I nostri TOP & FLOP della settimana hockeystica – 29 Ott. 2017

0
844

Ogni settimana vi proponiamo i nostri TOP & FLOP. La squadra migliore, i giocatori che in un modo o nell’altro hanno lasciato il segno, la sorpresa ed infine la delusione… Questa volta, visto il turno di Coppa Svizzera, ve lo presentiamo di sabato sera!

TOP

Il Berna ha perso martedì sera contro il Lugano, andando a sbattere contro il grandissimo carattere dei boys di Ireland e contro un Merzlikins in versione “saracinesca”. Ma ha giocato una buona partita, di certo quel tipo di partite che ti permette di vincere 99 volte su 100.

Poi, nel fine settimana due vittorie chiare contro Losanna e Bienne. Specialmente il primo tempo a Losanna poi, è stato semplicemente da manuale dell’hockey. Fantastico, great stuff!

Gli Orsi sono sempre da soli in testa alla classifica. Hanno 5 punti di vantaggio sul Lugano, hanno il miglior attacco e la miglior difesa. Hanno inoltre il 2° miglior power-play della National League, possono contare tra le loro fila il Top Scorer del campionato Andrew Ebbett ed hanno in Leonardo Genoni il portiere con la più alta percentuale di parate del campionato. Infine, hanno vinto 12 delle ultime 13 partite giocate…

No ma ragazzi scusate, quanto forte è il Berna?! E come può non essere la nostra squadra TOP?! La stagione è ancora lunghissima, e durante i play-offs tutto può succedere. Ma di certo per quanto visto fino a questo momento, le possibilità di fare una fantastica “tripletta” di campionati vinti sono davvero tante… ed i tifosi intanto, godono!

I PERSONAGGI

Fredrik Pettersson (ZSC Lions)

Lo Zurigo ha vissuto una buona settimana con due vittorie in trasferta, inclusa la prima stagionale da “3 punti” venerdì sera contro il Bienne.

Un grande contributo, lo ha certamente dato Fredrik Pettersson. Contro il Gottéron ha segnato le uniche 2 reti dei Lions nei tempi regolamentari, mentre a Bienne ha segnato un gol che ha incrementato il suo bottino a 12 gol stagionali.

In power-play ma non solo, si dimostra un giocatore che in Svizzera ha proprio trovato la sua dimensione ideale! Un giocatore che ogni allenatore vorrebbe avere tra le proprie fila. C’è chi dice che il suo tipo di gioco è ripetitivo, e che una volta capito è relativamente semplice da intercettare. Sarà… ma intanto lui continua a segnare!

Yannick-Lennart Albrecht (SCL Tigers)

Il Langnau ha vinto le sue due partite settimanali e continua a mantenere contatto con la linea che separa il Paradiso dall’inferno… Anzi, in realtà se i Tigrotti vincono la partita che hanno da recuperare, sarebbero all’8° posto.

Tra i grandi protagonisti di questo periodo particolarmente positivo, c’è Yannick-Lennart Albrecht. Contro l’Ambrì-Piotta martedì sera ha segnato il gol d’apertura dopo pochi secondi, mentre venerdì sera a Ginevra ha segnato il 3° gol, che di fatto ha dato il “la” alla rimonta dei Tigrotti.

Il 23enne Rossocrociato, si dimostra un giocatore sempre più interessante. E per il Langnau un giocatore sempre più cruciale!

Luca Fazzini (HC Lugano)

Luca Fazzini si è definitivamente sbloccato!

Martedì, nella prestazione superlativa del Lugano a livello di carattere contro il Berna, ha segnato il gol d’apertura. Che si è poi rivelato quello vincente. Poi, sabato sera contro il Losanna, ha giocato una grandissima partita corredata da 2 ulteriori reti.

È un vero e proprio “cecchino” di razza e di classe, che non esitiamo a definire forse il migliore nel suo ruolo in National League!

Inoltre, e questa è una novità per il 22enne attaccante del Lugano, in questa stagione si stà rivelando un ottimo “assist-man”! Insomma, continua a crescere ed è sempre più decisivo.

LA SORPRESA

Diego Kostner (HC Ambrì-Piotta)

Diego Kostner è uno dei simboli del “nuovo” Ambrì-Piotta!

Il suo impegno e la sua dedizione gli permettono sempre di uscire dal ghiaccio tra gli applausi del pubblico. Contro il Davos poi, si è permesso il “lusso” di segnare una doppietta che ha portato a 5 il numero dei suoi gol stagionali.

Lui… che la scorsa stagione aveva segnato 1 gol in 51 partite… Lui, che fino a questa stagione aveva quale record di gol stagionali i 6 messi a segno nel 2013-14 con la maglia del Lugano… Lui che rispetto alla scorsa stagione ha fatto dei progressi incredibili! Bravo, Diego!

LA DELUSIONE

EHC Bienne

Ancora 3 sconfitte per il Bienne questa settimana. Ed ora sono 5 consecutive e 10 nelle ultime 12 partite giocate… un pò troppo. Così come i gol subìti, ossia 3.66 in media nelle ultime 12 partite.

I boys di McNamara sono sembrati una squadra quasi impaurita, o forse si sono fatti prendere dalle vertiggini dopo l’ottimo inizio di campionato. Qualcosa ad ogni modo non va… Ma…

C’è un “ma”. L’ultima prestazione contro il Berna, ci lascia credere che finalmente si intraveda la luce in fondo al tunnel. Ora per riuscire definitivamente a svoltare, e tornare a giocare un ruolo da protagonista, il Bienne dovrà riuscire a riconquistare fiducia nei propri mezzi.

Le potenzialità ci sono. I giocatori sono validi e l’allenatore lo è altrettanto. Allez, Bienne!

Salva

Save

Save

Save

Save

Save

Advertisement