Advertisement

Il campionato di National League è ormai entrato nel vivo. Ci sono squadre che sono già in grandissima forma, vedi Bienne e Berna… cuginetti che comandano la classifica. Altre squadre che invece sono ancora in rodaggio ed alla ricerca delle migliori sensazioni, vedi Davos, Rapperswil… lo stesso Lugano vice-campione in carica.

Questa settimana, se escludiamo il derby tra Losanna e Ginevra Servette in programma Martedì 9 Ottobre, le altre squadre riposeranno. A parte quelle che prenderanno parte alla Champions Hockey League.

È comunque un buon momento per fare un piccolo passo indietro e vedere cosa è successo in questi primi 281 giorni dell’anno.

Vi presentiamo pertanto la classifica di Regular Season del 2018 aggiornata all’8 Ottobre 2018! Vale a dire, la classifica di tutte le partite giocate a partire dal 1° Gennaio 2018 fino ad oggi in Regular Season. Come vedrete, le sorprese non mancano…

Evidentemente, non abbiamo considerato la retrocessa EHC Kloten e la neo-promossa SC Rapperswil-Jona Lakers.

Advertisement

CLASSIFICA 2018

national league regular season table 2018

Qualcuno potrebbe obiettare che questa classifica ha poco senso. Ed infatti, un senso vero e proprio non ce l’ha… Tuttavia è a nostro avviso molto curiosa. E pure significativa.

Quello che sta facendo il Bienne è sotto gli occhi di tutti. Ed il 2018 dei Seeländers è stato fino ad oggi un qualcosa di davvero impressionante! Sono la squadra che di gran lunga ha conquistato più punti… sono la squadra che ha segnato di più e quella che ha subìto di meno. La loro differenza reti è a dir poco stratosferica… +40, di gran lunga la migliore del 2018 in National League!

Dietro al Bienne troviamo invece lo Zugo. E quì ben si capisce come la Regular Season sia una cosa ed i playoffs siano un’altra…

I Tori infatti, hanno conquistato ben 50 punti in 25 partite. Ma nei playoffs si sono arresi allo stadio dei quarti di finale contro i futuri Campioni Svizzeri dello Zurigo. È dunque duro a morire il cliché che vuole i Tori spegnersi sempre sul più bello…

Ottimi i numeri anche del Friborgo Gottéron. Indipendentemente dalle prestazioni e dagli alti e bassi, Mike French ha portato una certa filosofia in riva alla Sarine. Una filosofia che si è già rivelata parzialmente pagante (accesso ai playoffs) e che a nostro parere a lungo termine darà frutti ancora migliori. Crediamo che l’idea della società sia quella di avere una squadra di alto livello una volta pronta la nuova pista. Ed è un obiettivo raggiungibile.

“Solamente” quinto posto invece per i vice Campioni Svizzeri del Lugano. A conferma di come questa squadra, a nostro parere, sia soprattutto una squadra da playoffs. Una squadra che, magari anche inconsciamente, non riesce ad esprimersi al meglio durante le partite di Regular Season. O quanto meno, non riesce a farlo con la necessaria continuità. Poi certo, se diamo un’occhiata alla rosa a disposizione di Greg Ireland, balza subito all’occhio come sia composta in buona parte da giocatori che proprio nei giochi per il titolo si esaltano e vanno oltre i propri limiti. Non vediamo perché non debba essere così anche questa stagione.

Sotto i Bianconeri troviamo i Tigrotti di Langnau. Una bella realtà… una squadra che se consideriamo unicamente il 2018, sarebbe qualificata per i playoffs. E quì però casca l’asino… la squadra dell’Emmental infatti, è sempre così vicina eppure così lontana dall’obiettivo. Riusciranno quest’anno ad invertire la tendenza?

Andiamo avanti, ed al 7° posto troviamo i Campioni in carica dello Zurigo! Il loro rendimento in Regular Season nel 2018 è stato quasi deficitario. E questa stagione è iniziata tra alti e bassi. Però lo scorso mese di Aprile sono stati proprio i Lions a sollevare l’ambìto trofeo. Pertanto, ma chissenefrega?! I vincitori hanno sempre ragione…

In questa classifica virtuale del 2018, l’ultima squadra classificata per i playoffs sarebbe l’Ambrì-Piotta… non vuol dire niente, certo. Come detto in precedenza, questa classifica non fa stato. Tuttavia, crediamo faccia piacere sapere ai tifosi Biancoblù che la loro squadra è, fino ad ora, l’8a migliore della National League. È una sorta di “premio virtuale” per il grande lavoro svolto da questa squadra.

Sotto la linea, ossia le peggiori squadre del 2018, troviamo Ginevra Servette, Losanna e… Davos.

Le Aquile hanno vissuto una stagione negativa con Chris Woodcroft ed ora che Chris McSorley è tornato le cose vanno già meglio. Quanto meno dal punto di vista dell’attitudine, la squadra è apparsa trasformata. In bene, ovviamente.

Il Losanna da parte sua è la dimostrazione di come i soldi non garantiscono il successo. La squadra Vodese ha avuto una stagione scorsa da incubo… ed ha rivoluzionato molte cose. L’arrivo di Ville Peltonen, e di parecchi buoni giocatori, hanno migliorato la squadra. La realtà tuttavia, è che nel 2018 c’è solamente una squadra in National League che ha fatto peggio.

Il Davos!

Già, proprio il Davos. I guai di questa stagione, in termini di risultati, erano già cominciati nella seconda parte della scorsa Regular Season. Il Davos è la squadra che nel 2018 ha segnato meno gol (con lo Zurigo, ma i Lions hanno giocato una partita in meno) e sono la squadra che ha concesso più gol di tutti.

C’è ancora tempo per invertire la tendenza comunque. Mancano ancora 2 mesi al termine dell’anno e noi vi riproporremo questa classifica tra Natale e capodanno.

Ed anche a quel punto si potrà dire… e allora?! Tanto solamente una squadra, indipendentemente dai risultati del 2018, solleverà il trofeo in Aprile 2019. E quella squadra, ovviamente, avrà ragione. Come sempre ce l’hanno i vincitori, dopo tutto.

Advertisement