buon bottino. Non sufficiente per evitare l’attuale ultimo posto in classifica, vero. Ma sufficenti per essere a soli 3 punti dall’attuale 6° classificata ossia il Lucerna. In altre parole, lo Xamax può rimanere aggrappato al sogno salvezza.

LO SPIRITO COMBATTIVO

Il Neuchâtel Xamax paga pegno in termini di qualità ed esperienza rispetto a tutte le altre 9 squadre della Super League. Per salvarsi è fondamentale avere uno spirito combattivo. Ebbene, a parte rare eccezioni, la neo-promossa ha messo in campo la giusta attitudine. Spesso e volentieri i giocatori ci mettono l’anima. Spesso e volentieri non basta… ma l’attitudine è comunque quella giusta.

LA PRECISIONE SOTTO PORTA

Il Neuchâtel Xamax fatica dannatamente a crearsi occasioni da rete. Ma di quelle poche, riesce a convertirne a rete un buon numero. Segno che, nonostante l’ultimo posto in classifica, la squadra ha sufficiente sicurezza nei propri mezzi. Di fatto lo Xamax ha una percentuale realizzativa del 32.4%… che è la 4a più alta della  Super League!

COSA NON HA FUNZIONATO

LE FORZE IN CAMPO

È inutile girarci intorno… quasi in ogni partita, il Neuchâtel Xamax viene dominato dagli avversari. Era preventivabile, dopo tutto. La realtà tuttavia, è che alla lunga il fatto di essere costantemente sotto pressione genera frustrazione. E la frustrazione non è mai una buona compagna di viaggio. La squadra ha sicuramente margini di miglioramento, ma deve fare in fretta.

LA DIFESA

Il Neuchâtel Xamax concede veramente troppe occasioni agli avversari e spesso in difesa va in confusione. A volte le partite si trasformano in una sorta di “Laurent Walthert contro tutti” e questo non è positivo. Una solida difesa è quasi sempre la base per costruire una squadra di successo. A maggior ragione se la squadra deve lottare per la salvezza. In tal senso, la neo-promossa sta faticando maledettamente.

LA MANCANZA DI ESPERIENZA

La Super League sarà anche un campionato di basso livello… ma la realtà è che è un campionato complicato dove l’esperienza gioca un ruolo fondamentale. Il Neuchâtel Xamax mancava dalla Super League da diversi anni ormai, e si vede. La mancanza di esperienza la si vede nella gestione delle partite. Specialmente con l’andare del tempo. I boys di Decastel ci mettono l’anima, ma evidentemente non basta.

IL GIOCATORE “ON FIRE”

Raphaël Nuzzolo

Raphaël Nuzzolo è tornato al Neuchâtel Xamax dopo 5 stagioni passate allo Young Boys alla vigilia della stagione 2016-17. Il suo obiettivo era aiutare la squadra a tornare in Super League. E l’ha raggiunto. Ci si chiedeva però se potesse ancora giocare a certi livelli dopo due stagioni passate in Challenge League… beh, la risposta è decisamente “sì”! Ha segnato 5 gol in 10 partite… ma soprattutto, è un leader che sa indicare la via ai compagni!

STATISTICHE

CLASSIFICA

RSL Table

Il Neuchâtel Xamax è ultimo in classifica… messa così, ci sarebbe da piangere. La realtà tuttavia, è che la neo-promossa si sta regalando la possibilità di continuare a sognare la salvezza. Lo Xamax infatti ha solamente un punto di ritardo dal trio di squadre formato da Sion, Lugano e Grasshopper. Non male.

GOL SEGNATI & GOL SUBÌTI

Neuchâtel Xamax goals for and goals against

Il numero di gol segnati dal Neuchâtel Xamax è ben al di sotto della media della Super League. Il numero di gol subìti invece, è ben al di sopra della media. Insomma, queste cifre parlano chiaro e dimostrano perché lo Xamax è ultimo in classifica.

