MATTIAS BÄCKMAN

Diamo il benvenuto in Svizzera a Mattias Bäckman, il nuovo straniero del Kloten! Andiamo a conoscerlo meglio…

Nome: MATTIAS

Cognome: BÄCKMAN

Data di nascita: 03.10.1992

Nazionalità: SVEZIA

Altezza: 188cm

Posizione: D

Se volete seguirlo su Twitter: TWITTER PROFILE BÄCKMAN

Se volete seguirlo su Instagram: INSTAGRAM PROFILE BÄCKMAN

Mattias Bäckman è nato il 3 ottobre 1992 a Linköping, città di oltre 150’000 abitanti del sud della Svezia.

Linköping è la città dell’omonima squadra di hockey su ghiaccio che gioca nella SHL Svedese, club per il quale Mattias Bäckman ha cominciato a giocare a hockey su ghiaccio.

LA CARRIERA

Mattias Backman ha fatto il suo esordio nell’hockey degli adulti durante la stagione 2009-10, quando a 5 riprese ha vestito la maglia del Linköping HC. La squadra dei “Leoni Bianchi”, è anche l’unica per la quale ha giocato fino ad ora in Europa, se facciamo eccezione per 2 partite giocate con il Mjölby HC in Division 1 Svedese.

Bäckman, che è stato draftato nel 2011 al 5° turno in 146ma posizione complessiva dai Detroit Red Wings, ci ha messo un po’ a trovare spazio oltre oceano. Infatti, dopo il draft il giocatore è rimasto in Europa, ed è solamente durante la stagione 2013-14 che ha potuto assaporare l’hockey nord Americano.

Infatti in quella stagione, dopo aver giocato la Regular Season ed i playoffs con il Linköping, Bäckman viene chiamato dal farm-team dei Detroit, i Grand Rapid Griffins (AHL), per disputare le ultime due partite stagionali ed i playoffs.

La stagione successiva, dopo aver iniziato con i Griffins in AHL, in dicembre rientra in Europa e torna a giocare per il Linköping in Svezia. Con la squadra dei “Leoni Bianchi” gioca il rimanente della Regular Season ed i playoffs. Stagione finita? No… in marzo, il giocatore viene inserito in uno scambio tra Detroit Red Wings e Dallas Stars. Uno scambio che potenzialmente potrebbe rilanciare la sua carriera, e che gli permette di giocare con i Texas Stars (farm team di Dallas) i playoffs di AHL.

La stagione 2015-16, Matias Bäckman la comincia con i Texas Stars in AHL. Il sogno di un debutto in NHL è da rimandare visto che il difensore resta tutta la stagione con il farm team. Stesso dicasi per la scorsa ed ultima stagione, che era anche l’ultima per la quale il giocatore era sotto contratto con i Dallas Stars.

Nel marzo 2017 Mattias viene inserito in uno scambio di prestiti con Erik Cole e disputa 5 partite con gli Hershey Bears. Saranno le sue ultime partite oltre oceano… i Dallas Stars lo collocano nei “Free Agents”, e Mattias Bäckman si accorda con il Kloten!

IL GIOCATORE

Mattias Bäckman viene descritto come un difensore offensivo con una buona visione di gioco.

Al solito, per conoscerlo meglio, ci siamo messi in contatto con chi lo ha seguito più da vicino nelle ultime stagioni. In questa occasione, abbiamo avuto il piacere di conoscere Stephen Meserve del sito specializzato http://www.100degreehockey.com/ , blog che segue i Texas Stars, squadra dell’AHL e per la quale Bäckman ha giocato la maggior parte del suo tempo oltre oceano.

Lo ringraziamo per la disponibilità, e di seguito vi proponiamo per intero la sua impressione sul giocatore.

Mattias Bäckman è arrivato nei Texas Stars in seguito ad uno scambio con i Detroit Red Wings. Era un grande prospetto. Tuttavia già quando giocava per i Grand Rapids, era frustrato per la mancanza di ghiaccio ricevuto, e per la mancata chiamata in NHL da parte di Detroit. Purtroppo, la stessa sorte gli è toccata a Dallas. Nonostante avesse buoni numeri nella AHL, essi non erano sufficienti per distinguersi tra giocatori “blue liners” quali Julius Honka, Esa Lindell e John Klingberg. Tutti giocatori che ora giocano in NHL a Dallas.

Nei i Texas Stars, era utilizzato quale giocatore che doveva far girare il power-play. Tuttavia, complessivamente non ha portato niente di davvero speciale alla fase offensiva della squadra.

La scorsa stagione, quando era matematico che i Texas Stars non avrebbero preso parte ai playoffs della AHL, è stato assegnato ad una squadra che invece i playoffs li avrebbe fatti (gli Hershey Bears). Questo è stato un chiaro segnale che Dallas non avrebbe puntato su di lui per il futuro.

Il suo stile di gioco ad ogni modo sarà certamente più performante in Europa, dove la sua relativa mancanza di forza, unita al suo stile di gioco poco fisico, non saranno uno svantaggio tanto quanto lo è stato in AHL.

Grazie mille Stephen!

LA NOSTRA OPINIONE

Tanti ottimi giocatori sono arrivati in Svizzera dalla AHL. Anche senza presenze in NHL.

Mattias Bäckman, potrebbe essere uno di questi. Il suo stile di gioco poco fisico, potrebbe essere compensato da un compagno difensivo possente. Mentre ci sembrano piuttosto evidenti le sue qualità in power-play e nel creare gioco.

Nonostante la sua carriera oltre oceano sia stata sfortunata, nella SHL Svedese i suoi numeri sono ottimi. Ed il suo bilancio personale “+/” è sempre stato eccellente come vedremo tra poco nelle statistiche. Pertanto ci sentiamo di dire che in Svizzera potrà dimostrare il suo valore.

Eventualmente la sua poca fisicità, potrebbe diventare un problema nei playoffs. Resta inoltre da capire come si comporterà ora che, a Kloten, non dovrà solamente dimostrare il suo valore ma anche essere un leader.

Se ben utilizzato, siamo convinti che sia un ottimo elemento.

LO SAPEVATE CHE…

Quando Mattias Bäckmann giocava per il Linköping HC, è stato compagno di squadra, tra gli altri, di Patrik Zackrisson e Pär Arlbrandt. Rispettivamente ex Lugano ed ex Bienne.

Nella stagione 2013-14, è stato il miglior giocatore della SHL (Svezia) per quanto concerne il bilancio personale +/-.

Il 28 dicembre 2011, ai Mondiali Junior in Canada, Mattias Bäckmann ha giocato nella partita della Svezia contro la Svizzera. Gli Scandinavi si sono imposti per 4-3 dopo rigori, e Bäckmann ha messo a referto l’assist per il gol di Nordström in power-play!

STATISTICHE

VIDEO