Tanti cambiamenti. Porteranno ai risultati sperati?

La nostra anteprima della stagione 2018-19 del San Gallo.

Come sempre a San Gallo ci sono molte aspettative. Anche non fosse altro che per la storia del club e per la base di pubblico impressionante e numerosa. Spesso poi le cose non vanno molto bene… gli alti e bassi si alternano in maniera regolare e preoccupante.

E quest’anno? Chissà. La sensazione è che un cambiamento c’è stato. Radicale. Specie a livello di gestione. E questo ci incuriosisce molto.

Il mercato ha portato tantissimi nuovi giovani elementi. Il cui valore andrà valutato più avanti nel campionato. Ma il mercato ha anche portato due certezze. La prima in assoluto Peter Zeidler, ex allenatore che a Sion ha saputo fare molto bene. È forse lui il vero colpo di mercato. Inoltre è anche arrivato Milan Vilotic, un difensore estremamente affidabile.

Tra le partenze da segnalare quella del giovane difensore van der Werff (peccato…), di Toko e di Sigurjónsson (che aveva fatto piuttosto bene).

Insomma. Tanti cambiamenti ma il potenziale sembra simile a quello della scorsa stagione. Buona fortuna San Gallo!

IL CALENDARIO

Basilea in trasferta e Sion in casa. Subìto due partite particolarmente difficili per il San Gallo. Poi Thun in casa, Zurigo in trasferta e Lucerna ancora in casa. Un inizio non certo agevole. Specie per una squadra che ha cambiato molto.

Se guardiamo invece alla fase finale del campionato, scopriamo che il San Gallo affronterà il Sion in casa alla 33a giornata, si recherà in Ticino per affrontare il Lugano (giornata 34), ospiterà lo Young Boys (giornata 35) e per finire andrà a Zurigo. Anche il finale di campionato insomma non è molto agevole. Il che significa che, indipendentemente dall’obiettivo che dovrà essere raggiunto, non sarà semplice conquistare punti nelle ultime giornate.

I POSSIBILI SCENARI

Il sogno

Il sogno sarebbe la qualificazione all’Europa League. Magari anche diretta… Il Campionato di Super League è complicato. Tutte le squadre escluse Young Boys e Basilea rischiano di essere coinvolte nella lotta per la retrocessione. Ma allo stesso tempo, visto l’equilibrio generale, c’è sempre la possibilità di fare il colpaccio e terminare il campionato nelle parti alte della classifica. Se le condizioni fossero favorevoli, non vediamo perché i boys di Zeidler non possano fare bene.

L’incubo

L’incubo è rappresentato dallo spareggio promozione retrocessione. Non giriamoci tanto intorno… il San Gallo ha sufficiente qualità per evitare l’ultimo posto in classifica senza troppi affanni. Allo stesso tempo, se le cose dovessero iniziare ad andare male, il rischio di essere coinvolti nella lotta per evitare il 9° posto è concreto. Giusto per fare un esempio… il San Gallo ha concluso la stagione al 5° posto. A soli 4 punti da 4° posto… ma anche a soli 6 punti dal 9° posto.

CURIOSITÀ

L’ultima volta che il San Gallo ha giocato contro il Basilea all’esordio stagionale risale alla stagione 2009-10. Quell’anno, e più precisamente il 12 Luglio 2009, i boys allora allenati da Uli Forte si imposero in casa con il punteggio di 2-0 grazie ai gol segnati da Mario Frick e Moreno Costanzo.

Per la cronaca, il San Gallo concluse quella stagione al 6° posto in classifica. Ed il Basilea vinse il campionato.

IL MERCATO

Arrivi: Peter Zeidler (Allenatore/Sochaux/FRA/L2), Peter Kappeler (Assistente/Grasshopper U14), Majeed Ashimeru (Wolfsberger/AUT), Axel Bakayoko (Sochaux/FRA/L2), Nias Hefti (Wil), Slimen Kchouk (Club Africain/TUN), Alessandro Kräuchi (U21/1.L.), Dereck Kutesa (Luzern), Kekuta Manneh (Pachuca/MEX), Lionel Mosevich (Argentinos Juniors/ARG), Jordi Quintillà (Puerto Rico/USA/2.D.), Vincent Sierro (Freiburg/GER), Gianluca Tolino (U21/1.L.), Milan Vilotic (Grasshopper)

Partenze: Boro Kuzmanovic (Assistente), Adonis Ajeti (Chiasso), Danijel Aleksic (Yeni Malatyaspor/TUR), Noah Blasucci (?), Cédric Gasser (?), Silvan Gönitzer (Rapperswil), Karim Haggui (?), Stefan Lapcevic (?), Yrondu Musavu-King (?), Rúnar Sigurjónsson (Grasshopper), Nzuzi Toko (Al Fateh/SAU), Jasper van der Werff (Red Bull Salzburg/AUT)

LA ROSA

(Fonte: RSL sito ufficiale)

1 Daniel Lopar GA 19.04.1985 Switzerland 0 0 0 0 0
30 Gianluca Tolino GA 20.01.2000 Italy 0 0 0 0 0
32 Dejan Stojanovic GA 19.07.1993 Austria 0 0 0 0 0
2 Philippe Koch DE 08.02.1991 Switzerland 0 0 0 0 0
3 Slimen Kchouk DE 07.05.1994 Tunisia 0 0 0 0 0
5 Leonel Mosevich DE 04.02.1997 Argentina 0 0 0 0 0
6 Alain Wiss DE 21.08.1990 Switzerland 0 0 0 0 0
15 Milan Vilotic DE 21.10.1986 Serbia 0 0 0 0 0
16 Andreas Wittwer DE 05.10.1990 Switzerland 0 0 0 0 0
27 Nias Hefti DE 18.09.1999 Switzerland 0 0 0 0 0
36 Silvan Hefti DE 25.10.1997 Switzerland 0 0 0 0 0
50 Nicolas Lüchinger DE 16.10.1994 Switzerland 0 0 0 0 0
4 Majeed Ashimeru MI 10.10.1997 Ghana 0 0 0 0 0
7 Stjepan Kukuruzovic MI 07.06.1989 Croatia 0 0 0 0 0
8 Jordi Quintillà MI 25.10.1993 Spain 0 0 0 0 0
10 Tranquillo Barnetta MI 22.05.1985 Switzerland 0 0 0 0 0
11 Yannis Tafer MI 11.02.1991 France 0 0 0 0 0
14 Vincent Sierro MI 08.10.1995 Switzerland 0 0 0 0 0
21 Miro Muheim MI 24.03.1998 Switzerland 0 0 0 0 0
22 Marco Aratore MI 04.06.1991 Switzerland 0 0 0 0 0
26 Peter Tschernegg MI 23.07.1992 Austria 0 0 0 0 0
29 Alessandro Kräuchi MI 03.06.1998 Switzerland 0 0 0 0 0
44 Dereck Kutesa MI 06.12.1997 Switzerland 0 0 0 0 0
9 Roman Buess AT 21.09.1992 Switzerland 0 0 0 0 0
13 Cedric Itten AT 27.12.1996 Switzerland 0 0 0 0 0
19 Kekuta Manneh AT 30.12.1994 United States 0 0 0 0 0
25 Nassim Ben Khalifa AT 13.01.1992 Switzerland 0 0 0 0 0
93 Axel Bakayoko AT 06.01.1998 France 0 0 0 0 0