Advertisement

Avevate forse dubbi su quale sarebbe stata la nostra squadra della settimana?!

Vediamo quali sono i nostri TOP & FLOP della settimana!


LA SQUADRA DELLA SETTIMANA

Clap, clap, clap… La partita di Domenica allo Stade de Suisse ha messo una cosa in chiaro: il calcio Svizzero, semplicemente, ha un nuovo padrone.

Quella che doveva essere LA partita della settimana, si è ben presto trasformata in un affare a senso unico. In favore dello Young Boys, ovviamente. La truppa di Seoane ha letteralmente demolito il Basilea ed ha fatto ben capire che, almeno per questa stagione, non c’è trippa per gatti.

Fare nomi è ingiusto e pure ingeneroso. Tutta la squadra si è espressa ai massimi livelli. Approfittando anche, va detto, dell’ennesima giornata negativa dell’ex schiacciasassi Basilea.

Advertisement

Il 7-1 finale se si vuole è anche bugiardo. Ma ben riflette il cambiamento che c’è stato negli ultimi 14 mesi nel calcio Svizzero. L’allievo ha superato il maestro. O, calcisticamente parlando, lo Young Boys ha superato il Basilea.

Da una parte i Rossoblù si sono tirati la zappa sui piedi da soli ed in soli 14 mesi hanno distrutto il grandissimo lavoro fatto questo secolo. Hanno perso la mentalità vincente ed è la cosa più difficile da recuperare.

Dall’altra parte invece, bisogna sottolineare che lo Young Boys non ha solamente approfittato del momento. Anzi, dopo anni di duro lavoro raccoglie i meritati frutti! E per questo tutta la società, dal Presidente allo staff tecnico, dai giocatori agli addetti ai lavori, meritano un grandissimo applauso.

Clap, clap, clap Young Boys!

LE TRE STELLE DELLA SETTIMANA

Nicola Sutter (FC Thun)

Il Thun ha fornito un’ottima prestazione contro il Sion ed è ora al secondo posto in classifica. Questa squadra, non smette di stupìre.

Nicola Sutter sta facendo la sua parte. Anzi, cresce continuamente! La prestazione del difensore centrale del Thun è stata molto solida. E per non farsi mancare nulla, ha pure messo a segno il primo gol della partita.

Il 23enne Svizzero ha già segnato 2 gol questa stagione. I suoi primi due gol in carriera in Super League. La sua personalità e confidenza aumenta a vista d’occhio. È ormai uno dei punti fermi della squadra. L’allenatore Schneider lo ha utilizzato in tutte le partite fino ad ora. E non è un caso!

Vincent Sierro (FC San Gallo)

La prestazione del San Gallo contro il Lugano è stata da applausi. Nei primi 45 minuti… La squadra ha proposto un calcio molto offensivo e divertente.

A concretizzare il tutto, ci ha pensato Vincent Sierro. Il quale nel giro di 13 minuti, tra il 29° ed il 43°, ha messo a segno una fantastica doppietta! Non pago, nel secondo tempo ha pure colpito una traversa poco dopo che il Lugano aveva accorciato le distanze. Avesse segnato, probabilmente il San Gallo avrebbe vinto la partita!

Nell’insieme, la sua prestazione è stata comunque superlativa.

Benjamin Kololli (FC Zurigo)

Lo Zurigo ha battuto per la prima volta dopo Maggio 2013 il Lucerna in casa. Che notizia! Tuttavia, fa pure piacere ai tifosi vedere come Benjamin Kololli sia sempre più determinante.

La truppa di Magnin ha fornito una prestazione di grande carattere ed ha lottato per tutti i 90 minuti. E tra i giocatori più appariscenti c’è stato Benjamin Kololli, il quale era davvero dappertutto ed ha tratti ha fatto impazzire i difensori del Lucerna.

Non dimentichiamo poi il perfetto assist che ha permesso a Stephen Odey di segnare il gol vittoria. Insomma, Benjamin c’è!

LA MENZIONE SPECIALE

Christian Fassnacht (BSC Young Boys)

Solo poche parole per Christian Fassnacht. O meglio, una sola parola. Di nove lettere.

N a z i o n a le !

È il suo posto. Senza se e senza ma.

LA DELUSIONE

FC Basilea

C’è qualcosa di positivo dopo la controprestazione offerta allo Stade de Suisse contro lo Young Boys. Ossia, il fatto che fare peggio è obiettivamente difficile.

Forse addirittura il Basilea aveva bisogno di una sberla simile per reagire e cercare, piano piano, di tornare ai vertici del calcio Svizzero. Ci vorrà tempo… lo Young Boys corre e non ha nessuna intenzione di fermarsi.

Però certo, una Basilea che si scioglie come neve al sole come Domenica a Berna era inimmaginabile. O forse no? Buon lavoro, Marcel Koller!

LA DELUSIONE 2

Fallo di Daprelà su Itten

Volontario? Involontario? Lasciamo giudicare a voi. Fabio dice che si tratta di un contrasto di gioco. Il San Gallo la pensa diversamente.

Sta di fatto che certi interventi sono davvero brutti da vedere e non hanno nulla a che vedere con il calcio.

Il peggio? L’arbitro non è intervenuto. Non ha visto? Ha visto ma l’ha considerato un “normale” intervento? Chissà… poco importa.

Tanti auguri di pronta guarigione, Cedric. Torna più forte di prima!

Advertisement