EV ZUGO – Presentazione stagione 2017-18!

0
561

Così vicino… eppure così lontano! Lo sport è tanto bello quanto crudele. Sono passati solo pochi mesi, e tutti si ricordano ancora che lo Zugo è stato capace di arrivare in finale. Fatene passare ancora un qualcuno, e nessuno non se ne ricorderà più. Resterà solo il nome del campione. Dicevamo, lo sport è crudele…

Eppure lo Zugo deve essere fiero di quanto fatto lo scorso anno! Dopo anni di magra, i Tori sono tornati a giocare la finale dei playoffs. Un successo! Una stagione durante la quale Diaz e compagni hanno mostrato una continuità invidiabile. Si pensava sempre che, prima o dopo, la squadra sarebbe crollata… Vi ricordate come i tifosi di tutte le squadre dal 5° al 7° posto avrebbero fatto carte false pur di affrontare lo Zugo nei quarti di finale? Il Ginevra Servette ci ha lasciato le penne…

Ora lo Zugo è entrato in un’altra dimensione. Finalmente alla pianificazione ed al buon lavoro si sono aggiunti i risultati. Pertanto, tutti dovranno fare attenzione ai Tori!

L’OBIETTIVO

Semplicemente, giocare per il titolo. Non è detto che si solleverà il trofeo, ma i Tori dovranno fare tutto il possibile per far sì che accada. Hanno tutto quanto per ripetere la scorsa brillante stagione, e pure per migliorarsi!

Se non succederà, non si potrà comunque parlare di fallimento a priori. Il titolo deve essere un obiettivo, non un ossessione! E ci sono molte squadre che hanno lo stesso obiettivo…

Nostra previsione RS: 2°- 5°

I PUNTI FORTI

L’esperienza e la voglia di rivincita

Lo Zugo avrà tantissima voglia di rivivere le emozioni della scorsa stagione. Sarà anche finita tra le lacrime, ma tutto quanto successo ha fatto accumulare esperienza che tornerà utile questa stagione. E vogliamo mettere quanta voglia avranno i Tori di vendicarsi della scorsa finale? Questi sono aspetti mentali che possono fare la differenza.

La difesa

Già la scorsa stagione, la difesa dello Zugo si è rivelata molto affidabile. Anche grazie alla straordinaria stagione di Tobias Stephan. Il reparto non è stato toccato, pertanto si rivelerà essere ancora una volta un punto di forza.

I PUNTI DEBOLI

La mentalità

Difficile trovare dei punti deboli in una squadra che arriva in finale. Tuttavia cerchiamo di scovare l’ago nel pagliaio. Non è proprio un punto debole, quanto piuttosto un’incognita. La scorsa stagione tutto è andato bene fino alla finale. Non ci sono stati veri e propri momenti di crisi durante la stagione, pertanto la squadra ha sempre vissuto sulla sua nuvoletta. Sarà interessante capire come verranno eventualmente gestiti i momenti complicati.

IL MERCATO

Lo Zugo è cambiato poco, ma quel poco è cambiato per il meglio!

Le partenza di Immonen viene largamente compensata dagli arrivi di Roe e Stalberg. Anzi, con tutto il rispetto, lo Zugo ci guadagna molto a nostro parere. Garrett Roe è un Americano magari non molto alto ma che non disdegna affatto il gioco fisico. Durante le ultime due stagioni è stato un leader del Linköping HC, ed ai tifosi è spiaciuta molto la sua partenza. Mentre che dire di Viktor Stalberg? È un giocatore potenzialmente devastante grazie alla sua velocità, e che con i maggiori spazi nelle piste Europee potrebbe anche collezionare un discreto bottino di punti.

Tra gli Svizzeri, ottimo l’arrivo di Timothy Kast dal Ginevra. L’attacco insomma, è decisamente completo e più forte!

Desta infine curiosità, il ritorno a Zugo di Livio Stalder, 19enne difensore prodotto del vivaio dello Zugo che ha passato la scorsa stagione a Lulea in Svezia.

IL GIOCATORE

Raphael Diaz

L’anno scorso è cresciuto con il tempo, ed ha disputato tutto sommato una buona stagione al suo rientro da oltre oceano. Siamo pronti a scommettere che questa stagione il suo impatto sarà ancora maggiore!

LA POTENZIALE SORPRESA

Reto Suri

La classe non è acqua. Reto Suri è reduce da una stagione tribolata, durante la quale ha ricevuto parecchie critiche. Noi siamo convinti che questa stagione potrà tornare ad essere quel giocatore che finiva spesso sul tabellino dei marcatori. Sarebbe come un nuovo acquisto per lo Zugo!

IL CALENDARIO

Spesso e volentieri, l’inizio della stagione è fondamentale. È proprio durante le prime partite che una squadra guadagna certezze e confidenza nei propri mezzi. Senza dimenticare che ritrovarsi a fine settembre a dover già inseguire un posto al sole, complica di molto i piani.

Lo Zugo debutterà a Davos, poi avrà due partite casalinghe consecutive contro Lugano e Losanna. In seguito, andrà a Langnau ed ospiterà il Kloten.

Non esistono avversari facili in LNA, ma i Tori hanno un calendario che potrebbe già permettergli di conquistare punti importanti.

Buona fortuna per la stagione, EV Zugo!

LINK ROSA SQUADRA EV ZUGO – ELITEPROSPECTS.COM

Advertisement