Raiffeisen Super League TOP & FLOP – 26 Feb. 2018

0
324
Advertisement

Ogni settimana vi proponiamo i nostri TOP & FLOP. La squadra migliore, le nostre 3 stelle, ossia quei giocatori che in un modo o nell’altro hanno lasciato il segno, la sorpresa ed infine la delusione…

TOP

Diciamo la verità… considerando il livello delle partite del fine settimana, scegliere una squadra TOP non era un’impresa semplice.

Tuttavia, indipendentemente dalla prestazione, scegliamo senza dubbio il Lucerna!

Gli Svizzero Centrali hanno battuto il Thun e sono ora con lo Young Boys l’unica squadra ancora imbattuta nel 2018. E chi l’avrebbe mai detto?

I boys del nuovo allenatore Gerardo Seoane hanno dimostrato “confidenza nei propri mezzi” iniziando alla grande la partita contro il Thun. In seguito, hanno dimostrato grande “cinismo” trovando il gol del ritrovato vantaggio dopo che gli ospiti avevano meritatamente pareggiato. Infine, dopo lo scampato pericolo in entrata di secondo tempo, hanno dimostrato un’ottima “solidità difensiva”.

Insomma, la squadra non ha intenzione di fermarsi ed è una piacevole sorpresa. Ed ora, il 3° posto occupato dal San Gallo, è solamente a 3 punti di distanza…

Chapeau, Lucerna!

LE NOSTRE 3 STELLE DELLA SETTIMANA

Heinz Lindner (Grasshopper Club)

Advertisement

Esclusi i 12’300 temerari che hanno sopportato il freddo del Letzigrund, Heinz Lindner è l’unico giocatore che è stato capace di mettersi davvero in evidenza durante il derby della Limmat.

La sua parata sulla deviazione di testa di Michael Frey gli vale già sin d’ora probabilmente il titolo di “parata dell’anno”. Ed inoltre, anche nelle altre (poche) circostanze in cui è stato chiamato in causa, si è dimostrato preciso ed affidabile.

Un ottimo portiere. Uno dei migliori colpi di mercato di questa stagione 2017-18!

Jasper van der Werff (FC San Gallo)

La scorsa settimana avevamo inserito Jasper van der Werff quale “sorpresa”. Questa settimana invece, lo inseriamo direttamente tra le 3 stelle!

La prestazione del Sankt-Jakob Park non è stata evidentemente un fuoco di paglia. Il 19enne difensore si è dimostrato incredibilmente solido anche durante la sua seconda apparizione! La sua prestazione è stata praticamente immune da errori.

Il futuro è suo. Il San Gallo ha trovato un vero e proprio pilastro della difesa!

Roger Assalé (BSC Young Boys)

Guillaume Hoarau è un grande rifinitore. Roger Assalé invece è un giocatore capace di creare scompiglio tra le difese avversarie come nessun altro in Super League!

Anche contro il Sion, è stato il maggior generatore di pericoli. Ogni volta che ha il pallone tra i piedi sai che qualcosa sta per succedere. Inoltre, anche i suoi movimenti senza palla sono praticamente sempre perfetti e permettono ai compagni di esprimersi al meglio.

Un giocatore davvero di alto livello!

MENZIONE SPECIALE

Guillaume Hoarau (BSC Young Boys)

Detto di Roger Assalé, non possiamo non menzionare Guillaume Hoarau.

L’attaccante Francese ha avuto una sola occasione nella partita contro il Sion. E l’ha convertita segnando il gol vittoria.

Scusateci ma… cos’altro si può chiedere ad un attaccante? Semplicemente letale. E decisivo.

LA SORPRESA

Pascal Schürpf (FC Lucerna)

Pascal Schürpf non ha molto spazio. Nell’attacco del Lucerna, è spesso e volentieri chiuso da Tomi Juric e Shkelqim Demhasaj.

Quest’ultimi due tuttavia, questo fine settimana erano assenti in quanto sospeso. E Pascal Schürpf ne ha approfittato per mettere a segno la doppietta che ha regalato la vittoria al Lucerna!

Questo è quello che si dice “saper cogliere l’occasione”. Bravo!

LA DELUSIONE

LE PARTITE DEL WEEKEND

Premessa: il fine settimana è stato condizionato da condizioni climatiche piuttosto freddine. Ai “temerari” che hanno scelto uno stadio quale attività ludica durante il week-end vanno i più calorosi applausi.

Detto questo, le partite di Super League sono state di livello piuttosto basso. Forse solamente Young Boys contro Sion è stata una partita quanto meno divertente.

Per il resto, tanti sbadigli. E immaginiamo, una grande fila alla buvette per aggiudicarsi un bel bicchiere di Vin Brulé che deve aver avuto le parvenze del messìa.

Siamo tuttavia certi che dalla settimana prossima lo spettacolo tornerà. Magari la Super League non sarà il campionato tecnicamente migliore d’Europa. Ma ha il grande pregio di saper regalare spesso e volentieri partite divertenti!

Salva

Save

Save

Save

Save

Save

Salva

Advertisement