PERCENTUALE REALIZZATIVA & PERCENTUALE PARATE

Neuchâtel Xamax conversion rate and saving percentage

Percentuale realizzativa

Come detto in precedenza, la percentuale realizzativa del Neuchâtel Xamax è un asso nella manica. Ed è un fattore da non sottovalutare. La neo-promossa ha una percentuale realizzativa del 32.4%… solamente Basilea (32.8%), Thun (36.8%) e Young Boys (50.7%!!) hanno fatto meglio.

Percentuale parate

La percentuale di parate di Laurent Walthert è del 60.7%. In altre parole, è la più bassa in assoluto della Super League. Vorremmo tuttavia spezzare una lancia a favore del portiere della neo-promossa. Anzitutto, come detto in precedenza, spesso viene abbandonato a sé stesso. Inoltre, in diverse occasioni, ha fornito prestazioni davvero straordinarie!

GOL SEGNATI E SUBÌTI PER 15′

Neuchâtel Xamax goals for and goals against per 15′

Questo grafico a nostro parere è molto interessante. Il Neuchâtel Xamax ha un picco di gol segnati nei primi 15 minuti… significa che la squadra vuole far bene ed è pronta al calcio d’inizio. Con l’andare della partita tuttavia, subìsce davvero troppe reti. Ahh… la mancanza d’esperienza. Queste cifre sembrano dirci che lo Xamax fatica a gestire le partite.

TIRI & TIRI IN PORTA

Neuchâtel Xamax shots and shots on target

Il Neuchâtel Xamax tira molto meno rispetto alle altre squadre di Super League. Di fatto, nessun’altra squadra tira meno della neo-promossa…

TIRI SUBÌTI & TIRI SUBÌTI IN PORTA

Neuchâtel Xamax shots faced and shots on target faced

Per quanto concerne i tiri subìti, è circa la stessa storia. Il Neuchâtel Xamax concede davvero troppo agli avversari… solamente il Lucerna ha subìto più tiri in porta. E questo è preoccupante.

POSSESSO PALLA

Neuchâtel Xamax ball possession

Il Neuchâtel Xamax ha un possesso palla medio molto basso. Di fatto, solamente il Lucerna ha un possesso palla medio inferiore ai Neocastellani. Ma questo non è un problema in realtà… il vero problema lo vediamo nella prossima statistica.

INDICE CORSI


Corsi Index = Rapporto tra (Tiri in porta + Tiri mancati + Tiri bloccati dall’avversario) e (Tiri subìti in porta + Tiri mancati avversario + Tiri bloccati).


Neuchâtel Xamax corsi index

Il Neuchâtel Xamax ha di gran lunga il più basso indice Corsi della Super League. Questa cifra conferma l’impressione che la squadra viene costantemente dominata dagli avversari. E forse questo dato, è il più preoccupante di tutti.

POTENZIALE PIAZZAMENTO FINALE

Il Neuchâtel Xamax è la squadra più debole della Super League. Niente di nuovo. Lo si sapeva già alla vigilia di questa stagione. Il Neuchâtel Xamax è la squadra che viene più dominata in assoluto della lega. Il Neuchâtel Xamax ha il secondo peggior attacco del campionato e la peggior difesa in assoluto.

Messa così, sembra non esserci speranza per la salvezza.

La realtà tuttavia, è che lo Xamax è riuscito per ora a rimanere in contatto con le squadre che lo precedono in classifica. E questo, ne siamo certi, ha dato grandissimo morale alla squadra.

Salvarsi sarà tremendamente difficile… ma non provarci sarebbe un reato. Questa squadra, se crescerà, non si farà prendere dal panico e si rinforzerà in inverno, può davvero sperare di salvarsi. Giocare la prossima stagione in Super League, insomma, non è in tutto e per tutto utopìa.

Buona fortuna, Neuchâtel Xamax!

Advertisement