I nostri TOP & FLOP della settimana hockeystica – 10 Set. 2017

0
513

Ogni settimana vi proponiamo i nostri TOP & FLOP. La squadra migliore, i giocatori che in un modo o nell’altro hanno lasciato il segno, la sorpresa ed infine la delusione…

TOP

EHC BIENNE

Il Bienne è l’unica squadra di National League che dopo questo primo fine settimana è a punteggio pieno. Già questo, è un successo!

Lasciamo perdere i discorsi relativi ad un calendario che per i Seeländers sarebbe stato meno proibitivo rispetto ad altre squadre. Perché i boys di McNamara, molto sottovalutati nell’immaginario collettivo, hanno dimostrato di avere diverse caratteristiche che promettono bene per il futuro.

La solidità difensiva, come dimostra la partita di venerdì sera a Kloten ed in parte pure quella di sabato contro il Langnau. La qualità offensiva, come dimostrano i 9 gol segnati in 120 minuti di gioco che fanno del Bienne la squadra con il miglior attacco. Ed infine, carattere. Come dimostra la reazione nel 3° tempo contro il Langnau. La squadra aveva appena subito una seconda rimonta negli istanti finali del periodo centrale. Entrare sul ghiaccio con quell’attitudine e vincere la partita, non era scontato.

Insomma, il Bienne ha terminato la scorsa stagione a testa alta, ed ha iniziato questa dimostrando di fare sul serio. Complimenti!

I PERSONAGGI

Matt D’Agostini (HC Ambrì-Piotta)

In tanti hanno arricciato il naso quando hanno appreso della sua riconferma. Altri hanno apertamente criticato la scelta. Dimenticando che la scorsa stagione, nonostante tutti i problemi, è sempre stato tra i giocatori con il miglior rapporto punti / minuti segnati. Insomma per farla breve, solamente in pochi hanno creduto in lui e nella sua voglia di riscatto.

È vero che una rondine non fa primavera, ma queste prime due partite sembrano dare ragione a quei pochi! Può, e deve, migliorare ma ha fatto molto bene. E fare punti, specialmente per un attaccante, è la miglior cura. Pertanto, un esordio di stagione assolutamente riuscito!

Viktor Stalberg (EV Zugo)

Ci ha messo ben poco questo 31enne attaccante Canadese a prendere le misure del campionato Svizzero. Più precisamente, ci ha messo 15 minuti e 53 secondi, ossia il tempo necessario per segnare il suo primo gol ufficiale con la maglia dello Zugo. Altri 2 li ha segnati nel fine settimana, e di certo non saranno gli ultimi.

Viktor Stalberg è sembrato già in gran forma. Ottimo colpo dello Zugo, che è riuscito a mettere sotto contratto un giocatore che farà divertire tutti gli appassionati. Specialmente i suoi tifosi…

LA SORPRESA

HC Ambrì-Piotta

Complimenti. Davvero!

Niente è stato fatto, e l’allenatore Luca Cereda ha già detto chiaramente che la sua squadra deve migliorare tantissimo. Tuttavia, quanto fatto vedere dai Leventinesi in questi primi 120 minuti di gioco promette bene per il futuro.

Di risultati non vogliamo parlare. Ma di attitudine sì. I boys di Luca Cereda sembrano già i Ticino Rockets della scorsa stagione. Ossia: passione, determinazione e voglia di non mollare mai.

Il fatto che siano caratteristiche di questo nuovo Ambrì-Piotta, onestamente non ci sorprende più di tanto. Il fatto che già alla prima giornata di campionato queste caratteristiche siano così ben visibili, un pò sì. Ottimo lavoro!

LA DELUSIONE

La diatriba delle TV…

Non è nostra intenzione entrare nel merito della battaglia tra gli operatori. Se non eventualmente sottolineare come, il comportamento dell’operatore attuale, non ci pare sia molto diverso da quello del precedente…

Al di la di tutte le questioni finanziarie (di primaria importanza per i club), la sgradevole sensazione è quella che nessuno sembra davvero pensare ai tifosi, che ne pagano le conseguenze.

Detto questo, per quanto visto fino ad ora, il corrente operatore pare stia facendo davvero un bel lavoro.

Advertisement