(cliccare “Marcatori” e “Statistiche” per accedere al resoconto statistico della partita)

L’OPINIONE

Ci aspettavamo una vittoria dello Zugo, ma francamente un pò più agevole. È assolutamente da lodare il Bienne che sta dimostrando in questo inizio di stagione, anche magari sfruttando il fatto che le big del campionato sono ancora in rodaggio, di riuscire a mettere in difficoltà chiunque.

Lo Zugo a nostro avviso continua a non convincere moltissimo, ma i punti arrivano e di conseguenza altro non si può dire che Harold Kreis sia dalla parte della ragione.

LA PARTITA

Dopo un primo tempo chiuso a reti inviolate, ed invero un pò soporifero, il secondo tempo si apre con gli ospiti capaci di sfondare e portarsi in doppio vantaggio grazie a due reti “a specchio”, dalla destra e dalla sinistra del portiere, dapprima Rajala e poi Rossi, con delle precise conclusioni sembrano definire l’andamento della partita.

È quasi tuttavia immediata la reazione dello Zugo, che ancora nel secondo tempo e nel giro di 30 secondi pareggia; dapprima accorcia le distanze con McIntyre che sfrutta una corta respinta di Hiller, e poco dopo a portare le squadre in parità ci pensa Holden, abile a sfruttare un 1vs1.

Il terzo tempo, quello decisivo, è piuttosto equilibrato ed allora, a decidere la sfida, ci pensa Martschini a pochi minuti dal termine, che dopo un grande assolo serve ad Helbling il disco che permette ai Tori di conquistare i 3 punti.

IL GIOCATORE

Quale giocatore della partita scegliamo Timo Helbling; il nuovo arrivato in casa Zugo viene spesso considerato più per la sua indole aggressiva, tuttavia con un gol ed un assist è stato decisivo questa sera per la vittoria dello Zugo. Conclude la sua partita dopo 15:59 minuti di ghiaccio, 3 tiri in porta, un tiro bloccato ed un bilancio personale di +1.

PILLOLE

ZUGO: è stata la partita dove ha subito meno tiri in porta in stagione (27).

BIENNE: ha bloccato il maggior numero di tiri avversari in stagione (22)

STATISTICHE

EV Zug EHC Biel
PDO 102.3 97.7
CR 0.57 0.43
STR 0.53 0.47
CORSI 19 -19
FENWICK 8 -8
STR 1P 0.44 0.56
STR 2P 0.59 0.41
STR 3P 0.57 0.43

 

Lo Zugo torna al successo dopo la sconfitta di Ambrì, ed inanella il quarto successo su quattro gare disputate tra le mura amiche, tutte ottenute con un solo gol di scarto sugli avversari.

Il Bienne perde la sua seconda partita consecutiva in trasferta, dove fino ad ora ha vinto una volta su tre (a Ginevra).

PDO = indice “fortuna” calcolato sommando % realizzativa alle % di parate del portiere.

CR = indice del tasso di conversione

STR = indice dei tiri in porta, calcolato dividendo i tiri in porta, per i tiri in porta sommati a quelli subiti. Mostra la “dominanza” di una squadra nel generare occasioni in confronto all’avversario.

CORSI = (tiri  + tiri mancati + tiri bloccati avversario) – (tiri subiti + tiri mancati avversario + tiri bloccati).

FENWICK = (tiri + tiri mancati) – (tiri subiti + tiri mancati avversario)

 

Salva

Salva

EV ZUGO
EHC BIENNE
33′ McIntyre Rajala 21′
 34′  Holden Rossi 29′
 56′ Helbling
 

zugo-kloten