NICK PLASTINO

Diamo il benvenuto in Svizzera a Nick Plastino, il nuovo straniero dell’Ambrì-Piotta! Andiamo a conoscerlo meglio…

Nome: NICK

Cognome: PLASTINO

Data di nascita: 20.02.1986

Nazionalità: ITALIA / CANADA

Altezza: 179cm

Posizione: D

Se volete seguirlo su Twitter: PROFILO NICK PLASTINO

Nick Plastino è nato il 20 febbraio 1986 a Sault Ste. Marie (Ontario, Canada), una cittadina di poco più di 70’000 abitanti sul confine tra Canada e Stati Uniti.

LA CARRIERA

Dopo aver giocato in varie squadre giovanili, il primo vero passo importante della sua carriera arriva nel 2004 quando raggiunge i Barrie Colts, squadra della OHL.

Con la squadra dell’Ontario rimane fino al termine della stagione 2006-07, disputando 3 stagioni e mezzo in costante ascesa a livello di rendimento personale. Non per niente, nelle ultime due stagioni è stato eletto dagli allenatori della OHL come miglior difensore difensivo della lega.

Per la stagione successiva, Nick attraversa per la prima volta l’oceano e si accorda con l’Asiago in Italia. 4 stagioni per lui in Veneto, due campionati conquistati e pure l’esordio con la maglia della Rappresentativa Azzurra!

Una bella esperienza durata fino all’autunno del 2011, quando attraversò nuovamente l’oceano alla ricerca di un posto in NHL.

Il campo di allenamento con i Wilkes-Barre (farm team dei Pittsburgh Penguins) non andò tuttavia come auspicato, e Nick inizia la stagione 2011-12 con i Wheeling Nailers nella ECHL. Non dura molto, solo lo spazio di 13 partite, dopo di che torna nuovamente nel vecchio continente e si accorda con il Bofors IK, squadra dell’Allsveskan (la serie B Svedese).

L’esperienza è positiva. Nick Plastino disputa una stagione e mezza a buon livello, tanto da meritarsi l’attenzione dell’Örebro HK, squadra neo-promossa in SHL (Svezia) che lo ingaggia per la stagione 2013-14.

Resta solo un anno. Non andò benissimo. Per rilanciarsi, Nick si sposta nella vicina Norvegia e si accorda per una stagione con i Stavanger Oilers. Le cose vanno decisamente meglio, Plastino disputa un’ottima stagione, conclusa con la vittoria del campionato, che gli frutta il trasferimento in una delle squadre più prestigiose d’Europa: il Tappara Tampere in Finlandia!

Con la squadra di Tampere, nel 2015-16 Nick Plastino si laurea Campione di Finlandia ed è uno degli uomini chiave. Disputa 55 partite di Regular Season (22 punti), ma soprattutto mette a referto 11 punti nelle 18 partite di playoffs disputate. Una cavalcata trionfale!

Il giocatore è pronto per il passaggio successivo, che lo porta nella KHL e più precisamente allo Slovan Bratislava, la sua ultima squadra prima dell’Ambrì-Piotta. Nella Capitale Slovacca, Nick colleziona 60 presenze e mette a referto 26 punti. Non basta per qualificare la squadra ai playoffs.

La speranza, è che in futuro possa farlo con la sua nuova squadra.

THE PLAYER

Nick Plastino viene descritto come un giocatore molto abile tecnicamente e capace di giostrare con efficacia in power-play.

Per conoscerlo meglio, ci siamo messi in contatto con Erik Farkaš, redattore del sito hokej.sk ( https://hokej.sk/ )

Lo ringraziamo per la sua disponibilità, e di seguito vi riportiamo per intero le sue impressioni sul giocatore. I suoi punti di forza, ed i suoi punti deboli ed alcune curiosità.

Nick Plastino è un difensore offensivo che rappresenta la Nazionale Italiana nato in Canada.

Plastino è un giocatore dotato tecnicamente, si muove ottimamente sul ghiaccio, è abile nei passaggi e molto utile in power-play grazie al suo ottimo tiro.

Allo stesso tempo è un po’ carente nel gioco fisico, fattore questo dovuto alla sua costituzione.

Il suo stile di gioco è paragonabile a quello di un altro giocatore Slovacco: Ľubomír Višňovský, che ha collezionato oltre 800 presenze in NHL.

Nick Plastino ha vinto due campionati Italiani, un campionato Norvegese ed uno Finlandese. È cresciuto con l’hockey nel sangue, ed ha giocato sin da quando aveva 4 anni.

Lui, come tutta la sua famiglia, è un tifoso dei Boston Bruins. I suoi giocatori preferiti sono Ray Bourque e Cam Neely, e suo padre è uno sfegatato di Bobby Orr.

La NHL era il suo obiettivo fino all’età di 22/23 anni, dopo di che ha trovato la sua dimensione in Europa ed è molto soddisfatto.

Nick si sente più un ragazzo Canadese che Italiano, ed i suoi artisti preferiti sono Zac Brown Band (Musica Country) e l’attore Denzel Washington.

Grazie mille, Erik!

LA NOSTRA OPINIONE

La situazione dell’Ambrì-Piotta è complicata. Spesso e volentieri è difficile azzeccare uno straniero, figurarsi azzeccarne 3…

Siamo tuttavia convinti che Nick Plastino possa essere un ottimo elemento. La sua provata abilità in power-play è un atout non di poco conto per una squadra che la scorsa stagione proprio in questo esercizio ha faticato dannatamente.

Non bisogna poi sottovalutare il fatto che Nick Plastino è un vincente! L’aver fatto parte di squadre di successo in Italia, Norvegia e Finlandia, ha certamente avuto un impatto decisivo sulla sua mentalità, sulla sua attitudine al lavoro, e nella confidenza nei propri mezzi.

La sua esperienza, unita alle sue indubbie qualità, potranno tornare molto utili ad una squadra molto giovane.

CURIOSITÀ

Durante la stagione 2009-10, quando Nick Plastino giocava per l’Asiago, per 4 partite è stato compagno di squadra di un giocatore che con l’Ambrì-Piotta è cresciuto… Claudio Isabella!

A pochi chilometri di distanza, Nick Plastino si ritroverà con un giocatore con il quale ha vinto il campionato Finlandese nella stagione 2015-16: Jani Lajunen, nuovo acquisto dell’Hockey Club Lugano! Da segnalare che nella strepitosa stagione, Nick Plastino è stato il miglior marcatore tra i difensori nei playoffs della lega, durante i quali messo a referto 11 punti in 18 partite. 1 punto in più di Lajunen…

Vediamo ora le statistiche della sua carriera ed infine alcuni video.

Benvenuto, Nick!

STATISTICHE

VIDEO

Nick Plastino - KHL goal