I nostri TOP & FLOP della settimana hockeystica – 17 Set. 2017

0
570

Ogni settimana vi proponiamo i nostri TOP & FLOP. La squadra migliore, i giocatori che in un modo o nell’altro hanno lasciato il segno, la sorpresa ed infine la delusione…

TOP

Ma che bel Lugano! I Bianconeri durante gli ultimi 7 giorni non si sono fatti mancare praticamente niente…

Hanno dimostrato di saper vincere pur giocando male martedì contro il Kloten. Hanno dimostrato di saper soffrire, e di avere un gran portiere, nel primo tempo venerdì contro lo Zurigo. Dopo di che, hanno dimostrato di avere tantissima qualità nei due tempi successivi. Ed infine, hanno dimostrato sabato sera a Berna di saper girare completamente una partita che si era messa malissimo. Mettendo in pista uno spirito da playoffs che dimostra come, a livello di carattere, la squadra non è seconda a nessuno!

Ora… il campionato è ancora lunghissimo, e di certo la squadra può e deve ancora migliorare parecchio. Detto questo, il Lugano è la nostra squadra della settimana. Senza “se” e senza “ma”!

I PERSONAGGI

Mark French (Allenatore, Friborgo Gottéron)

Il Friborgo Gottéron ha ancora tantissimi margini di miglioramento, e di certo non si può dire che la squadra è perfetta. Ma intanto fa punti, e considerando la scorsa stagione questo è già un grandissimo successo! Alcuni dicono che è fortuna, ma non si deve mai dimenticare che la fortuna aiuta gli audaci.

Quello che è certo, è che i Dragoni mostrano in ogni partita un’attitudine che lascia molto ben sperare per il futuro.

Il merito è di tutti, soprattutto dei giocatori che scendono in pista. Ma noi ci sentiamo di nominare Mark French. Magari ai più appare un difensivista convinto (che poi non c’è nulla di male!). Ma di certo, ha saputo far cambiare attitudine alla squadra in pochi mesi. Bel lavoro!

Antti Erkinjuntti (SCL Tigers)

Il Langnau continua a perdere, ma Antti Erkinjuntti è già uno dei protagonisti della National League! Segna e fa segnare, ed ha già instaurato un’intesa fantastica con il suo connazionale Eero Elo.

I Tigrotti sono stati anche sfortunati, il loro calendario fino ad ora è stato terribile. Ma se questo attaccante che è arrivato durante l’estate in provenienza dai Pelicans (SM-Liiga) manterrà questi livelli… Beh, di certo aiuterà il Langnau a fare parecchi punti! È un leader ed un personaggio che dall’esterno appare molto positivo. Un gran bel colpo di mercato!

LA SORPRESA

Dominic Zwerger (HC Ambrì-Piotta)

Aveva attirato l’interesse di molte squadre, pertanto è una sorpresa relativa ma… davvero un bel giovane!

Forse si pensava, erroneamente, che necessitasse di un certo periodo di adattamento all’hockey “dei grandi” essendo che fino ad ora aveva giocato nelle leghe giovanili oltre oceano. Ed invece l’Ambrì-Piotta si ritrova in casa un giocatore già pronto per reggere il livello della National League. E pure capace di essere decisivo. I complimenti vanno a lui, ed a chi l’ha scoperto ed ingaggiato!

LA DELUSIONE

ZSC Lions

Che peccato questi Lions… La squadra ha un potenziale immenso, ma indipendentemente dalle illustri assenze questa settimana ha deluso.

Non tanto per i risultati. Suvvia, siamo solamente alla seconda settimana di campionato e sarebbe idiota credere di poter giudicare una squadra. E non bisogna dimenticare che in pista scendono anche degli agguerriti avversari. Tuttavia quello che ci ha deluso, è il fatto che il problema principale della scorsa stagione sembra essere tutt’ora presente… Ossia, la squadra è bella da vedere, certo. Ma quando i giochi si fanno duri e gli avversari mettono in pista tanto spirito di sacrificio, fatica maledettamente ad esprimersi sui suoi migliori livelli.

Questa quanto meno, la sensazione dall’esterno… Forza!

Advertisement